Warzone, perchè ci sono nuovamente i cheater? Vediamo come funziona Ricochet

Warzone, perchè ci sono nuovamente i cheater? Vediamo come funziona Ricochet

Profilo di Stak
 WhatsApp

In questi ultimi giorni abbiamo purtroppo registrato un netto aumento di cheater ed imbroglioni all’interno di Warzone.

Sia nel battle royale che nella modalità Ritorno, si accumulano le segnalazioni relative a soft aim (un cheat non troppo “palese” che migliora la mira) e wall hack. L’ultimo in particolare è un cheat estremamente fastidioso, che può essere facilmente camuffato con UAV e sensori del battito cardiaco.

Il wall hack infatti, altro non fa che segnalare l’esatta posizione del nemico al cheater, a prescindere dal fatto che questo sia anche dietro ad un muro o dentro ad una casa.

Nella community sono quindi iniziati a comparire diversi post di giocatori molto allarmati dalla situazione, che nonostante tutto dovrebbe presto ritornare su livelli meno esasperati. Il perchè è presto detto, e risiede nella stessa struttura di Ricochet, l’anti-cheat schierato da Activision in difesa dei giocatori onesti.

Per chi non lo sapesse infatti, Ricochet è un software in costante aggiornamento, che giorno per giorno apprende costantemente, ed impara a riconoscere, nuovi cheat e nuovi software illegali.

Ricochet dovrebbe presto riuscire ad eliminare i “nuovi cheater” da Warzone

Anche se non vi sono state delle conferme ufficiali, è altamente probabile che sia accaduto proprio questo nel corso del weekend. La rapida diffusione di un software “sconosciuto” a Ricochet e difficile da individuare ha evidentemente alzato il livello di tossicità nelle lobby di Warzone.

Se tutto dovesse andare come previsto però, nel giro di pochi giorni Ricochet dovrebbe riuscire ad individuare i nuovi imbroglioni, generando delle nuove ondate di ban.

Certamente questa situazione ci dimostra che, purtroppo, gli hacker sono ancora in grado di “bucare” Call of Duty.

Questo però non vuol dire che “Ricochet” ha fallito, come abbiamo letto in diverse parti, assolutamente. In questa fase bisogna quindi sperare che l’intervento di Ricochet sia il più rapido possibile, perchè i cheater hanno già nuovamente stancato ed intossicato abbastanza sia Rebirth che Caldera.

Voi cosa ne pensate community? Vi siete imbattuti in delle lobby con dei cheater in questi ultimi giorni?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Warzone, Marco 5 Akimbo la classe con il TTK migliore; in long range però, al TOP una vecchia conoscenza di MW

Warzone, Marco 5 Akimbo la classe con il TTK migliore; in long range però, al TOP una vecchia conoscenza di MW

Profilo di Stak
 WhatsApp

Warzone Marco  5 – Grazie ai dati svelati da Sym.gg, possiamo farci una rapida idea di quella che è la situazione TTK al momento su Warzone.

Ricordiamo che per TTK intendiamo il “time to kill“, ovvero il tempo necessario che un’arma impiega per abbattere un bersaglio nemico. Più è basso questo TTK, maggiore sarà la potenza di fuoco a nostra disposizione.

Quando parliamo di armi migliori per TTK, bisogna però tenere in considerazione almeno un dato importante: un’arma che ha un TTK competitivo, non sempre è anche un’arma “facile” da gestire e controllare. In questo caso però, l’arma con il TTK migliore in assoluto al momento su Warzone è la Marco 5. La Marco 5 non è solamente nota per l’elevato numero di danni a disposizione, ma anche e soprattutto perché è una SMG stabile, precisa ed estremamente letale.

La Marco 5 raggiunge una straordinaria performance quando viene usata in Akimbo, e raggiunge il clamoroso risultato di 385ms di TTK quando si spara verso il busto. Quando usata in singolo, l’arma si attesta comunque ad un TTK di 539 ms.

La seconda immediatamente dietro la Marco 5 in classifica è poi una vecchia conoscenza dei giocatori di Modern Warfare. Stiamo parlando della LMG Finn, potente arma della prima ora di Warzone in grado si scaricare decine di colpi su bersagli a lunga distanza. Pensate che la Finn ha al momento un TTK di 660ms oltre i 30 metri… Un risultato straordinario per una delle armi meno giocate di tutto il BR.

Andiamo a vedere di seguito quali sono i loadout più consigliati per queste due versioni citate:

Best TTK Close Range – Marco 5 AKIMBO
Best TTK Long Range – LMG Finn

Cosa ne pensate community? Quale di queste proverete nella vostra prossima sessione di gioco?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

La Marco 5 si consolida al vertice del close range; anche MP40 e Blixen tra le “altre” consigliate

La Marco 5 si consolida al vertice del close range; anche MP40 e Blixen tra le “altre” consigliate

Profilo di Stak
 WhatsApp

MP40 & altre – Con il passare dei giorni si va sempre più a consolidare la presenza nel meta delle armi di Warzone della nuova smg Marco 5. La piccola pistola mitragliatrice ispirata all’italiana Franchi è infatti ormai la scelta “numero 1” per la stragrande maggioranza dei giocatori del BR.

Pensate che la sua popolarità è schizzata quasi fino all’8% di pick rate. Più usata della Marco 5 al momento è solo l’NZ41, AR che al momento è ritenuto il “migliore” tra tutte le armi a disposizione (e, per questo, verrà presto anche nerfato).

Se invece andiamo a guardare la classifica delle armi per K/D, notiamo che la Marco 5 scende dietro l’NZ41, l’H4 Blixen e la UMG8, altra nuova arma di Warzone di cui non a caso abbiamo parlato già questa mattina, dedicandogli uno speciale apposito.

La Marco 5 è quindi un’arma di vertice, che nonostante l’elevatissimo utilizzo riesce a restare ancorata anche alle prime posizioni della classifica dedicata al K/D. Come vediamo da questo ranking però, l’H4 Blixen resta ancora una versione pesantemente consigliata su Warzone.

In questo caso vogliamo andare a vedere la versione proposta dal celebre Booya, convinto che questa sia la classe migliore del momento per la Blixen. Da non sottovalutare assolutamente anche la piccola MP40 (in questo caso vediamo la versione del noto TcTekk), ed il FFAR, da poco rientrato nella “parte alta” del ranking delle armi.

Ricordiamo infatti che con l’ultimo bilanciamento questo AR, da sempre prediletto in funzione “close range”, ha visto risalire moltissimo le sue quotazioni, merito di un buff che ne ha sostanzialmente migliorato le qualità. Andiamo a vedere tutti i loadout per queste armi:

Loadout consigliato da Booya per H4 Blixen
Loadout consigliato da TcTekk per MP40
Loadout per FFAR 1 consigliato da Swagg

Cosa ne pensate di queste versioni community? Quale di queste proverete alla vostra prossima sessione di gioco?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati:  

Cheater scoprono delle nuove skin di Warzone a tema Football Americano

Cheater scoprono delle nuove skin di Warzone a tema Football Americano

Profilo di Stak
 WhatsApp

SKIN Future? – Alcuni cheater di Warzone sono riusciti a mettere le mani su delle nuove skin ancora non rilasciate, che aprono ad un’ipotesi crossover del tutto nuova per il BR Activision.

Alcuni cheater riescono a manomettere lo shop di gioco garantendosi l’accesso, gratuito, a tutti gli oggetti presenti nel negozio. Si tratta chiaramente di un “furto” il cui bottino, in alcune situazioni, può anche contenere oggetti ancora non disponibili nello shop.

E’ questo il caso relativo ad alcune nuove skin a tema “football americano“, che pare siano in arrivo prossimamente su Warzone. Si tratta del primo crossover di questa tipologia per Warzone, che per un momento si allontana da Godzilla, King Kong e Terminator per rivolgersi al pubblico appassionato di football.

Un evento del genere è stato già trasmesso su Fortnite, che in passato sviluppò un’importante partnership direttamente con la NFL per una serie di SKIN dedicate alle iconiche squadre del campionato.

Osservando lo screen pubblicato su Reddit, sembra evidente che si tratti di una skin dedicata a questa disciplina… Oltre alle scarpe con i tacchetti, nella skin che vediamo su Reddit si segnala anche la presenza di un caschetto tipico da football, con una divisa nera e oro.

Leak su Warzone: l’immagine della nuova skin a tema football americano

Troverete qui il dettaglio su questo particolare modello.

Al momento non è stata ufficializzata da alcuna parte l’aggiunta di skin simili nel negozio, ma si tratta certamente di un contenuto autentico. Vedremo in cosa si tradurrà, fattivamente, un evento dedicato alla NFL su Warzone.

Voi cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: