Warzone: loadout consigliato per l’M4A1

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Warzone M4A1 – E siamo quindi finalmente giunti all’aggiornamento relativo all’M4A1, ed a quelli che potrebbero essere i loadout più consigliati da giocare su Call of Duty Warzone.

Come anche per il Ram-7 (di cui abbiamo parlato in uno specifico approfondimento – clicca qui) anche in questo caso andremo a vedere sia gli oggetti di cui munirsi per avere un’ottima arma per sparare a distanze più importanti, sia per ottenere gli attachments che potrebbero rivelarsi vincenti per le azioni negli spazi più piccoli e angusti, dove è quindi necessaria una maggiore rapidità (e maneggevolezza dell’arma).

Partendo dal setup consigliato per sparare a distanze più importanti, troviamo come primi due oggetti il silenziatore “Monolithic Suppressor” e la canna Stock M16 Grenadier, grazie ai quali potremo sparare più lontano e con maggiore potenza; imprescindibile poi il mirino G.I. Mini Reflex, mentre il Merc Foregrip è l’item ideale per contenere il rinculo dell’arma, rendendola incredibilmente più stabile e precisa.

Warzone – Loadout M4A1

Per un settaggio più votato alla rapidità di fuoco ed alle sparatorie a distanza ravvicinata, pur confermando il Monolithic Suppressor ed i 50 round mags, andiamo a cambiare la canna, preferendo questa volta una Corvus Custom Marksman.

Diversi anche gli item relativi all’impugnatura ed all’ADS dell’arma (la velocità di mira), che crescono sensibilmente rispetto al setup precedente grazie all’inserimento del FORGE TAC CQS e del Commando Foregrip.

Cosa ne pensate di questi due loadout?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701