NICKMERCS e TimTheTatman passano ad Apex e criticano Activision: ”Warzone é in difficoltà”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Alcuni dei principali volti noti di Warzone, tra cui i ben noti NICKMERCS e TimTheTatman, hanno recentemente effettuato un graduale passaggio ad Apex Legends, si suppone in seguito al progressivo abbandono del gioco, fenomeno che ormai comincia ad essere sotto gli occhi di tutti, a partire dal numero di spettatori sulle piattaforme streaming.

Con l’avvicinarsi dell’arrivo dei nuovissimi contenuti della Season 10 di Apex Legends sta aumentando l’hype generale all’interno della community, che tra nuove armi, nuovi personaggi e rework alle mappe esistenti, sta per ricevere un grosso compenso per la straziante attesa che si é rivelata essere la stagione corrente.

Nonostante Apex sia dilaniato da frizioni interne, con diverse critiche che arrivano da ogni parte della community, sembra che Activision abbia molti più problemi da risolvere in casa, con i maggiori esponenti del gioco che lo stanno lentamente abbandonando.

Tra i primi a denunciare i problemi di Warzone il celebre NICKMERCS, che in uno degli ultimi interventi ha sottolineato come secondo lui sul gioco ci sia bisogno di novità: ”Credo che abbiamo bisogno di una mappa tutta nuova, abbiamo bisogno di cambiare Verdansk.

”Credo sia stato tutto un grosso buco nell’acqua. All’inizio pensavo che il gioco potesse avere un sapore nuovo, ma alla fine é stato tutto un nulla di fatto. Voglio una cavolo di mappa a tema ISOLA, con spiagge, oceano, palme e una bella giungla. Ecco cosa voglio.”

Pur non nello stesso momento, anche TimTheTatman, particolarmente conosciuto per la grandezza della sua community di COD, ha ripreso a giocare Apex, sebbene non abbia nascosto l’evidente imbarazzo: ”Ok dai, mettetemi nella categoria di Apex. Dio, capisci che Warzone é in difficoltà quando mi vedi giocare ad Apex”

Sulla faccenda é poi intervenuto anche CouRage, che dopo essere scomparso per un po’ dalle luci della ribalta, ha deciso di rispondere ai fan che lo volevano lontano da Nickmercs e Timthetatman, gli altri streamer con i quali era solito giocare: ”Ragazzi, voglio bene a Nick e a Tim e a Cloack. La ragione per cui ho smesso di giocarci insieme é perché mi sono rotto di quel gioco.”

”Amo Warzone, ma allo stesso tempo lo odio. Ogni volta veniamo assaliti dai cheater oppure dagli stream sniper che ci inseguono ininterrottamente. E poi é la settima volta che si vede lo stim glitch nel gioco.” – ha concluso CouRage senza nascondere l’evidente delusione.

Insomma, per ora l’approvazione della community sembra davvero ai minimi storici per Warzone, cosa che sicuramente farà piacere agli sviluppatori di altri titoli Battle Royale, come a quelli di Apex. Cosa ne pensate? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento!

Articoli Correlati:

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701