warzone strategie

Regalare soldi ai nemici per indurli a “ressare” i compagni caduti tra le strategie dei PRO per gonfiare le kill

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Warzone Strategie – Cosa non si fa per ottenere anche una singola kill in più in quel di Verdansk? Come noto, mandare al tappeto qualcuno su Warzone non è di certo una cosa semplice, e specialmente per i giocatori che sono al loro inizio, anche finire con 1/2 kill in un BR può spesso essere anche considerato un buon risultato.

I professionisti viaggiano ovviamente su numeri ben diversi, e personalità del calibro di Aydan, Rated o SuperEvan sono spesso costrette ad inventarsi strategie bizzarre ed assolutamente atipiche, cosi da poter riuscire ad ottenere qualche kill in più a referto.

Gli ultimi 3 citati sono stati ad esempio protagonisti in una spettacolare partita in terzetti, in cui sono riusciti a mandare al tappeto 90 avversari facendo anche ricorso a delle strategie che sarebbero dannose per la stragrande maggioranza dei giocatori.

Per cercare di alzare il numero di kill, il team di Aydan ha infatti lasciato in vita l’ultimo superstite di un team avversario, non lo ha pushato, ed anzi gli ha lasciato un bel pacco di soldi con cui il tizio in questione avrebbe dovuto resuscitare almeno un suo compagno di team.

Il video della strategie trappola – Warzone

Una follia direte voi…regalare dei soldi ad un nemico per permettergli pure di resuscitare un teammate…eppure la tattica ha perfettamente funzionato e la “trappola” creata ad arte da Aydan e soci ha garantito una kill extra altrimenti impossibile da ottenere.

Pur avendo registrato un numero altissimo di kill, a fine partita il terzetto ha chiuso comunque abbastanza lontano dal record mondiale che per la modalità TRIO è ancora quello di dizi, xDaltt e DonLucky (che in una sola partita sono riusciti a far fuori quasi 130 avversari), ma ci sembrava interessante mostrare come, in alcune situazioni (ed una volta raggiunta una buona confidenza con le meccaniche generali del gioco), con un pizzico di coraggio, possa giocare un ruolo molto importante l’inventiva e la capacità di trarre in inganno il nemico, fattore questo che rende la “strategia”, in un gioco come Warzone, assolutamente importante e centrale.

Cosa ne pensate community? Quale è stata la vostra più clamorosa trappola ad un nemico?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701