verdansk anni 80

Warzone: ecco come si presenterà la “nuova” Verdansk a tema anni 80!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Verdansk anni 80 – Activision aggiunge un tocco di originalità all’evento dedicato al lancio della terza stagione di Warzone, e presenta un sito “teaser” in cui è possibile scovare alcuni dettagli sull’ormai prossimo restyling di Verdansk.

Ieri sera una testata nucleare ha infatti raso al suolo la nostra amata mappa di Warzone, obbligando tutti i giocatori del mondo ad andare obbligatoriamente su Rebirth Island…ormai unica “mappa” disponibile nella playlist di gioco.

Questa situazione dovrebbe tuttavia cambiare nuovamente stasera alle 21, quando gli sviluppatori daranno il via alla “seconda parte” dell’evento legato alla Distruzione di Verdansk (troverete qui altri dettagli).

Anche se non vi sono ancora delle conferme ufficiali, è altamente probabile che le due grandi novità in arrivo siano una mappa nuova di zecca, ambientata sui Monti Urali, ed ovviamente anche il restyling che riporterà indietro nel tempo Verdansk, e che ci permetterà di giocare in quella stessa regione in un passato vecchio almeno 30  anni.

Del resto una Verdansk anni 80 come unica e sola novità lato mappa sarebbe, forse, troppo “poco” rispetto a quanto sperato dalla stragrande maggioranza dei giocatori di Warzone.

Nel sito “teaser” di cui parlavamo all’inizio, abbiamo comunque intravisto le prime immagini ufficiali relative proprio a questa “nuova” Verdansk, che per questo può essere ormai valutata come un’assoluta certezza.
Nelle immagini abbiamo visto l’aeroporto non distrutto, lo stadio in fase di costruzione, e poi anche le zone di Downtown (anche qui ci sono molti cantieri aperti), di Farmland, Superstore più altre singolari immagini che ci mostrano i due nuovi personaggi della stagione (Wraith ed il Black Knight) ed una strana porta rossa chiusa…

Eccole tutte:

Cosa ne pensate community?

Vi piacerebbe se Activision ci “spiazzasse” presentandoci due nuove mappe questa sera? O già la sola Verdansk anni 80 vi basterebbe per il prossimo futuro?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701