gulag warzone

La folle proposta su Reddit per Warzone: “chat vocale aperta nel gulag”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Gulag Warzone – Una proposta alquanto “bizzarra” quella che da circa 24 ore ha catturato l’attenzione di moltissimi all’interno del popolare social Reddit

Secondo quanto riportato dal giocatore Chains-of-Ice, sarebbe infatti un’ottima aggiunta quella di “sbloccare” la chat vocale tra i due contendenti impegnati nel gulag. In sostanza, quello che è stato chiesto ad Activision è di poter parlare con il proprio avversario, al fine di scatenare una guerra psicologica che potrebbe incidere sull’esito della sfida.

Al momento su Warzone non esistono modi per poter comunicare direttamente con i propri avversari, se non quando si viene abbattuti (il gioco “apre” automaticamente – se l’opzione è attiva –  il nostro microfono facendo sentire al nostro avversario la nostra reazione al momento della morte, ndr), o al termine della partita con i giocatori ancora rimasti nella lobby.

Ad eccezione di queste due specifiche situazioni non vi sono altri momenti in cui è possibile “comunicare” con i nostri avversari. Non ci meraviglia quindi il fatto che la proposta relativa ad una chat vocale sempre aperta nel gulag abbia alzato un vero e proprio polverone, con il post di Reddit che ha raccolto quasi 1500 upvote nell’arco di meno di 24 ore.

Si tratterebbe ovviamente di puro e semplice trash talking, che andrebbe ad aggiungere molto (o moltissimo) pepe alla sfida nel gulag. Ovviamente la fattibilità di questa proposta è pressoché nulla, considerato che è altamente improbabile che gli sviluppatori consentano un approccio cosi pesantemente “toxic” ai loro giocatori.

Se l’idea della chat vocale aperta nel gulag ha generato molto interesse nella community di Warzone, fermo restando la sua netta infattibilità, c’è poi anche un’altra proposta che pare possa avere molte più chances di essere introdotta nel gioco.

Alcuni giocatori avrebbero infatti espresso il desiderio di poter rendere la chat vocale della morte aperta in entrambe le direzioni: allo stato attuale il giocatore che elimina l’avversario può sentire la reazione del nemico a caldo, ma non il contrario. La proposta di alcuni giocatori è quindi quella di rendere la chat aperta in entrambe le direzioni nel momento dell’abbattimento di un nemico.

In questo modo quindi, il giocatore vincitore continuerebbe ad ascoltare la reazione a caldo del suo nemico, ma anche il giocatore “abbattuto” avrebbe la possibilità di ascoltare la reazione a caldo di quello che lo ha mandato nel gulag.

Pur non essendoci ancora alcun commento ufficiale, è certo che l’elevato interesse generato dalla questione intercetterà l’attenzione degli sviluppatori, che potrebbero magari applicare delle modifiche in tal senso in un prossimo futuro.

Voi cosa ne pensate community? Le due idee esposte qui sopra (o anche solamente una delle due, ndr) potrebbero essere interessanti? Discutiamone insieme nella community, in attesa di scoprire cosa accadrà nel futuro di Warzone!

Articoli correlati: 


La folle proposta su Reddit per Warzone: “chat vocale aperta nel gulag”
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701