shotgun akimbo

Molti si chiedono se il nerf agli shotgun akimbo sia “abbastanza”; bene invece il buff alla STIM: “tra le migliori aggiunte di sempre su Warzone”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Shotgun Akimbo – Forse per la prima volta da quando è iniziato il 2022, un nutrito gruppo di esperti e di streamer di Warzone hanno commentato con grande favore e positività una particolare scelta di bilanciamento operata da parte di Raven Software.

Stiamo parlando in particolare del buff diretto all’equipaggiamento tattico STIM, oggetto che non garantisce più solamente il ripristino della vita al massimo (di fatto funge da “mini cura” per i nostri punti ferita), ma anche un portentoso potenziamento alla velocità di movimento del giocatore (seppur per pochi secondi).

Di questa modifica si è parlato molto negli ultimi giorni, con numerosi professionisti ed esperti che hanno sottolineato tutta la bontà del buff alla Stim, compresi giocatori del calibro di JoeWo o del suo compagno di squadra negli NRG Isaac, entrambi estremamente entusiasti per il cambiamento.

Per Isaac questo fix “è uno degli aggiornamenti migliori di sempre, utile per portare una ventata d’aria fresca al meta di gioco” mentre JoeWo è ancor più entusiasta, per lui “il buff alla Stim è probabilmente il miglior update della storia di Warzone“.

Se da un lato la situazione della Stim fa molto ben sperare in chiave futura, vi è sempre l’altro lato della medaglia, per il quale in questo momento il lavoro dei devs dovrebbe concentrarsi almeno su due aspetti: il nerf all’assistenza alla mira degli aerei, spesso paragonati a delle vere e proprie piaghe “volanti”, ed un ulteriore intervento sulla versione akimbo degli shotgun Doppia Canna.

Infatti, se riguardo al primo problema siamo ancora in attesa di scoprire come sceglieranno di intervenire i devs (e soprattutto “se” sceglieranno d’intervenire o meno…), riguardo al secondo eravamo ormai tutti convinti di averlo definitivamente risolto…

Come noto qualche giorno fa è stata pubblicata una patch all’interno della quale erano presenti svariati interventi atti ad indebolire la classe akimbo della Doppia Canna, ma le prestazioni ancora assolutamente formidabili di questo fucile hanno portato molti giocatori a pensare che, forse, il nerf necessita di un’ulteriore “aggiunta”.

Non sappiamo quali possano essere in questo caso le intenzioni dei devs, ma sembra abbastanza diffusa l’idea per la quale queste armi sono ancora eccessivamente rotte, al punto che riescono ancora a killare i nemici con 1/2 colpi ravvicinati.

Cosa ne pensate community? Non appena disponibili, provvederemo a pubblicare nuovi e più dettagliati approfondimenti in merito. La discussione, come sempre, è aperta!

I think the double barrels may need another "incremental" adjustment. from CODWarzone

Articoli correlati: 

cooper carbine

Endi_red vince una SOLO su Warzone con la Cooper Carbine a lunga gittata: “arma paurosa! da provare”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Cooper Carbine – Nuova ottima performance per l’italiano Endi_red, che riesce a portare a termine una prima posizione in modalità solo su Warzone, firmando al contempo anche 25 solidissime kill.

Uno degli aspetti forse più interessanti di tutto il video dedicato alla partita, è certamente la scelta delle armi per la classe principale da usare su Caldera…il content creator italiano ha infatti preferito tenere l’MP40 nello slot dedicato alle armi da usare in close range, mentre si è totalmente affidato alla Cooper Carbine per i tiri a lunga gittata.

Come noto entrambe queste armi hanno ricevuto degli interventi di bilanciamento la scorsa settimana, con l’MP40 che è certamente risultata l’arma più “colpita” (in senso negativo) tra quelle nerfate. Nonostante questo, sono ancora tantissimi i giocatori che continuano a preferirla alla Sten, alla PPSH o alla Welgun (altre 3 spaventose armi da usare a distanza ravvicinata), ed Endi_red è evidentemente tra questi.

Gli interventi della scorsa settimana non hanno avuto lo stesso impatto su tutte le armi, tra queste menzioniamo ad esempio la Cooper Carbine, ovvero l’altra grande protagonista della sfida in SOLO di Endi_red, che dalla recente patch di bilanciamento sembra essere ancor più forte e stabile.

Endi, come tanti altri esperti di Warzone, ha quindi preferito la Cooper in modalità long range, una vera e propria “sentenza” per tutti i bersagli a distanze superiori di 30 metri. Al momento questa versione sembra migliore finanche dell’STG44, certamente l’AR che ha più goduto dei buff nel corso della passata settimana.

Andiamo a vedere come ha scelto di completare la classe per la Cooper (all’interno della pagina loadout troverete anche il video della partita di Endi):

Loadout per Cooper Carbine Long Range di Endi_Red

Cosa ne pensate di questa versione community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

streamer cheater

Streamer cheater frigna in diretta su Rebirth: “l’aimbot non funziona”; la community, divertita, si gode il momento!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Cheater Streamer – Proseguiamo con il nostro puntuale aggiornamento rispetto a quello che è lo stato attuale degli imbroglioni di Warzone, andando a raccontarvi un episodio clamorosamente soddisfacente per tutti i giocatori onesti del BR Activision.

Succede infatti che uno streamer del gioco (purtroppo non è ancora chiaro il nome di questo “content creator”, anche se nel gioco si chiama JAY#3203922), nel bel mezzo di una partita su Rebirth Island, si è iniziato a lamentare del fatto che i suoi cheat non funzionavano più, rendendosi protagonista di una scenetta vile e squallida durante la quale ha anche il coraggio di manifestare “delusione” per la situazione.

Si avete capito bene, il cheater streamer in questione, una volta scoperto che Ricochet aveva messo fuori uso il suo programma hack per la mira (rendendogli impossibile qualsiasi tipo di movimento della cam), si è fatto prendere dallo sconforto in diretta, annichilito davanti alla sua totale impossibilità di riuscire a mandare a bersaglio anche un solo proiettile.

Questo “perdente”, come lo ha legittimamente apostrofato il noto Swagg, sarà stato sicuramente bannato da Activision, o comunque dalla piattaforma in cui solitamente trasmette streaming.

Per quanto riguarda i cheat da lui usati, sembra che il provider in cui si riforniva questo imbroglione era lo stesso contro il quale Activision ha intentato una causa milionaria di risarcimento danni (e che ha infatti annunciato il totale stop di qualsiasi supporto per hack e cheat per i giochi di Activision Blizzard, ndr), e quindi dubitiamo fortemente che riesca a trovare delle soluzioni per il mancato funzionamento dei suoi cheat.

Per gustarvi la bellissima scenetta, in cui questo povero imbroglione sconsolato si rende conto di tutte le sue limitatissime competenze Warzoniane, vi lasciamo in allegato il post condiviso dal celebre Mavriq dei New York Subliners, uno dei primi a rendere nota questa storia su Twitter.

Parliamo di cheaters

Nel corso della mattina di ieri sono stato ospite sul canale Twitch GamerTide, in cui abbiamo proprio affrontato l’argomento cheaters su Warzone, ma anche su gli altri giochi sparatutto del momento che soffrono lo stesso problema, e quindi Halo Infinite ed anche Battlefield 2042.

Troverete la replica della diretta (la parte dedicata ai cheat è tutta quella iniziale) semplicemente cliccando qui.

Cosa ne pensate di questa faccenda community? E’ certamente positivo quando ci vengono riportate le situazioni in cui Ricochet dimostra di essere assolutamente perfetto per vestire il ruolo di “protettore di Call of Duty“…La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

JezuzJrr ce l’ha fatta: al via la sua avventura con i FNATIC!

Articoli correlati: 

cooper carbine

JoeWo svela la sua STEN; Eccellente anche la Cooper Carbine: luce sul doppio loadout close/long range

Profilo di Stak
 WhatsApp

La Sten e la Cooper Carbine svettano in questo nuovo aggiornamento dedicato ai migliori loadout attualmente in circolazione su Call of Duty Warzone, con delle versioni che potrebbero tornare molto utili sia nell’utilizzo a corto che a medio/lungo raggio.

Attraverso un nuovo video pubblicato su You Tube, il celebre Joewo ha svelato una classe estremamente veloce dedicata alla piccola mitragliatrice britannica STEN. Per il content creator al momento la Sten rappresenta una delle migliori alternative a disposizione dei giocatori, e tra queste è certamente quella che, tra le SMG/AR, assicura la velocità di movimento maggiore.

Anche se è considerevole il numero di player che crede ancora nell’MP40 (JGod compreso, come potrete vedere voi stessi dai Tweet pubblicati sotto), sono in questa fase molti i giocatori che cercano un’arma che possa sostituire la loro vecchia smg tedesca.

Se siete tra questi, potrete certamente concedere una prova alla piccola STEN (o alla Welgun, di cui abbiamo parlato ieri).

Forse ancor più “diffuse” del loadout della Sten di JoeWo, vediamo poi le due versioni per il close ed il long range al momento consigliate per la Cooper Carbine. Entrambe le versioni della Carbine sembrano eccezionali, stabilissime e praticamente sprovviste di rinculo.

Andiamo a vedere tutti i dettagli di queste due armi:

Loadout consigliato da Swagg per Cooper Carbine LONG RANGE
Loadout consigliato da JOeWO per COOPER CARBINE SMG
Loadout consigliato per STEN di JoeWo

Cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Il post di JGOD

Articoli correlati: