warzone cheater

Warzone & Cheater: Power assiste in diretta ad una partita finita tra 2°/3° cerchio, mistero sul destino dei vincitori

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Non è certamente piacevole affrontare con cosi tanta frequenza il discorso cheater su Warzone, ma la situazione sta letteralmente sfuggendo di mano ed è davvero impossibile non documentare quello che sta accadendo all’interno di alcune lobby.

Se ai bassi livelli e nelle partite principalmente composte da giocatori alle prime armi o poco forti (quelli quindi con un KD basso, diciamo inferiore allo 0.70) la situazione è complicata, quello che accade nelle lobby di più alto livello è invece del tutto disastroso, come testimoniato in diretta streaming anche dal noto Pow3r lo scorso 13 Luglio.

Durante una normale partita quartetti, Pow3r ed il suo team sono stati presi di mira e messi fuorigioco da alcuni cheater molto ben “attrezzati”…pensate che di ritorno dal gulag Pow3r è stato killato quando ancora era in volo, colpito dopo forse 1 o 2 secondi da quando era rientrato su Verdansk (il cheater non lo ha nemmeno visto…ha puntato il fucile in alto ed ha iniziato a sparare…roba da far venire i brividi).

La partita è stata talmente “violenta” da essersi conclusa tra la fine del secondo cerchio e l’inizio del terzo….sostanzialmente quando dovrebbe iniziare la fase mid game, e ben prima della metà di una normale sfida in battle royale.

La sfida non si è però conclusa in modo regolare, con tutti i giocatori del team vincente che sono apparsi “invisibili” nella fase dei titoli di coda, dove solitamente si vedono i protagonisti del team vincitore mentre vengono salvati dall’estrazione con l’elicottero.

Ultime di Warzone: un leak rivela che gli aerei potrebbero essere in arrivo; Activision: “sospeso lo sviluppo dei cheat per console”

Saranno stati bannati immediatamente dagli sviluppatori? Secondo alcuni vi è stato un intervento diretto di Activision che ha eliminato alla radice il problema, mentre secondo altri si tratta solamente di un bug al filmato finale della partita BR, e che quindi questi imbroglioni sono ancora “a piede libero” su Verdansk.

Il video sulla partita dei record

Lo StukawakiGATE – Cheater su Warzone

Proprio in merito ai cheat, l’ultimo importante protagonista del mondo dello streaming ad essere stato coinvolto è Stukawaki, accusato di essere un cheater e bannato da Activision per questo motivo nel bel mezzo di un torneo. Il professionista ha però spiegato che Activision ha immediatamente sbloccato il suo account perché era stato violato da altre persone, di fatto scagionando Stukawaki da ogni minima accusa.

Ecco il post sulla vicenda, risolta in pochi minuti:

La speranza è che la situazione “disperata” registrata in questi ultimi giorni si possa facilmente risolvere non appena sarà disponibile il nuovo sistema anti-cheat, che come abbiamo in più occasioni ribadito dovrebbe essere in arrivo entro e non oltre l’inizio della prossima stagione.

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701