Warzone, guida ai Contratti: quando accettarli e perché

Warzone, guida ai Contratti: quando accettarli e perché

Profilo di Stak
 WhatsApp

Una delle meccaniche assolutamente più importanti per i giocatori di Warzone è certamente quella dei Contratti, ovvero le missioni che i vari operatori possono provare a completare su Verdansk in cambio di soldi e ricompense.

Trattandosi di un battle royale e non di un FPS puro, l’equipaggiamento iniziale degli operatori è estremamente scarso, e durante le prime fasi della partita è assolutamente fondamentale trovare quanti più soldi possibili, cosi da poter disporre, mediante uno dei tanti shop sparsi per la mappa, di armi migliori e di un equipaggiamento valido per poter combattere almeno in condizioni di parità con il nemico.

A differenza della semplice “caccia al loot”, fare le missioni aggiungerà un pizzico di pepe alle nostre partite, spesso obbligandoci a strategie altrimenti mai adoperate, ma garantendoci quasi sempre un’esperienza estremamente coinvolgente.

Le missioni di Warzone si dividono principalmente in cinque tipi, che andremo a vedere nel dettaglio di seguito, con i consigli relativi al quando accettarli ed al come è meglio sfruttarli:

I contratti Sciacallo 

I contratti Sciacallo sono probabilmente quelli più “basilari” e conosciuti tra i giocatori. Ottimi da accettare ad inizio/metà partita, questi contratti ci permettono di lootare molto velocemente soldi e corazze, e ci garantiscono sempre e comunque dei soldi che potremo poi spendere nel primo shop disponibile.

Il contratto Sciacallo non ha dei veri e propri Bonus/Malus, ma di sicuro non è un tipo di Missione troppo consigliata da fare verso la fine della partita poiché i tempi necessari per concluderlo ed i suoi benefici spesso non riescono a conciliarsi bene con il gioco estremamente frenetico che solitamente caratterizza la fase finale di una partita (dove tra l’altro spesso non c’è neanche uno shop, e quindi “avere soldi” è sostanzialmente inutile).

I contratti Rifornimento

I contratti Rifornimento sono estremamente particolari. Visto che una volta accettato un contratto di questo tipo dovremo certamente spostarci a centinaia e centinaia di metri di distanza, molti trovano il Rifornimento un contratto “scomodo” e inutile.

Questo tipo di contratto in realtà, se ben usato in momenti specifici della partita, può realmente garantirci un vantaggio, o può comunque aiutarci a colmare il gap che avremo accumulato nei confronti dei nostri avversari.
Uno degli aspetti positivi di questo contratto è ad esempio quello di poterci garantire il rischieramento rapido e gratuito dei nostri compagni di squadra sconfitti. Il sistema più “abusato” è quello di ressare un primo compagno e (mentre questo aspetta in aria con il paracadute) accettare un contratto Rifornimento.

A quel punto il nostro  compagno di squadra, ancora in volo sopra di noi, si recherà rapidamente nello shop bersaglio cosi da avere il rischieramento gratuito di un altro compagno (ed avremo anche svariati soldi bonus da spendere). La cosa si può anche ripetere (specialmente sul finale, c’è una vera e propria distesa di contratti Rifornimento, sicuramente quelli più “snobbati” nel corso della partita) per una seconda volta, cosi da poter rapidamente resuscitare anche il quarto giocatore.

In un prossimo aggiornamento, andremo a vedere poi meglio perchè alcuni PRO accettano serie di contratti rifornimento a metà partita, ma questo è un aspetto che può non essere al momento importante per i giocatori meno esperti.

Guide correlate: 

I contratti Taglia

I contratti Taglia sono tra i più divertenti da accettare e sono consigliabili in ogni momento della partita. Possono essere comodi all’inizio della partita se siete una squadra votata all’aggressività o se vi piace andare a “caccia” di player; spesso può anche capitare che la vostra Taglia venga eliminata da un altro vostro avversario, garantendovi il massimo profitto con il minimo sforzo.

Nella fase centrale della partita è uno dei contratti più consigliati e giocati tra i player. Questo perchè ci permette di combattere contro un team nemico garantendoci il vantaggio della posizione (noi sappiamo dove sono loro, loro non sanno dove siamo noi), ma la Taglia è anche uno dei contratti più “complicati” da portare a termine (il team ricercato non aspetterà in campo aperto con una X sulla testa, ma quasi sempre venderà carissima la pelle) ed è quindi preferibile accettarlo quando si è con il team al completo.

I contratti Ricercato

Il contratto indubbiamente più amato dai giocatori di Warzone. Il “grande salvatore” dei momenti più disperati, spesso anche la nostra unica e sola chance di poter tornare, in un colpo solo, tutti in battaglia. Il contratto Ricercato è estremamente particolare, ed una volta accettato farà partire un countdown durante il quale tutti i giocatori della mappa conosceranno precisamente la nostra posizione.

Alcuni accettano questo contratto per sbaglio (chi di voi non ha preso erroneamente un Ricercato appena atterrati, almeno una volta), ma la maggior parte dei giocatori lo fa per due motivi: attirare l’attenzione su di se, salvare e permettere il rischieramento simultaneo dei compagni di squadra caduti.

Se un giocatore prende il contratto per salvare i compagni, nel 99% utilizzerà un elicottero o un camion per dirigersi nelle zone più remote di Verdansk, cosi da attendere la fine del contratto per ricominciare a giocare in full team; se un giocatore invece prende il contratto per attirare l’attenzione su di se lo fa perchè vuole che un team venga ingolosito dalla sua presenza per pusharlo, cosi da provare a sconfiggerlo a sua volta.

Molti bravi giocatori accettano questo contratto ad inizio partita proprio per mettere in scena una “trappola” ad uno o più giocatori avversari ingolositi dalla presenza della corona nelle vicinanze. Non vi è un vero e proprio consiglio sul quando usare questo contratto visto che cambia il suo scopo in base anche a chi lo accetta. In ogni caso, quando ci si ritrova nei pressi di una corona, è sempre meglio essere sicuri del numero di nemici presenti prima di aprire il fuoco.

Il Carv.2 è davvero molto forte! Thinnd chiude un malloppo con 50 kill: “quest’arma è rotta”!

I contratti Ricognizione

I contratti Ricognizione sono forse quelli assolutamente meno usati del gioco, e questo perchè sono in un certo senso delle versioni “depotenziate” del contratto Ricercato di cui abbiamo parlato poco fa.

Una volta accettata questa missione i giocatori nelle nostre vicinanze sapranno che stiamo difendendo una zona, e similarmente all’effetto della corona, la visione di questa zona “contesa” sulla mappa indurrà spesso e volentieri diversi team a pushare sul bersaglio.

Questi contratti sono ottimi da accettare all’inizio poiché attirano sicuramente meno attenzioni del Ricercato (e c’è maggiore possibilità che gli avversari, ancora molto ben distribuiti su tutta la mappa, siano molto lontani), e sono al contrario sconsigliati nelle fasi medie e finali della partita, a meno che non si voglia combattere con uno o più team, contemporaneamente.

Cosa ne pensate di questa prima, ed ancora introduttiva, guida ai tipi di Contratti presenti su Warzone?
Quali sono i vostri preferiti?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Meta delle armi di Warzone: STG ancora al TOP, Moonryde mostra un’ottima versione “ZERO RECOIL”

Meta delle armi di Warzone: STG ancora al TOP, Moonryde mostra un’ottima versione “ZERO RECOIL”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Warzone Armi – A pochi giorni dal rilascio della nuova patch, è tempo di tirare le prime somme su quali sono le armi attualmente migliori da giocare su Warzone.

Attraverso questo speciale non andremo a riportare “classifiche” definite, è ancora troppo presto.

Andremo però a vedere, per ognuna delle categorie maggiori, quali sono le armi consigliate per essere “certi” di avere tra le mani i giusti mezzi competitivi.

Iniziamo ovviamente dagli AR, i fucili più popolari tra quelli usati nel BR. Passiamo poi alle SMG, le LMG ed ai fucili da cecchino.

Al momento abbiamo preferito non inserire gli shotgun visti i recenti nerf che hanno colpito questa categoria.

Le armi più consigliate, e l’ultima versione dell’STG di Moonryde

Loadout per STG44 consigliato da Moonryde

Per quanto riguarda invece gli AR, segnaliamo anche l’ultima versione di quest’arma proposta da Moonryde.

Con un accessorio specifico (l’impugnatura in resina vegetale), sembra che l’arma goda di ancor più precisione e controllo, di fatto diventando una “Zero Recoil” a tutti gli effetti.

Miglior AR Warzone

Migliori SMG 

Migliori LMG

Migliori Sniper

Cosa ne pensate community? Pensate che qualche altra arma di Warzone meriti sicuramente una menzione qui sopra?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Per Jgod la Carl Gustaf è arma meta: “sbloccatela il prima possibile”

Per Jgod la Carl Gustaf è arma meta: “sbloccatela il prima possibile”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Carl Gustaf Warzone – Torniamo a parlare della nuova Carl Gustaf (o H4 Blixen), e delle versioni più consigliate in questo momento per la piccola SMG.

Aggiunta su Warzone solamente una manciata di giorni fa, la Carl Gustaf (sbloccabile eseguendo 3 uccisioni in scivolata con una SMG in almeno 15 partite, ndr) è indubbiamente già entrata nel cuore di molti giocatori.

Rapidissima, con un TTK assolutamente di vertice ed una precisione che la rendono ideale anche in midrange, la Carl Gustaf aspira a piazzarsi al vertice del meta delle armi. Secondo l’esperto JGOD quest’arma è già “meta”, e pertanto l’analyst ha consigliato ai giocatori di “affrettarsi” a sbloccarla, e di giocarla in BR.

In questo speciale, andiamo quindi a focalizzarci sia sugli accessori consigliati da JGOD, sia a quelli su cui ha invece optato il noto Booya. Anche il giocatore e CC dei FaZe è rimasto stregato dalla Gustaf, utilizzandola come arma supporto per la sua classe sniper.

Già ieri abbiamo visto in uno speciale alcune versioni molto interessanti della H4 Blixen, troverete qui i dettagli.

Loadout consigliati per Carl Gustaf – Warzone

Loadout consigliato per H4 Blixen (Carl Gustaf) da JGOD
Loadout consigliato per H4 Blixen (Carl Gustaf) da Booya

Cosa ne pensate di queste versioni community? Ne avreste altre da consigliare agli altri giocatori?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Warzone, il perk Serpentine delude le aspettative: “non fa la differenza”

Warzone, il perk Serpentine delude le aspettative: “non fa la differenza”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Uno dei contenuti più attesi dell’ultima patch è stato certamente il nuovo perk Serpentine, presentato al mondo come nuova ricetta “anti-sniper” e probabilmente già dimenticato nelle armerie di molti giocatori.

Quando è stato annunciato, Serpentine ha letteralmente mandato nel panico i camper di tutto il mondo. Il suo potere permette infatti ai giocatori di avere uno “scudo”, una vera e propria “protezione” mentre si sta utilizzando lo scatto.

Il perk è stato pensato proprio per evitare che i giocatori in open venissero killati con facilità da altri player appostati. Il “problema” però è che il perk non sembra funzionare al meglio, e non garantisce praticamente alcuna protezione.

Ancora una volta è stato JGOD a riportare questo interessante punto di vista su Twitter. Il noto analyst,  rispondendo al pro dei Subliners MavriqGG, ha infatti mostrato come fattivamente opera Serpentine sulle nostre armature…

Il perk entra in funzione non appena vengono rotte tutte le armature. Di fatto però non fa altro che assorbire 1/2 proiettili al massimo, non garantendo assolutamente quella protezione che in molti avevano immaginato.

Al momento il perk non è nemmeno tra i più scelti della sua categoria, e non è considerato un “perk meta”.

Di sicuro si comporterà in modo diverso in modalità come Iron Trials (o Prove di Ferro), dove l’elevato numero di punti vita può effettivamente valorizzare una specialità come Serpentine.

Voi avete provato il nuovo perk? Avete riscontrato degli effetti particolarmente positivi o negativi utilizzandolo?

Il post di JGOD sulla reale forza del perk Serpentine

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: