Warzone, pulire la propria interfaccia/grafica per evitare inutili distrazioni: la guida

Warzone, pulire la propria interfaccia/grafica per evitare inutili distrazioni: la guida

Profilo di Stak
 WhatsApp

Avere un buon numero di FPS su giochi caotici e frenetici come Warzone è essenziale per poter godere di una buona sessione di gioco. Cosi come per la lag causata da problemi di connessione, anche degli FPS sotto ai 60 possono generare sessioni letteralmente infernali per i giocatori.

Non solo, perchè ci sono svariati elementi all’interno della nostra interfaccia che possono letteralmente “distrarci” dal nostro focus principale: l’individuazione del nemico. Proprio per questo cercheremo di riportare una serie di consigli utili ad aumentare la performance del vostro dispositivo, ed a “pulire” la vostra visuale per una migliore resa competitiva.

Partiamo dal primo consiglio, per poi proseguire verso tutti gli altri… Parliamo del Motion Blur Arma/World, due dei settaggi presenti nella voce del menù predisposta per la grafica e la qualità.

Il Motion Blur (sia l’Arma che il World) va rigorosamente spento, perché del tutto superfluo al fine della resa, ed addirittura dannoso perchè fonte di distrazione per il giocatore.

Come aumentare gli FPS di Warzone, riducendo le distrazioni

Dopo aver disabilitato il Motion Blur, parliamo della texture resolution generale del gioco. Questo valore è sempre meglio tenerlo a Basso, o comunque non oltre il valore “normale”.  Andare ancora più giù, e quindi su “Molto basso”, è sconsigliato, poiché una risoluzione troppo scadente genera l’effetto opposto, ovvero quello rendervi più complicata l’individuazione dei nemici.

Anche la limitazione dei framerate personalizzati è suggerito su “abilitato”, da impostare a 60. Inutile che costringiate il vostro hardware ad andare oltre i 60, quello è il valore da ottenere per avere stabilità.

Allo stesso modo, la qualità delle particelle dovrebbe stare su “basso”, cosi da garantire delle prestazioni più elevate. Al contrario, bisognerebbe attivare gli impatti dei proiettili perchè sono molto utili per determinare da dove proviene il fuoco nemico.

Infine, ma questo lo sapete sicuramente già, bisogna aumentare il più possibile il vostro campo visivo (o FOV): il valore ideale da raggiungere è quello di 120. Solo con un FOV a 120 avrete sempre una visione chiara di quello che vi succede attorno.

Speriamo che con questi piccoli accorgimenti riusciate a migliorare le vostre sessioni di gioco su Warzone, alzando il vostro K/D settimanale. Cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Ancora poche ore al ritorno di Rebirth Island su Warzone! Al via la playlist a 3 mappe

Ancora poche ore al ritorno di Rebirth Island su Warzone! Al via la playlist a 3 mappe

Profilo di Stak
 WhatsApp

Rebirth Island – Con l’aggiornamento di questa sera la community di COD Warzone aspetta con trepidante ansia il “ritorno” della più grande protagonista del gioco dell’ultimo anno…

A partire dalle ore 19 di questa sera verrà infatti introdotta la nuova playlist settimanale, la seconda da quando è stata rilasciata la Season4. In questa nuova playlist, i giocatori avranno la possibilità di scegliere tra tre mappe diverse, invece delle solite due.

Ci sarà ovviamente Caldera, con tutte le sue mode battle royale, ma ci sarà anche Fortune’s Keep che come per la scorsa settimana sarà anche in questa disponibile in tutti e 4 i formati esistenti.

Oltre a queste due, vi sarà poi anche il “Ritorno” di Rebirth Island, che sarà giocabile solo in quartetti.

Per quanto riguarda la piccola isola della Rinascita, non sappiamo se i devs proporranno una versione “rinnovata” della mappa. Ricordiamo che l’ultimo restyling di Rebirth risale a poco più di un mese fa, e non vi è quindi motivo di aspettare imponenti modifiche al suo aspetto.

Insieme alla nuova playlist di Rebirth Island anche una nuova patch? 

Pur non avendone ancora alcuna conferma, è altamente probabile che con l’update di questa sera (ad una settimana esatta dal rilascio della major patch) venga introdotta anche una nuova patch. Nel corso dei giorni passati sono state diverse le segnalazioni riguardo a problemi con LAG e Desync (ad esempio quando spariamo su un bersaglio ma i colpi non vengono registrati, ndr), e chissà che i devs non abbiano in canna degli hotfix dedicati.

C’è poi anche la questione relativa al bilanciamento delle armi, con l’NZ41 che è sempre di più a portata di nerf…

Vedremo tra qualche ora se l’update si limiterà alla sola playlist, o se comprenderà anche altri contenuti.

Non appena saranno disponibili, non esiteremo a riportare nuovi e più approfonditi dettagli.

La playlist dal 30 Giugno

Articoli correlati: 

Anche Mutex vira sul “rinnovato” FFAR! JoeWo invece loda l’UMG8: “l’arma più precisa al momento su Warzone”

Anche Mutex vira sul “rinnovato” FFAR! JoeWo invece loda l’UMG8: “l’arma più precisa al momento su Warzone”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Loadout UMG8 – Benvenuti in un nuovo speciale relativo alle migliori classi in questo momento a disposizione dei giocatori di Warzone.

Oggi andremo a vedere nel dettaglio due armi di cui abbiamo già parlato durante gli scorsi giorni, che stanno effettivamente aumentando la loro presenza/popolarità nelle lobby. Parliamo del fucile d’assalto di Black Ops FFAR, e della nuova mitragliatrice leggera UMG8.

Il primo è tornato sotto le luci della ribalta grazie a Mutex, celebre asso della scena di Warzone che ha preferito questo AR per una sua recente sessione di gioco su Fortune’s Keep.

L’arma viene presentata dal celebre content creator (troverete il video all’interno) sia in versione utile per il Solo, sia in versione utile per le lobby Squad.

L’UMG8 viene invece proposta dal noto JoeWo, altrimenti noto come “movement king“. Secondo JoeWo (ma non è l’unico tra i professionisti a pensarla cosi) l’UMG8 è certamente una delle nuove armi meta di Warzone. “L’arma più precisa del gioco” titola infatti il video in cui JoeWo mostra la classe per questa LMG…

Warzone Loadout per UMG8 e FFAR 

Loadout consigliato da JoeWo per UMG8
Loadout consigliato da Mutex per FFAR

Cosa ne pensate di queste versioni community? Proverete una nuova classe composta dall’UMG8 e dal FFAR per il long/Close range?

La discussione, come sempre, è aperta!

TrueGameData rivela: “la UMG8 è un’arma META, ecco il loadout migliore”. Cooper Carbine, Whitley e Bruen le “altre” consigliate

Articoli correlati: 

Nianfo vince un BR su Warzone giocando con il Dance Mat

Nianfo vince un BR su Warzone giocando con il Dance Mat

Profilo di Stak
 WhatsApp

Conquistare una vittoria su Warzone non è mai “facile” o “scontato”… Farlo con dei mezzi proibitivi è ancor più “raro” e difficile, specialmente quando per muoversi non si utilizzano ne il mouse/tastiera, ne il pad.

Questa è la storia di NianfoFR, giocatore di Warzone che si è recentemente contraddistinto grazie ad una superba vittoria su Caldera. Per questa partita, Nianfo ha optato per un set di gioco del tutto innovativo, spostando su un dance mat (il tappetino da ballo, ndr) i tasti relativi al movimento del suo personaggio.

Di fatto Nianfo ha utilizzato il mouse solo per mirare e sparare (abbiamo anche visto una chitarra di Guitar Hero…), mentre il resto degli altri movimenti/azioni del personaggio sono stati integralmente comandati dai suoi piedi sul tappetino.

Ci saranno volute decine di ore di allenamento prima di arrivare a questo livello di coordinamento, ma il risultato è indiscutibilmente affascinante.

Forse anche detentore di un nuovo record del mondo (la prima vittoria in BR giocando un tappetino dance), Nianfo si è anche preso le congratulazioni di Call of Duty dal Twitter ufficiale…

Ecco il video della singolare prova: 

Cosa ne pensate community? Avete particolari vittorie ottenute con dell’attrezzatura “originali” da segnalarci?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: