stg44

Leak su COD Vanguard: armi della 2°WW con 10 allegati

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

STG44 – Degli ultimi, importantissimi leak su Call of Duty Vanguard hanno riaperto la discussione intorno alla presenza di armi di diverse epoche su Warzone, e sul come queste dovranno essere bilanciate per avere un meta equilibrato tra i fucili e le pistole appartenenti ad epoche diverse.

Se l’introduzione su Warzone delle armi di Cold War ha generato qualche grattacapo di troppo, la futura aggiunta di armi appartenenti alla seconda guerra mondiale ha mandato su tutte le furie molti giocatori di Verdansk in queste ultime settimane.

Tanti esperti e giocatori di COD hanno infatti più volte espresso le loro perplessità sull’andare a mischiare armi appartenenti ad epoche diverse, soprattutto perchè potrebbe essere difficile trovare un buon bilanciamento tra tutte queste. Anche se abbiamo già parlato del fatto che probabilmente si potrà comunque allegare ad un’arma della seconda guerra mondiale un allegato che ancora non era stato inventato negli anni 40 (pensiamo ad esempio al mirino red dot, già intravisto in un trailer di Vanguardne abbiamo parlato qui), grazie agli ultimi leak abbiamo scoperto che la grande novità sarà un’altra e ben più importante.

Pur essendo ancora materiale non definitivo, nell’alpha di gioco è stata vista una funzione a 10 attachments per i loadout delle nuove armi. In particolare, il leaker TheMW2Ghost ha mostrato uno screen preso direttamente dalla versione di prova (disponibile al momento solo per i giocatori Play Station) in cui si può vedere che invece dei soliti 5 spazi si hanno a disposizione ben 10 slot nel loadout, in questo caso in riferimento al fucile d’assalto STG44.

Sempre lo stesso leaker ha anche scoperto che il livello massimo di questa arma sarà il 71, con ognuno di questi che garantirà al giocatore una ricompensa non appena verranno superati.

Al momento possiamo quindi prevedere che le armi della seconda guerra mondiale, evidentemente meno “performanti” rispetto a quelle più moderne, godranno di un maggior numero di allegati disponibili.

Come ribadito anche sopra, trattandosi di informazioni derivanti dall’alpha è bene prenderle con le “pinze”, considerato che da un momento all’altro i devs di Sledgehammer Games potrebbero scegliere di perseguire un’altra strada e di modificare quanto fin qui visto sul server di prova.

Gli allegati ottenibili per la STG44, ai vari livelli:

Oltre l’AR STG44…il funzionamento di Ghost

Un’altra questione che ha attirato l’attenzione di molti è quella relativa al “nuovo” funzionamento del perk Ghost all’interno della modalità Champion Hill. Per chi non lo sapesse, Champion Hill è una mode simile all’Arena di CS:Go e di Apex Legends dove 8 differenti team si affrontano a turni su 4 piccole diverse mappe.

Per ogni round sostenuto le squadre otterranno dei soldi, con i quali potranno potenziare le loro armi ed il loro equipaggiamento. Tra i perk ottenibili nella modalità vi sarà appunto anche il celebre Ghost che, per grande gioia di molti giocatori appassionati al franchise di COD, funzionerà in modo simile al perk Ghost di Black Ops: per restare invisibili ai field mic o agli aerei spia saremo obbligati a muoverci, sapendo che non appena ci fermeremo per pochi secondi torneremo visibili sui radar nemici.

Cosa ne pensate di queste novità community?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701