L’AUG in close range è la “novità” del weekend di Warzone

L’AUG in close range è la “novità” del weekend di Warzone

Profilo di Stak
 WhatsApp

In queste ultime ore vi sarà certamente capitato di vedere in azione moltissimi AUG di Modern Warfare tra Rebirth e Verdansk. Il perchè è presto detto: pare che questa arma abbia ottenuto qualche tipo di bonus che ne ha messo in gran risalto le più importanti caratteristiche.

L’AUG di MW giocato a distanza ravvicinata ha generato talmente tanto trambusto da aver spinto anche il celebre Jgod a parlare dell’argomento attraverso un nuovo video su You Tube. In particolare, sembra che un tipo specifico di munizione sia il motivo dietro a questa ritrovata competitività dell’arma, che sta rapidamente raggiungendo altre smg del calibro di Mac-10 e OTs9 tra quelle più popolari e giocate su Warzone.

L’arma non ha ricevuto delle modifiche o dei buff ai suoi danni o alla sua stabilità, ma vi è stato qualche chiaro intervento sui proiettili del tipo 5.56 NATO 60-Round Drum, che “squagliano” in modo letterale qualsiasi tipo di minaccia nemica.

Ovviamente JGOD ha anche presentato un vero e proprio loadout consigliato per l’arma in questione, in cui svettano il calcio CQB e la presa posteriore con il nastro allegato, che rendono l’arma estremamente veloce e precisa oltre che caratterizzata da uno straordinario ADS.

Per i giocatori interessati, andiamo a vedere di seguito il loadout in questione: Clicca qui per accedere al loadout dell’AUG

Al momento l’arma è perfettamente funzionante sia su Verdansk che Rebirth, ma trattandosi di un buff “non precedentemente comunicato” potremmo trovarci davanti a due potenziali ipotesi: la prima è che i devs di Activision abbiano effettivamente potenziato i proiettili, non allegando l’intervento alle note della patch (non sarebbe la prima volta, del resto); la seconda, molto più probabile, è che i proiettili 5.56 NATO 60-Round Drums comportano in un modo non previsto dagli sviluppatori, e quindi potrebbe esserci un intervento riparatore (o un nerf, per essere più precisi) da un momento all’altro.

Il fatto comunque che ancora non si sia detto nulla in merito, pur essendo trascorso l’intero weekend, ci permette d’altro canto di “sperare” che non vengano introdotti, almeno per il momento, ulteriori bilanciamenti.

Cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

M1912 velocissimo in Close Range: Zlaner se ne innamora e svela la sua versione “folle”

M1912 velocissimo in Close Range: Zlaner se ne innamora e svela la sua versione “folle”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Warzone 1912 – Già nel corso della precedente settimana abbiamo parlato di una particolare versione della M1912 che sta prendendo molto spazio all’interno del meta. Oggi torniamo ad approfondire l’argomento, vedendo nel dettaglio la nuova classe proposta dal noto Zlaner.

Nel caso non ne siate ancora a conoscenza, la M1912 è in questo momento caratterizzata da un’eccellente velocità di movimento laterale. Meglio di questa solamente il fucile d’assalto VOLK, di  cui abbiamo parlato in un altro approfondimento (che troverete cliccando qui).

Godere di un’ottima velocità laterale, ci permetterà di “schivare” meglio i proiettili dei nostri nemici con l’Aim Assist (quindi della maggior parte, ndr).

Questo è il principale vantaggio garantito dall’arma in questione, un vantaggio non da poco considerato l’elevato numero di combattimenti in close range che si consumano su Rebirth.

L’arma è altresì stabile e precisa, estremamente semplice da usare anche se si è dei giocatori poco esperti.

La M1912 rappresenta un’alternativa a Welgun e Owen? 

Certamente si, anche perché a differenza di queste due armi gode di un bonus alla velocità di movimento laterale che è impareggiabile per le altre piccole SMG.

La versione che andremo a vedere di seguito, prova a bilanciare al meglio la velocità dell’arma con la sua precisione, di conseguenza accessori come il primo perk, l’ottica, ma anche il calcio e la presa posteriore possono essere sostituiti con degli altri oggetti a vostra preferenza.

Andiamo a vedere i dettagli:

Loadout consigliato da Zlaner per M1912

Cosa ne pensate di questa versione community?

La proverete nella vostra prossima sessione di gioco su Rebirth? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Swagg da RECORD su Warzone con STG e Type100! TGD svela invece un’insolita versione per la M1912!

Articoli correlati: 

Warzone: ecco tutte le sfide SEGRETE (e le ricompense) dell’Operazione Monarch!

Warzone: ecco tutte le sfide SEGRETE (e le ricompense) dell’Operazione Monarch!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Sfide Monarch – Oltre ad essere un’ottima “palestra” dove livellare velocemente le armi, la nuova Operazione Monarch può anche rivelarsi un’utile dispensatrice di oggetti bonus e ricompense.

Molte delle sfide sono già note, e sono anche semplicissime da completare. Pensiamo ad esempio alle semplici “infliggi danni”, che si risolveranno con 135K danni sia su Kong che su Godzilla, e che ci garantiranno due Emblemi leggendari.

Anche il semplice giocare l’Operazione Monarch per 6 ore vi garantirà una ricompensa, il Charm Epico Ancestral Skull, mentre molto meno “semplici” saranno alcune delle sfide “segrete”.

Tra queste dovremo ad esempio volare sotto le gambe di Kong, o addirittura anche atterrare con un aereo sulla testa di Godzilla… Ovviamente, per questo tipo di sfide saranno disponibili altrettante ricompense rare ed originali…

Andiamo a vedere i dettagli per accumulare più bottino possibile.

Sfide note dell’Operazione Monarch

Sfide Operazione Monarch  Ricompensa
Gioca Operazione Monarch per 6 ore Charm Epico “Ancestral Skull”
Usa un Killstreak di Kong o Godzilla almeno una volta Charm Raro “Ancient Remains”
Usa un Killstreak di Kong o Godzilla per 3 volte Charm Raro “Monarch Eyes Only”
Infliggi 500.000 danni ai Titani Sticker Raro “Concrete Jungle”
Infliggi 135,000 danni a Kong mentre c’è l’evento Titan Frenzy Emblema Leggendario “Team Godzilla”
Infliggi 135,000 danni a Godzilla mentre c’è l’evento Titan Frenzy Emblema Leggendario “Team Kong”
Colleziona 3000 Monarch Intel Biglietto da visita Epica “Skyline Crasher”
Posizionati in Top15 per almeno 12 volte in Operazione Monarch Spray Epico “One Will Fall”
Completa tutte e 8 le precedenti sfide Progetto arma Ancient Rivalry SVT-40

Sfide Segrete dell’Operazione Monarch (in aggiornamento)

Sfide Segrete Operazione Monarch Ricompense
Ottieni 3 uccisioni con un coltello da lancio fiammeggiante Biglietto da visita “Mountain Dew Godzilla”
Vola sotto le gambe di Kong Biglietto da visita “Gravitational Phenomenon”
Atterra con un aeroplano sulla testa di Godzilla Biglietto da visita “Grudge Match”
Infliggi danni extra a King Kong Biglietto da visita “Ants Among a King”
Infliggi danni extra a Godzilla Spray Island Guardian
Sottometti King Kong durante l’evento Titan Frenzy Weapon Charm “Titan S.C.R.E.A.M.”
Infliggi più danni di tutti durante un evento Titan Frenzy Weapon Charm “Skull Crawler”
Arriva primo in una partita di Operazione Monarch Titolo giocatore “Titanus Kong” e “Titanus Gojira”

Quali di queste sfide avete già risolto community? E soprattutto, quali altre sfide “segrete” avete scoperto che non sono ancora presenti in lista?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Warzone, IceMan mostra perchè il Jak12 è il più temuto in close range

Warzone, IceMan mostra perchè il Jak12 è il più temuto in close range

Profilo di Stak
 WhatsApp

Warzone JAK12 & altre – Il celebre IceManIsaac, attraverso un nuovo ed interessante video, ha mostrato quanta consistenza può avere il Jak12 in close range anche su Caldera

Come abbiamo ripetutamente ribadito, il JAK12 è indiscutibilmente l’arma migliore da usare in close range al momento. Questa considerazione si basa sul fatto che, sempre al momento, lo shotgun JAK12 è l’arma con il TTK più basso in assoluto.

Ovviamente si tratta di un fucile a pompa, un tipo di arma che non piace ad un’importante fetta di giocatori. Questa è la principale ragione per la quale, pur essendo un “laser”, quest’arma non troppa troppo spazio all’interno della scena di Warzone.

Oltre a questa versione, e sempre in ottica “armi sottovalutate o sconosciute”, andiamo poi a vedere anche una versione del BAR, ed una del VOLK. La classe relativa al BAR è stata proposta dal fortissimo Metaphor, e rilancia in modo molto concreto questo AR tra le varie opzioni a disposizione dei giocatori.

Si tratta di un fucile molto particolare, con una cadenza di tiro che la rende più “lenta” ma anche incredibilmente precisa. Usandola vi sembrerà quasi di giocare con un DMR.

Infine, andiamo a consigliare anche un VOLK perfetto per gli scontri ravvicinati, un’arma certamente “originale” con cui affrontare i nemici in close range.

Warzone – Loadout per JAK12 – BAR – VOLK Close range

Loadout consigliato da IceManISaac per JAK12
Loadout consigliato per VOLK Close Range
Loadout consigliato da Metaphor per BAR Long Range

Cosa ne pensate di queste versioni community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: