warzone cheaters

Sempre più giocatori segnalano una spike di Hacker nella Season 2 di Warzone

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dopo i primi colpi assestati agli hacker di Warzone con le recenti tornate di ban pubblicate da Activision, sembra purtroppo che il problema stia timidamente (e forse nemmeno troppo timidamente) tornando a fare capolino all’interno delle partite giocate su Verdansk.

E’ infatti aumentato esponenzialmente il numero di giocatori che hanno nuovamente iniziato a segnalare problemi con giocatori dotati di una straordinaria mira, e con altri che sembra conoscano l’esatta posizione degli avversari pur non avendoli mai visti.

Su Reddit sono infatti stati pubblicati tantissimi post legati alla questione, con svariati giocatori che hanno mostrato in modo chiaro ed incontrovertibile come sono stati sconfitti da player palesemente imbroglioni. Al momento non è purtroppo ancora giunto alcun comunicato di Activision sulla faccenda hacker, ma è assolutamente chiaro che su Warzone sia necessaria almeno una nuova ondata di ban.

Le segnalazioni sugli Hacker di Warzone

#1

Welcome to Warzone, also known as HackVsHack Royale from CODWarzone

#2

He’s bad, even with cheats from CODWarzone

#3

50% of Diamond Lobby’s lately. Somethings got to give. from CODWarzone

Sempre riguardo agli hacker, segnaliamo però una piccola ma importante notizia che riguarda un altro problema particolarmente diffuso legato a doppio filo con l’esistenza degli hacker. Nei giorni scorsi abbiamo infatti parlato di un nuovo bug che causava la fine prematura delle partite (in cui il gioco assegnava la vittoria a tutti i giocatori ancor prima che questi si lanciassero dall’aereo), presumibilmente a causa della presenza di hacker all’interno della lobby.

Con un nuovo hotfix pubblicato nella notte a cavallo tra ieri e oggi, gli sviluppatori hanno tuttavia risolto definitivamente il problema, e pertanto non dovrebbe più presentarsi in alcuna circostanza un fine partita di questo tipo. Ecco quanto comunicato dai devs: “Abbiamo lanciato un aggiornamento di Warzone per risolvere un problema che consentiva di terminare prematuramente le partite“.

Cosa ne pensate community?
Anche a voi è capitato di imbattervi ultimamente nei cheaters e negli hackers di Verdansk?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701