weapon bloom

Jgod preoccupato dal Weapon Bloom su Warzone: “altra casualità non farà che abbassare la skill”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Già in un precedente articolo abbiamo affrontato la questione relativa al Weapon Bloom, ma lo abbiamo fatto osservandolo dalla prospettiva del multiplayer di Call of Duty Vanguard…oggi vogliamo riproporre il medesimo argomento, solo che in chiave Warzone.

Come alcuni di voi sapranno, il Weapon Bloom è una particolarità tutta di Vanguard (mai vista prima su COD, neanche nella beta di Vanguard, ndr) per la quale alcuni proiettili non arrivano correttamente a bersaglio.

Attualmente su Warzone se si sparano 10 colpi mirando precisamente ad un punto su di un muro, andremo a colpire il bersaglio in quell’esatto punto tutte e 10 le volte: i proiettili andranno sempre nella direzione in cui stiamo puntando con il reticolo del nostro mirino.

Il “weapon bloom” semplicemente manda in pensione questo semplicissimo ragionamento, ed introduce una nuova variante su Call of Duty: alcuni proiettili, in modo del tutto casuale, possono andare in una direzione del tutto diversa rispetto a dove stiamo fattivamente mirando.

L’effetto di questa feature si può ovviamente ridurre (mediante gli accessori), ma pare che una minima percentuale di possibilità che i proiettili prendono direzioni del tutto folli permanga, anche dopo aver completato l’arma con tutti e 10 gli attachments.

Inutile dire che la maggior parte (se non la totalità) dei giocatori non ha apprezzato questa aggiunta, tra questi l’esperto analyst di Warzone JGOD che si è detto estremamente preoccupato dell’introduzione di questa feature anche nel battle royale.

Warzone è un gioco che fa spesso a “pugni” con la competitività trattandosi di un gioco in cui le azioni sono spesso frutto del caso, ed in cui in generale il fattore random (o “fattore culo”, come preferite) ha una sua notevole importanza. Proprio per questo, andare ad aggiungere un’ulteriore variabile del tutto “imprevedibile” non può in alcun modo essere un fattore positivo, mai, in nessuna circostanza.

Raccogliamo quindi le osservazioni di JGOD, e le rilanciamo, sottoscrivendole: Activision, forse sarebbe un’ottima idea sospendere il weapon bloom, sia dal multiplayer che, eventualmente, anche da Warzone.

Cosa ne pensate community? Sareste disposti a sacrificare anche solo un proiettile della vostra raffica di fuoco, a causa di questa feature? La discussione, come sempre, è aperta!

Il video di JGOD sul Bloom di Vanguard

Articoli correlati: 


Jgod preoccupato dal Weapon Bloom su Warzone: “altra casualità non farà che abbassare la skill”
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701