optic

Naufraga il progetto OpTic a CHICAGO: slot in vendita! Anche i Cloud9 interessati ad un posto in COD League

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

OpTic & COD League – Sono giorni frenetici ed importanti quelli che stanno caratterizzando la Call of Duty League nell’immediato post finali di stagione 2021.

Da diverse franchigie giungono infatti notizie davvero cruciali, che potrebbero cambiare, anche considerevolmente, l’attuale scena della Call of Duty League ed il futuro del campionato. A partire dai movimenti di mercato dei giocatori, fino alle questioni legate ai cambi di intere franchigie, andiamo a scoprire nel dettaglio quali sono le ultime news sulla lega dello sparatutto Activision.

Prima di tutto parliamo della questione OpTic, e del fatto che molto probabilmente la franchigia non avrà più una sua casa nella città di Chicago. Secondo le ultime indiscrezioni pubblicate da DotEsports infatti, il proprietario di OpTic Hector “H3CZ” Rodriguez e Mike “Hastr0” Rufail di Envy Gaming avrebbero trovato un accordo per fondere gli OpTic ai Dallas Empire, con la franchigia texana che si presenterebbe alla COD League 2022 con il nome di Dallas OpTic.

Sembra inoltre che H3CZ stesse cercando il modo di svincolarsi dagli NRG e da Chicago ormai da fine 2020, con la città dell’Illinois che si ritroverebbe cosi senza più una franchigia o una proprietà impegnata in campionato. A questo punto, se tutto dovesse essere confermato, avremmo lo slot di Chicago libero ed in “vendita”, in attesa di scoprire quale sarà il nuovo soggetto coinvolto.

Per quanto riguarda il roster che dovrebbe presto rappresentare la “nuova” franchigia di Dallas, sembra che i 4 nomi stellari confermati siano quelli di Scump, Dashy, Shotzzy, e iLLeY, ed infatti nelle ultime ore sono stati numerosi gli addii degli ormai ex giocatori sia dei Dallas Empire che dei Chicago OpTic.

Partendo dagli OpTiC, si segnala l’addio di Envoy attraverso un tweet pubblicato dallo stesso giocatore, in cui il professionista annuncia di essere un “free agent” per la stagione 2022 (mettendosi cosi a disposizione di eventuali team interessati sul mercato), ma anche quello del celebre FormaL, che ha invece scelto di ritirarsi attaccando definitivamente mouse e tastiera al chiodo.

Il ritiro riguarderà però solamente la scena competitiva, con l’ex campione del mondo Matthew ‘FormaL’ Piper (indubbiamente uno dei giocatori più forti mai visti in azione nella Call of Duty League) che continuerà la sua attività in qualità di content creator e di streamer del gioco.

Lato Empire si segnalano invece gli addii del 3 volte campione del mondo Ian ‘Crimsix’ Porter, e di uno dei giocatori SMG più forti di tutta la Lega, ovvero Reece ‘Vivid’ Drost, entrambi segnati come Free Agent per il 2022 e non più nella rosa di Dallas.

Ancor più drastiche invece le decisioni dei Los Angeles Guerrillas, che hanno addirittura annunciato l’uscita dal team dell’intero roster 2021 e di quello dell’academy, con giocatori del calibro di Adam ‘Assualt’ Garcia, Billy ‘MentaL’ Putnam o Bryan ‘Apathy’ Zhelyazkov che sono ora free agent e liberi sul mercato.

Attualmente i Guerrillas hanno zero giocatori sotto contratto nel roster.

Di natura simile la scelta dei London Royal Ravens di stravolgere il loro intero roster, con il solo giocatore AFRO come unico confermato rispetto al team 2021 della squadra britannica.

L’ipotesi Cloud9

Oltre a tutte queste notizie relative alle “partenze”, vi è poi la grande curiosità che si è scatenata riguardo ad un attesissimo arrivo…quello del celebre team Cloud9 tra le squadre protagoniste della prossima annata di Call of Duty League.

Negli ultimi giorni sono stati infatti diversi i post teaser pubblicati su Twitter dai Cloud9, tutti assolutamente legati alla Call of Duty League ed indicativi del fatto che qualcosa “bolle in pentola”.

Post #1

Post #2

Al momento non è ancora chiaro in quale città potrebbe essere protagonista il team dei Cloud9, ma svariate fonti riportano che l’attuale dirigenza dei Legion (la franchigia di Parigi) non ha confermato il suo interesse nel partecipare al campionato anche il prossimo anno, e questa “finestra” europea potrebbe essere perfetta per l’ingresso dei Cloud9 nella Call of Duty League.

Cosa ne pensate di queste informazioni community?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Twitch Rivals Warzone: Savy e BBLADE i migliori ita; vincono Mimque in EU e SuperEvan in US

Articoli correlati: 

Fonte immagine copertina: Dexerto

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701