Jgod scopre come rendere HITSCAN l’ISO Hemlock su Warzone 2

Jgod scopre come rendere HITSCAN l’ISO Hemlock su Warzone 2

Profilo di Stak
 WhatsApp

Altro interessantissimo speciale pubblicato da Jgod, noto analyst e content creator di Warzone 2.0, che ha questa volta trovato un accessorio assolutamente “unico” per il nuovo AR Iso Hemlock.

Il fucile d’assalto introdotto con la nuova Season 2 ha rapidamente scalato tutte le classifiche di popolarità e preferenza dei giocatori. Il merito, neanche a dirlo, va ad un rinculo estremamente semplice da gestire, e ad un TTK che non teme assolutamente paragoni.

In questo caso però, vogliamo andare ad approfondire una questione che potrebbe rendere ancora più letali questi nuovi fucili.

Secondo quanto riferito da Jgod infatti, al momento le munizioni del tipo “.300 Blackout” farebbero diventare quest’arma una sostanziale “hitscan”. Per hitscan, lo ricordiamo, si intendono quelle armi che, grazie ad un glitch, riescono a far passare tempo zero dal momento in cui sparano, al momento in cui il proiettile colpisce il bersaglio.

Le armi hitscan è come se fossero dotate di proiettili provvisti di una velocità smisurata, che impiegano sostanzialmente meno di un decimo di secondo per arrivare a bersaglio. Questo però, nonostante il rinculo lievemente più “selvaggio” rispetto a quello che caratterizza l’arma con altri proiettili in dotazione (come gli Alta Velocità ad esempio).

Loadout consigliato da Jgod per ISO Hemlock – Warzone 2

Trattandosi di un glitch è altamente probabile che venga presto risolto dagli sviluppatori. Fino ad allora però, potreste provare il consiglio di Jgod per dotarvi di un’arma totalmente sregolata ed ora anche hitscan.

Cosa ne pensate di queste versioni proposte dai PRO community? Avete già provato i colpi blackout sul vostro Iso Hemlock? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti in community!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook – Instagram)

Articoli correlati: 

Tornano i mondiali di Warzone: 1 Milione di Dollari in palio per le World Series

Tornano i mondiali di Warzone: 1 Milione di Dollari in palio per le World Series

Profilo di Stak
17/05/2024 20:31 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

World Series Warzone/Mondiali 2024 – Fra pochissimi giorni il campione del mondo in carica Diaz Biffle ed il suo team dovranno iniziare seriamente a pensare agli allenamenti… Perchè dovranno prepararsi ad affrontare i contender che da tutto il mondo proveranno a soffiargli il titolo iridato di Warzone

Activision ha infatti ufficialmente annunciato che nel 2024 tornano le World Series of Warzone (i “mondiali”, ndr) con un milione di Dollari in palio per i migliori!

La sfida inizia ufficialmente la prossima settimana, con le prime partite relative alla fase Open ed a quella di qualificazione. Il tutto si andrà a svolgere nei weekend del 24/26 Maggio e rispettivamente nella seconda e terza settimana di Giugno.

Il punteggio di ogni terzetto agli open consisterà nelle loro 10 migliori partite utilizzando il sistema di punti delle WSOW. Conteranno solo le partite che iniziano durante le finestre di gioco della competizione, e solamente quelle giocate con i tuoi compagni di squadra registrati! I migliori 68 terzetti di ciascuna regione potranno essere invitati alle qualificazioni della fase a gironi del WSOW.

Speciale Mondiali – Il post ufficiale relativo le World Series of Warzone 2024

Cosa state aspettando player? Finalizzate un terzetto competitivo e gettatevi nella mischia della fase Open delle World Series of Warzone! La corsa al titolo mondiale 2024 è iniziata!

Articoli correlati: 

Call of Duty Black Ops 6 sarà nel Game Pass Xbox dal DAY 1 secondo un nuovo report!

Call of Duty Black Ops 6 sarà nel Game Pass Xbox dal DAY 1 secondo un nuovo report!

Profilo di Stak
17/05/2024 19:34 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Speciale Secondo quanto riferito dal noto giornale statunitense WSJ, il prossimo Call of Duty Black Ops 6 sarà effettivamente presente nel Game Pass di Xbox sin dal day 1!

In sostanza, tutti gli abbonati al servizio Xbox Game Pass potranno giocare, gratuitamente, al nuovo multiplayer ed alla campagna del COD 2024 (Black Ops 6 Gulf War, ndr) fin dal primissimo giorno del rilascio.

Sull’articolo dedicato, il Wall Street Journal scrive che Microsoft ha finalmente “deciso” cosa fare del futuro di Call of Duty sul Game Pass, un argomento che ha tenuto banco a Redmond, sembra, per diversi degli ultimi mesi.

Fino all’ultimo infatti Microsoft è stata indecisa se procedere per la strada del Black Ops 6 nel Game Pass, o se optare per la sicuramente più redditizia via della vendita a 70/80 Dollari a pezzo.

Il WSJ afferma: “Microsoft ha scelto, Call of Duty Black Ops 6 sarà nel Game Pass Xbox”

Il WSJ quindi scrive: “Microsoft prevede un grande cambiamento nella sua strategia di vendita dei titoli con il rilascio del prossimo Call of Duty, che andrà dritto al servizio di abbonamento (il game pass, ndr) invece dell’approccio consolidato di venderlo singolarmente“.

Ricordiamo che non dovremo far altro che attendere il prossimo 9 Giugno per l’Xbox Showcase. Durante questo evento… Oltre a scoprire ufficialmente il nuovo titolo di Call of Duty avremo certamente, e finalmente, dei dettagli concreti riguardo al destino di Black Ops 6… E soprattutto a quello dei possessori del Game Pass Xbox

Altre novità ci giungeranno anche prima, mediante l’evento ufficiale che andrà in scena a fine Maggio su Warzone. Ma queste riguarderanno solo il prossimo titolo, e non di certo le questioni relative al Game Pass.

Voi cosa ne pensate community? Fatecelo sapere con un commento sul nostro gruppo, la discussione, come sempre, è aperta!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: 

Aydan firma quasi 90 kill in 2 Lobby 1VS3 su Warzone: il loadout, ed il video della straordinaria prova

Aydan firma quasi 90 kill in 2 Lobby 1VS3 su Warzone: il loadout, ed il video della straordinaria prova

Profilo di Stak
17/05/2024 19:09 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Il celebre Aydan ha firmato un’altra prova assolutamente straordinaria, mettendo a referto quasi 90 kill in due lobby terzetti di Warzone… Il tutto, giocando totalmente solo.

Quando un giocatore riesce a sopravvivere al push di un team da 2 già si parla di player “mediamente bravi” su Warzone, se il giocatore sopravvive a 3 avversari, si parla tendenzialmente di “demone” vero e proprio.

Sopravvivere per un’intera partita a ripetute situazioni di svantaggio non è quindi da tutti, ma Aydan riesce anche a fare meglio, firmando due prestazioni mostruose anche per un giocatore del suo talento. Nella prima, chiude con un comunque “decoroso” terzo posto, e mette a referto 35 kill.

Sul finale della prima partita, evidentemente troppo preso dalla kill dell’ultimo flyer, Aydan finisce nella trappola di un mortaio nemico non riuscendo neanche a confermare la 36° kill.

Nella seconda partita però, Aydan riesce a trovare quel “quid” in più assente nella prima sfida, e chiude primo con 52 kill a referto… Uno spettacolo considerata anche l’hand cam che ci mostra il campione in azione direttamente sul pad, con l’ormai nota impugnatura “claw“.

Aydan in azione su Urzikstan SoloVsTrio

Le armi utilizzate da Aydan per il personal record su Warzone: 

armi close range warzone Striker 9 + DG-58 di Aydan (Personal Record)

Cosa ne pensate di questa prova di Aydan community? Quale è stato il vostro miglior posizionamento con record di kill durante la stagione 3? Fatecelo sapere con un commento sul gruppo: la discussione, come sempre, è aperta!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: