the numbers

L’evento delle porte rosse si chiamerà The Numbers: ecco i primi dettagli

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

The Numbers – Grazie alle recenti scoperte di alcuni tra i più autorevoli dataminer di Call of Duty Warzone, abbiamo potuto avere un assaggio di quello che ci attenderà con l’attesissimo evento dedicato alle Porte Rosse sparse per tutta Verdansk.

In particolare, attraverso la pubblicazione di alcuni estratti della voice line del nuovo evento, sono stati scoperti degli interessantissimi dettagli che ci forniscono un’idea generale di quella che sarà la situazione con l’avvio della Season 5.

Come ricordato anche dagli sviluppatori sul sito ufficiale, con la Season 5 dovremmo assistere alla conclusione del piano architettato da Stitch: il primo atto di questo evento dovrebbe chiamarsi “Numbers” (del resto anche nell’immagine di copertina della nuova stagione si possono vedere tantissimi numeri disposti in verticale), e come previsto sarà interamente incentrato sulle celebri porte rosse.

Dalla voice line scoperta dai dataminers (troverete qui l’intero estratto), sembra che una volta entrati in una delle porte rosse non andremo in una delle celebri stanze ricolme di equipaggiamento e soldi, ma in dei posti del tutto nuovi e mai visti prima. Qui dovremo poi affrontare gli altri operatori (presumibilmente tutti i giocatori che parteciperanno all’evento verranno divisi in due squadre), seguendo le indicazioni che ci verranno date da Stitch.

All’interno dell’evento avremo quindi due squadre: una che dovrà progredire con gli obiettivi della missione di Stitch, e l’altra che dovrà fare di tutto per ostacolare e rallentare i piani dei “cattivi”. Due delle ultime registrazioni trovate recitano “Inizia la nuova era di Perseo” ed anche “Hai reso orgoglioso Perseo“, riferiti evidentemente alla missione che va a buon fine.

La parte del post ufficiale dedicata all’evento Numbers

Per aiutare Stitch e Perseus a creare un nuovo ordine mondiale, questa rete di entità clandestine a dispiegato delle Stazioni di trasmissione mobile per potenziare il numero di segnali a Verdansk.

Come suggerisce il nome, queste stazioni mobili possono essere posizionale in una moltitudine di luoghi a Verdansk, cambiando da partita a partita per impedire che i giocatori si dirigano automaticamente verso le ricompense più succose. Per scoprire cosa nascondono dovrai visitarle di persone, ma mantieni la calma e non farti influenzare dalla misteriosa trasmissione che emettono…

La NATO è a conoscenza di questo movimenti di Perseus e ha deciso di [[OMISSIS]]. Gli operatori dovrebbero fare attenzione a [[OMISSIS]] quando arriverà a [[OMISSIS]] all’interno di Verdansk, in qualità di importante [[OMISSIS]].

La trasmissione attivata da Perseus sta rendendo le Porte rosse più instabili che mai, e gli operatori stanno riportando frequenti casi di [[REDACTED]]. Fai attenzione, queste porte ti trasporteranno in luoghi diversi dalla sala principale che credevamo essere la loro unica destinazione, e soprattutto, tieni la testa sulle spalle.

La LMG FINN tra le armi migliori secondo il noto IceManIsaac

Questo evento potrebbe essere legato a quella Stazioni di trasmissione mobile avvistate a Verdansk… ma al momento non possiamo svelare ulteriori informazioni per paura della presenza di infiltrati.

 

In totale sono state comunque raccolte linee vocali per circa 4 minuti di registrazione. L’evento dovrebbe quindi essere abbastanza lungo e “soddisfacente”, o almeno questa è la nostra speranza vista la lunghezza di tutti questi file audio.

In ogni caso, questo evento legato alle Porte Rosse dovrebbe andare online entro e non oltre l’aggiornamento di metà season 5, quindi verso la fine di Agosto/inizio di Settembre.

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701