Nuova patch per Black Ops e Warzone: Sanatorium (la Wakizashi e dei nuovi gommoni)

Nuova patch per Black Ops e Warzone: Sanatorium (la Wakizashi e dei nuovi gommoni)

Profilo di Stak
 WhatsApp

Sanatorium – Tante novità sono atterrate su Call of Duty Black Ops Cold War e su Warzone con l’update di metà set pubblicato ieri sera.

Nel celebre sparatutto di Activision e Treyarch giungono infatti svariati nuovi contenuti come la nuova mappa da 40 giocatori Sanatorium (che avevamo visto anche in un precedente update) che sarà anche provvista di playlist 24/7 e la nuova modalità Dropkick mentre su Zombie sopraggiunge la mode Cranked.

Tra le altre novità si segnala anche la spada Wakizashi (cliccate qui per scoprire come ottenerla) e tante nuove feature che riguardano la modalità Zombie (che tra l’altro è gratuita per tutti in questi giorni – clicca qui per scoprire altri dettagli in merito).

Infine, sempre riguardo alla mappa Sanatorium, segnaliamo l’introduzione dei nuovi mezzi acquatici Tactical Raft, dei piccoli gommoni che ci serviranno per gli spostamenti rapidi da un punto all’altro della mappa volando sul pelo dell’acqua.

Cliccando qui accederete alle informazioni relative alle novità che sono in arrivo nei prossimi giorni, di cui i devs hanno comunque voluto pubblicare un interessante aggiornamento.

Di seguito andiamo a vedere le note della patch complete, per le quali vi auguriamo una buona consultazione ed un buon divertimento.

Le note della patch – Sanatorium e altro

Today’s mid-season Black Ops Cold War update delivers a massive new 40-player Multiplayer map with Sanatorium, the all-new 6v6 Dropkick mode, the new Wakizashi melee weapon, our frantic new Cranked mode in Zombies, new in-game Zombies intel as Raid joins Onslaught on PlayStation, and more.

  •  New MP Map: Sanatorium
    • Ten teams of four drop in and face off in this experimental Soviet health retreat based in the Ural Plains. Collect and deposit uranium, wipe out the enemy teams, and dominate the opposition with land, sea, and air vehicles. Commandeer a fleet of watercraft including Gunboats and the new Tactical Raft to control the surrounding waters.
  • New MP Mode: Dropkick
    • Jump into this brand-new, fast-paced 6v6 mode where two teams fight for control of a nuclear briefcase, with plenty of opportunity for epic back-and-forth gameplay. While in control of the briefcase, you’ll gain access to nuclear launch codes and earn points for your team. The first team to reach the score limit by controlling the briefcase triggers the nuke for explosive results!
  • New Zombies Mode: Cranked
    • It’s kill or be killed as the clock ticks down in our newest Zombies mode. Eliminate zombies to reset the timer and stay alive – if your timer reaches zero, you’ll explode! The timer gets shorter as the game progresses, so watch out for the Cranked Timer power-up to temporarily freeze your team’s countdown. When the last player dies, it’s game over. Make use of the in-game Ping system to help your squad survive!
  • New Zombies Onslaught Map: Raid (PS4/PS5)
    • Zombies fans on PlayStation can now take on the undead in Raid to earn Bronze, Silver, and Gold rankings in Onslaught. Take on enough elite enemies and you’ll unlock some exclusive rewards, along with some new in-game intel along the way.
  • New Weapon: Wakizashi
    • A sleek new sword has arrived for fans of close-quarters action, offering a slightly better reach compared to the standard Knife in exchange for speed. The Wakizashi can be unlocked via in-game challenge, or as a Weapon Blueprint in the new “Disavowed Assassin” Store Bundle. Once unlocked, the Wakizashi can also be taken into Zombies via loadout support, so you can chop ‘til you drop for weapon camos and XP.

As announced in today’s new roadmap , there’s plenty more content on the way throughout the rest of Season one:

  • New Operator: Zeyna (Jan. 21)
    • This Senegal-born DGSE Mobility and Heavy Weapons specialist has been a motorhead for as long as she can remember. Watch for Zeyna in a new Store Bundle available on Jan. 21.
  • New Zombies Map: “Firebase Z” (Feb. 4)
  • New MP Map: Express (Feb. 4)
    • A competitive classic returns from Black Ops II! Express arrives in Multiplayer on Feb. 4th, providing plenty of close-quarters and long-range engagements among the bullet train tracks in this high-speed rail station. Remember to mind the gap.
  • League Play (In Season)
    • As the 2021 Call of Duty League season gets ready to kick off, we’re planning to bring League Play to Black Ops Cold War in the second half of Season One. Keep an eye out for more details in the coming weeks as we prep for launch.
  • New Multiplayer Modes (In Season)
    • In addition to this week’s new Dropkick mode, watch for more Multiplayer modes to follow, including the new Snipers Only Moshpit, new ways to play Gunfight, and more.

Get more details on today’s update and the future of Season One at the Call of Duty Blog.

ZOMBIES FREE ACCESS WEEK BEGINS

For the first time in Call of Duty history, Zombies will be available for free during Zombies Free Access Week! Grab your friends and take on the terrors of “Die Maschine” and the new Cranked mode for free through Jan. 21. Download Zombies Free Access in your platform’s store to get started.

Note: We’re aware of an issue where Zombies Free Access players can currently only be joined by other players at the main menu. If you’re hosting other players as a Zombies Free Access player, be sure to squad up at the main menu before heading into Zombies.

DOUBLE WEAPON XP WEEKEND STARTS JAN. 15

As a reminder, we’re kicking off the weekend with Double Weapon XP in Black Ops Cold War and Warzone through 10AM PT Tuesday, Jan. 19th! Drop in and level up those weapons twice as fast, all weekend long.

Check out what’s new in Black Ops Cold War and Warzone below, and remember to visit our Trello board to see what we’re currently tracking for future updates:

GLOBAL

  • Weapons
    • Wakizashi
      • Now available via in-game challenge and as a Weapon Blueprint in the Store.

MULTIPLAYER

Maps

  • Sanatorium
    • New 40-player Multiplayer map set in an experimental Soviet health retreat in the Ural Plains.

Modes

  • Dropkick
    • Two teams fight for control of a nuclear briefcase, each gaining points when carrying the briefcase. The first team to reach the score limit by controlling the briefcase will trigger the nuke sequence to win.

Vehicles

  • Tactical Raft
    • New watercraft available for use in Sanatorium.

Featured Playlists

  • Dropkick [NEW]
  • Sanatorium 24/7 [NEW]
  • Nuketown 24/7
  • Raid + Crossroads Strike 24/7
  • Gunfight Blueprints
  • Face Off (3v3)
  • Prop Hunt

ZOMBIES

Modes

  • Cranked
    • Eliminate zombies to reset the Cranked Timer and keep yourself alive. Fail to eliminate a zombie before your timer reaches 0, and you’ll explode!
    • The Cranked Timer gets shorter and shorter as the game progresses. Keep an eye out for the Cranked Timer power-up, which temporarily freezes the Cranked Timer for all players on the team.
    • The game ends when all players are dead.

New Featured Playlists

  • Cranked
  • Onslaught Raid (PS4/PS5)

Weapons

  • Wakizashi
    • Loadout support for the Wakizashi added to Zombies, once unlocked.

Stability

  • General stability improvements.

And from Raven Software:

WARZONE

(updated Jan. 13)

Blueprint Weapons

  • Gallantry (Mac-10)
    • All stats updated to match base Mac-10.

Weapons

  • DMR 14
    • Bullet penetration reduced from sniper to assault rifle stats.
    • Damage falloff ranges decreased.
    • 55 damage before / 48 damage after 750 units (down 70% from 2500 units).
    • Recoil increased.
    • Increased moderately for second and third bullets.
    • Increased slightly for subsequent bullets.
    • Locational damage multipliers adjusted.
    • Headshot now does less than 100 damage after 750 units.
    • Lower torso reduced from 1.1 to 1.01 (~8%).
  • Type 63
    • Bullet penetration reduced from sniper to assault rifle stats.
    • Damage falloff ranges decreased.
    • 60 damage before / 45 damage after 900 units (down 55% from 2000 units).
  • Burst Pistol
    • Max damage reduced from 45 to 40 (~11%).

Attachments

  • DMR 14
    • Front Grip
      • Vertical recoil reduction removed.
      • Horizontal recoil reduction increased from 20% to 30%.
    • Field Agent Foregrip
      • Vertical recoil reduction decreased from 35% to 25%.
      • Horizontal recoil reduction increased from 35% to 30%.
  • Type 63
    • Front Grip
      • Vertical recoil reduction removed.
      • Horizontal recoil reduction increased from 20% to 30%.
    • Spetsnaz Ergonomic Grip
      • Vertical recoil reduction decreased from 45% to 30%.
      • Horizontal recoil reduction decreased from 45% to 40%.
  • Burst Pistol
    • Akimbo
      • All location damage multipliers set to 1.

Tactical Equipment

  • Addressed an issue that allowed players to access unlimited tactical equipment (including Stim) when dropping their weapons while cooking a grenade.

Challenges

  • Season Challenges fixed to appear/track as intended

Featured Playlists (Updated Jan. 14)

  • Verdansk
    • Quads
    • Trios
    • Duos
    • Buy Back Solos
    • Plunder Trios
  • Rebirth Island
    • Resurgence Quads
    • Mini Royale Solo

 

Cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Questo articolo è stato realizzato in collaborazione con la community FB CALL OF DUTY ITALIA – Fan Community.

Articoli correlati: 

Call of Duty League sotto accusa, secondo Censor è stato fatto un ”grosso sbaglio”

Call of Duty League sotto accusa, secondo Censor è stato fatto un ”grosso sbaglio”

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Censor vs COD – A seguito della decisione da part dei piani alti della Call of Duty League di trasformare la competizione in un Play-off con 8 squadre, alcuni giocatori hanno deciso di esprimere il proprio disappunto.

Tra questi, anche il noto professionista Doug ‘Censor’ Martin, ex star dei FaZe e grande sostenitore del movimento che voleva cambiare l’ormai datato formato della massima lega di COD.

Al primissimo annuncio della decisione, Censor aveva risposto senza peli sulla lingua che era totalmente in disaccordo con la promozione di un evento che mettesse sul palco solo 8 squadre da tutto il mondo. Un numero che rende automaticamente impossibile una vera rappresentanza.

Call of Duty League, il danno ormai è fatto per Censor

Dopo quasi due settimane di silenzio stampa in merito alla vicenda, Censor ha deciso di comunicare in maniera un po’ più informale il suo pensiero, attraverso il proprio account Twitter:

”Ancora non posso credere che la Lega non si sia resa conto della richiesta che ogni giocatore del Challenger, Analyst ed Allenatore ha firmato all’unanimità per cambiare le cose. primo giorno off per la squadra.”

L’intervento di Censor è poi continuato su Youtube, dove lo abbiamo visto molto più scosso di quanto non si potesse intendere nello scritto.

Il pensiero di Censor potrebbe essere riassunto in questo modo: la mancanza di un giusto numero di squadre impedisce una giusta distribuzione della rappresentazione. Basti pensare che negli ultimi qualifier tutte le 8 squadre qualificate erano solo Nordamericane:

“Scommetterei la mia casa, scommetterei la mia Range Rover, scommetterei qualsiasi cosa materialistica di valore che sarà una squadra nordamericana a vincere.”

Cosa ne pensate community? Avete particolari vittorie ottenute con dell’attrezzatura “originali” da segnalarci?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

La modalità “DMZ” di Modern Warfare 2 (in stile Tarkov) sarà disponibile in free to play

La modalità “DMZ” di Modern Warfare 2 (in stile Tarkov) sarà disponibile in free to play

Profilo di Stak
 WhatsApp

Uno dei più celebri leaker di Call of Duty ha sganciato una nuova “bomba” relativa all’ormai attesissimo Modern Warfare 2.

Come noto infatti, con il nuovo titolo di COD sbarcheranno in live anche Warzone 2, ed una terza modalità ancora “segreta”. Di questa conosciamo ufficialmente solo il nome, ovvero “DMZ”, mentre tutte le altre informazioni sono ancora avvolte in una cortina di fumo.

RalphValve ha però scovato almeno due interessanti informazioni che riguardano la futura “modalità in stile Tarkov” di Call of Duty. Secondo Ralph infatti, la nuova modalità non sarà disponibile già al lancio di Modern Warfare 2.

DMZ verrà invece implementata in un secondo momento (anche se qui gli esperti sono divisi), tra chi è convinto che uscirà entro fine 2022, e chi invece (come RalphValve) non prima del 2023.

Sempre secondo il noto leaker, questa nuova modalità dovrebbe seguire le orme di Warzone, presentandosi al cospetto della community come un contenuto del tutto libero dall’acquisto. Si parla quindi di “free to play”, con tutti gli aspetti positivi e negativi che solitamente caratterizzano i titoli gratis.

Cosa si sa della modalità DMZ? 

Sempre tra gli esperti e gli addetti ai lavori, si parla di DMZ come di una modalità che verrà lanciata prima in SOLO, e successivamente anche in Duo, Trio e Quad.

Per quanto riguarda il “gameplay”, sembra che i giocatori avranno il compito di saccheggiare e farsi strada attraverso vari ambienti prima di raggiungere il punto d’estrazione. Le lobby saranno di dimensioni comprese tra 20 e 35 giocatori, e rappresenteranno di fatto una via di mezzo tra il classico multiplayer di CoD ed il battle royale.

RalphValve ha inoltre dichiarato che, dalle sue fonti, sembra che Activision stia lavorando su questo progetto da ormai ben 4 anni… Un evidente segnale rispetto al fatto che le intenzioni di Acti sono quelle di diversificare il più possibile la loro base di utenti.

Non ci resta che attendere nuove informazioni, con la speranza che quelle già rilasciate da RalphValve vengano tutte confermate.

Voi cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati:  

Warzone, oggi sbarca la nuova patch della Stagione 4! Tutte le novità:

Warzone, oggi sbarca la nuova patch della Stagione 4! Tutte le novità:

Profilo di Stak
 WhatsApp

Stagione 4 Warzone – Mancano solamente una manciata di ore prima dell’inizio della quarta stagione di Warzone… la penultima della storia del celebre br Activision.

La quinta stagione sarà infatti l’ultima prima dell’arrivo del nuovo Warzone 2, titolo che andrà certamente a “svuotare” le lobby attuali di Warzone. Ricordiamo che il nuovo Warzone 2 sarà disponibile a Novembre (data ancora non ufficiale) anche per console old gen, dettaglio che certamente influirà verso una migrazione di massa sul Warzone numero 2.

Ma torniamo al Warzone originale, ed all’importante patch che sta per sbarcare sul server live…Prima di tutto chiariamo una cosa: per quanto ancora non “pubblico”, è assolutamente scontato che la nuova patch sarà di dimensioni gargantuesche. Con il “semplice” restyling di Rebirth di un mesetto fa abbiamo dovuto scaricare più di 20 Giga di nuovi contenuti.

Con questa, potrebbe non essere folle pensare a 50 o 60 giga di patch, se non peggio. Ricordiamo infatti che con l’aggiornamento odierno sbarcheranno su Warzone:

Patch sicuramente “molto pesante” a causa delle tante novità

Una nuova mappa, le solite tante novità della stagione, e poi quindi anche una vera e propria “Verdansktizzazione” di Caldera, che andrà a perdere il 50% di tutta la sua vegetazione in favore di strutture, case e piccoli edifici.

Non solo, perché sempre oggi assisteremo anche all’introduzione di una nuova zona all’interno di Caldera.

Stiamo parlando di Storage Town (praticamente un’intera mappa multiplayer), che da Verdansk verrà magicamente “riesumata” tra Mines e Village in quel di Caldera.

Ultimo giorno della “vecchia Caldera” su Warzone: ecco le principali novità del suo pesante restyling!

Quando uscirà la nuova patch/playlist della Stagione 4 di Warzone? 

Le danze estive di Warzone si apriranno ufficialmente questo pomeriggio alle ore 19.

L’orario è stato suggerito nel Trello ufficiale dei devs, e si riferisce all’orario di “chiusura” dell’attuale playlist. Non sappiamo se sarà disponibile un pre-download, ma è altamente probabile che già a partire dalle 15 (o al più tardi alle 17) saremo in grado di iniziare a scaricare la patch.

Infine, ricordiamo che le playlist a tre mappe non inizieranno da questa settimana (durante la quale avremo solo Caldera e Fortune’S Keep come mappe giocabili). Rebirth tornerà stabilmente tra le mappe giocabili solamente dalla prossima settimana.

Cosa ne pensate community? Siete pronti per questa nuova avventura?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: