bullfrog warzone

Warzone: vi servono più colpi per abbattere i nemici? Il Bullfrog è l’arma che fa al caso vostro!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Bullfrog Warzone – In quante occasioni vi siete ritrovati obbligati a ricaricare l’arma, con il vostro avversario rimasto con il 10% o meno della sua vita?

La cosa è già fastidiosa quando accade durante uno scontro a fuoco a medie e lunghe distanze, ma quando questa situazione di viene a creare in combattimenti a distanze ravvicinate può avere degli effetti davvero negativi sulla nostra partita (specialmente quando non si ha subito a disposizione un’arma secondaria che si presta bene ad un combattimento in una stessa stanza o nel bel mezzo delle scale di un palazzo.

Uno dei modi più utili per ovviare a questa situazione è quello di scegliere il Bullfrog come arma primaria da usare negli scontri più caotici. Questa piccola ma potentissima pistola mitragliatrice è infatti dotata di un caricatore base che dispone di più di 40 colpi, una vera enormità se si considera a che velocità vengono sparati questi proiettili.

Negli scontri a fuoco ravvicinato il Bullfrog non teme praticamente nessun’arma, ed è generalmente considerata come una delle più precise e letali tra le piccole pistole mitragliatrici a disposizione.
In questo caso abbiamo voluto consigliare il Bullfrog accompagnato dall’altrettanto devastante PKM, cosi da presentare una classe bilanciata che può tornare utile in situazioni molto diverse tra loro.

Il PKM è un mitragliatore leggero (avremo quindi due armi che usano proiettili diversi, aspetto fondamentale per non rischiare di rimanere presto senza colpi), ideale per darci quella marcia in più negli scontri dove il Bullfrog parte svantaggiato (mentre presidiamo un tetto, o per sparare a dei nemici in fondo alla strada) e particolarmente accurato, ottimo quindi anche per chi non ha ancora troppa confidenza con le LMG.

Ecco di seguito i loadout in questione:

Loadout consigliato per Bullfrog con Ghost
Loadout “spari infiniti” – Bullfrog + PKM (Warzone)

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701