warzone diamatti

La doppia Diamatti sta dominando il meta di Warzone

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Diamatti Warzone – Negli ultimi giorni si è spesso parlato di un nuovo micidiale setup che sta letteralmente lasciando di sasso moltissimi giocatori di Call of Duty, e tra questi anche diversi professionisti della scena.

Dopo aver assistito alla fortissima ascesa delle Mac-10 e delle DMR, indubbiamente le due armi “singole” più forti tra quelle attualmente disponibili su Warzone, scopriamo oggi i dettagli di un’altra nuovissima protagonista di Black Ops…la pistola Diamatti.

Sembra infatti che l’equipaggiamento della doppia pistola Diamatti esprima una competitività, ed una letalità, assolutamente senza precedenti. Gli avversari vengono “squagliati” in una frazione di secondo dalla coppia di piccole pistole mitragliatrici…un qualcosa di talmente impressionante da aver lasciato di sasso diversi noti streamer, increduli davanti alle potenzialità delle Diamatti.

Il fatto ricorda molto la situazione relativa alle .357 Magnum, quando gli sviluppatori decisero di nerfare l’akimbo su queste pistole perchè erano divenute eccessivamente forti e totalmente sbilanciate.
Non sappiamo se anche questa situazione finirà nello stesso modo ma, almeno per il momento, consigliamo a tutti di provare queste due pistole in almeno una partita in Battaglia Reale.

Per giocare le Diamatti al massimo dovremo certamente andare a colpire gli avversari su distanze estremamente ridotte (i combattimenti all’interno delle case sono pazzeschi…), e preferibilmente con delle armi settate con i seguenti loadout:

  • Volata: Agency Suppressor
  • Canna: 7.2″ Task Force
  • Laser: SWAT 5mw Laser Sight
  • Calcio: Dual Wield
  • Munizioni: Salvo 30 Rnd Fast Mag

Per le munizioni alcuni noti streamer hanno preferito le 24-round Speed Mag, ma vanno assolutamente bene entrambe le opzioni.

Il video della straordinaria combo

Cosa ne pensate community?
Avete avuto modo di provare le Diamatti (o di subirle…) su Warzone?

Questo articolo è stato realizzato in collaborazione con la community FB CALL OF DUTY ITALIA – Fan Community.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701