L’Italia tornerà presto protagonista nel competitivo di Warzone ai Twitch Rivals!

L’Italia tornerà presto protagonista nel competitivo di Warzone ai Twitch Rivals!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Twitch Rivals – La giornata storica di ieri ha visto protagonisti due tra gli italiani più forti della scena di Call of Duty Warzone impegnati in un super torneo organizzato da Vikkstar in cui erano protagonisti  solo alcuni tra i migliori talenti del mondo.

Lomba e JezuzJrr erano i due connazionali impegnati in sfida, e grazie al loro indiscutibile talento hanno tenuto con il fiato sospeso migliaia di persone fino a tarda sera, quando è stata data comunicazione del loro piazzamento definitivo in quarta posizione (troverete qui gli altri dettagli sull’evento).

I due sono stati infatti sconfitti solamente dalla coppia formata da Aydan e Rated, la stessa che dopo aver vinto la semifinale si è anche aggiudicata l’ultima partita del torneo, conquistando il primo posto assoluto.

Prossimamente al via il Twitch Rivals

Per gli italiani tuttavia non passerà molto tempo prima del prossimo grande impegno, visto che è notizia di pochi minuti fa che il celebre SavyUltras rappresenterà l’Italia insieme a BBlade nella prossima edizione dei Twitch Rivals.

L’evento, di cui ancora non conosciamo tutti i dettagli (ma non temete, non appena disponibili li pubblicheremo qui su Powned), inizierà il prossimo 21 Giugno ed avrà in palio ben 50 mila Dollari, e vedrà il duo italiano battersi con il nome della loro org d’origine…i Goskilla.

Lomba e Jezuz si fermano in semifinale al Vikkstar Showdown contro Aydan e Rated

Il Warzone Heist tournament dei Dallas Empire

Un altro importantissimo torneo in arrivo per tutti gli appassionati di Warzone sarà poi l’Heist Tournament organizzato dai Dallas Empire, squadra che milita nella Call of Duty League.
L’evento andrà in scena a partire da domani e si concluderà il giorno seguente, il 18 di Giugno.

Per quanto riguarda il formato, è stato già annunciato che nel corso del primo giorno assisteremo ad un qualifier Kill Race (in cui quindi si qualificheranno le squadre che avranno registrato il maggior numero di kill), mentre nel secondo ed ultimo le squadre qualificate si sfideranno in un bracket a doppia eliminazione in partite “best of 3“.

A caratterizzare l’evento vi sarà poi un’innovativa lista di sfide che i vari partecipanti dovranno superare, con numerosi premi in denaro per quelli che riusciranno a completarle per primi.

Per citarne alcune (qui sotto allegata la lista completa), vincere una partita con 0 kill e 0 morti garantirà alla squadra 1000 Dollari extra, mentre ben 2000 verranno assegnati alla squadra che totalizzerà il maggior numero di kill in una partita. Altri 1000 Dollari andranno invece al giocatore che riuscirà ad abbattere e confermare un nemico a più di 400 metri con un fucile da cecchino.

Ecco la lista completa:

Cosa ne pensate community?
Vi ricordiamo che per seguire tutte le sfide del Warzone Heist vi basterà connettervi al canale ufficiale Twitch di Call of Duty, che troverete in allegato di seguito: https://www.twitch.tv/CallOfDuty.

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati che potrebbero interessarti: 

Jgod non ha dubbi: “L’AX50 è hitscan! Al momento lo sniper più “OP” della storia di Warzone”

Jgod non ha dubbi: “L’AX50 è hitscan! Al momento lo sniper più “OP” della storia di Warzone”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Con un nuovo video pubblicato sul suo canale ufficiale, Jgod ha svelato al grande pubblico di Warzone la reale forza del fucile AX50, probabilmente una delle armi più forti di tutto il gioco al momento.

Come noto con la recente tornata di bilanciamenti ai fucili sniper, è diventato molto complicato riuscire a trovare una valida arma su cui fare affidamento per la classe cecchino.

C’è sicuramente l’HDR, e c’è anche lo ZRG, due tra le migliori proposte al momento a disposizione dei giocatori. Secondo JGOD esiste però anche una terza opzione, che in questo momento rappresenta, sempre per l’esperto analyst di COD, una delle migliori opzioni di sempre.

Stiamo parlando dell’AX50, un fucile in grado di abbattere, istantaneamente (da qui il perchè Jgod parla di “hitscan”) e con un solo colpo, un nemico anche a più di 400 metri di distanza. La potenza di quest’arma è cosi imbarazzante che i devs si sono affrettati a pubblicare un nerf per la velocità dei suoi proiettili.

Il nerf è stato tuttavia estremamente contenuto (5% in meno di velocità), e non dovrebbe andare ad incidere troppo negativamente sullo stato dell’arma.

Loadout consigliato da JGOD per AX50 – Warzone

Andiamo a vedere la versione consigliata da JGOD, allegando alla pagina della classe anche il video dell’autore.

Loadout consigliato da JGOD per AX50 hitscan

Cosa ne pensate di questa particolare versione di AX50? Verso che tipo di arma sniper vi siete dirottati dopo il “tragico” nerf per KAR e Swiss?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Warzone 2: la nuova mappa (e tutti i suoi POI) svelati nella notte da Henderson

Warzone 2: la nuova mappa (e tutti i suoi POI) svelati nella notte da Henderson

Profilo di Stak
 WhatsApp

Nuova mappa Warzone 2 – Nel corso della notte il celebre leaker ed insider di Call of Duty Tom Henderson ha svelato quella che dovrebbe essere la mappa finale in arrivo con il prossimo battle royale!

Come noto, pochi mesi dopo lo sbarco di Modern Warfare 2 toccherà al nuovo Warzone fare le presentazioni ufficiali con i giocatori.

Il nuovo BR, che resterà per sempre incentrato sulla guerra moderna (e non avrà, come per il primo Warzone, armi e personaggi di diverse epoche tutti insieme nello stesso gioco), introdurrà ovviamente anche una nuova mappa, molto probabilmente la stessa che verrà condivisa anche con la modalità DMZ.

Fino ad oggi sono state svelate (sempre dai leaker) alcune informazioni come i POI o le mappe storiche di COD che verranno inserite in questa nuova grande mappa.

Oggi scopriamo quello che dovrebbe essere il suo aspetto, ricordandoci sempre che si tratta di informazioni non ufficiali, da “prendere con le pinze”.

La presunta nuova mappa di Warzone 2

Osservando il file condiviso da Tom, possiamo notare che la mappa è tagliata in tre parti dal corso di un fiume. Il corso d’acqua sembra (almeno in alcuni punti) abbastanza largo da giustificare la presenza della meccanica del nuoto per gli operatori (di cui avevamo parlato qui).

Tantissimo mare a sud, dove trovano spazio le zone della mappa come il porto, l’aeroporto, la città dei pescatori e la città vecchia. Proprio in merito a quest’ultima, si nota la sua presenza alle pendici dell’unica vera montagna presente nella mappa.

Sulla montagna sorgono il punto dell’Osservatorio, ed anche un’altra città più piccola (definita per l’appunto Città di montagna).

Per quanto riguarda la sua effettiva “grandezza”, secondo Tom Henderson la nuova mappa di Warzone 2 sarà abbastanza grande da superare sia Verdansk che Caldera. Andiamo a vedere come si presenta, ricordandovi che si tratta ancora di informazioni non definitive…

Questa volta Tom sembra però averci proprio “preso”,  e questa potrebbe essere la prima vera “uscita” pubblica della mappa di Warzone 2

Warzone 2 – La nuova e “presunta” mappa

warzone 2 mappa
Fonte immagine: Tryhardguides.com

Cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati su Modern Warfare/Warzone 2: 

Warzone: Zlaner svela il suo M16 “2-Shoot”

Warzone: Zlaner svela il suo M16 “2-Shoot”

Profilo di Stak
 WhatsApp

M16 Warzone – Benvenuti in un nuovo speciale interamente dedicato alle migliori armi/versioni viste in azione su Call of Duty Warzone.

A pochi minuti dall’uscita dei nuovi bilanciamenti della midseason patch, vogliamo concentrarci su di una versione estremamente forte del fucile d’assalto a raffica M16. Per chi non lo ricordasse, l’M16 è stato uno dei fucili più dominanti di Verdansk, quando gli AR che sparavano a raffica andavano molto di moda in battle royale.

Oggi l’M16 torna con una versione molto “standard”, che tuttavia non vedevamo da moltissimo tempo in azione su Warzone.

La proposta di questa versione proviene dal celebre Zlaner, uno dei content creator più stimati e seguiti della scena del BR Activision. Secondo Zlaner, questo fucile può rapidamente trovare spazio ai più alti livelli del meta delle armi.

Queste considerazioni assumono maggiore forza specialmente se si considera che con la recente patch sono stati colpiti tanti degli AR più dominanti del gioco. Tra questi anche l’STG44, l’XM4 ed ancora una volta l’AK47.

Sperando che questa versione possa esservi utile, andiamo a vedere i dettagli della classe proposta da Zlaner:

Loadout per M16 consigliato da Zlaner

Loadout per M16 2Shoot consigliato da ZLANER

Cosa ne pensate di questa versione community? Proverete questo M16 al posto del vostro AK o del vostro STG attualmente montato nella classe principale?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: