Il Superman Jump torna a seminare il panico su Warzone; oggi al via il congelamento dei reggimenti!

Il Superman Jump torna a seminare il panico su Warzone; oggi al via il congelamento dei reggimenti!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Il Superman Jump è purtroppo tornato nelle partite del battle royale di Call of Duty, influenzando gli esiti di svariate partite giocate nelle lobby di Warzone.

Per chi non lo conoscesse, il Superman Jump è un glitch che permette ai giocatori di fare dei salti esageratamente lunghi che abbiamo visto per la prima volta nel corso della terza stagione di gioco. L’impatto sulle partite di questo glitch può essere davvero importante, soprattutto considerata la sua imprevedibilità.

Il “supersalto” in questione permette di poter facilmente passare da un palazzo ad un altro anche se l’altezza tra i due edifici è molto simile: invece di cadere regolarmente verso il basso, gli operatori dei giocatori che sfruttano questo glitch ricevono una “spinta” che li lancia a tutta velocità come se si fossero appena paracadutati dagli elicotteri ad inizio game, garantendo dei salti anche di 100 metri a velocità estremamente sostenute.

Utilizzare il glitch in una qualsiasi partita di gioco, è assolutamente scorretto anche se non sempre i giocatori che usufruiscono del super salto ne sono del tutto consapevoli. Il bug in questione può in alcune situazioni attivarsi anche completamente solo, ed è per questo che non è sempre raccomandato il report nei confronti dei suoi “utilizzatori”.

Meglio aspettare una manciata di secondi in modalità spettatore per capire se il superjump è utilizzato effettivamente utilizzato con una certa costanza da un player (in questo caso si parla di “abuso” di un glitch), o se si è solo trattato di un caso fortuito.

Al momento non vi è una soluzione per arginare il problema, e siamo ancora in attesa di una comunicazione di Activision Blizzard sulla questione.

Oggi verranno congelati i reggimenti

Come accennato anche in un precedente update pubblicato la scorsa settimana, con la giornata odierna vengono congelati tutti i Reggimenti di Warzone, che non saranno quindi più “accessibili” ai nuovi membri.

Ovviamente questa misura è solamente provvisoria, e serve per permettere ai devs di aggiornare tutta la sezione dedicata ai Reggimenti in ottica Call of Duty Vanguard, prossimo titolo in arrivo dedicato allo sparatutto di Activision Blizzard.

Andiamo a leggere le informazioni rilasciate dai devs:

Come parte dell’aggiornamento della Stagione 6 di Warzone il 6 ottobre, i Reggimenti verranno congelati, in preparazione alla transizione verso un nuovo e migliore sistema di Clan, basato attorno alle partite coi proprio amici e gli altri membri della community.

Dopo il 6 ottobre sarai in grado di vedere solamente i membri del tuo reggimento e ispeziona i giocatori. Non sarai in grado di creare, gestire, cambiare, o invitare persone nel tuo Reggimento, usare Tag reggimento, o ricevere ricompense Happy hour dopo questa data. E se fai parte di più Reggimenti, hai tempo fino al 5 ottobre per accertarti di essere “Attivo” in quello in cui desideri restare al momento del lancio di Vanguard il 5 novembre.

Tutto questo è per limitare ogni tipo di variabile, dato che Call of Duty istituirà un nuovo sistema basato sui clan, in arrivo in Warzone entro la fine dell’anno.

Ulteriori dettagli in arrivato durante la Stagione 6 e oltre.

Altro in arrivo

Non è che una goccia nel mare di contenuti in arrivo con l’aggiornamento della Stagione 6 per Warzone; oltre a contenuti disponibili sia in Black Ops Cold War che in Warzone, sta per arrivare una nota delle patch da parte di Raven Software la prossima settimana per tutti i dettagli sulle nuove modalità, oggetti e bilanciamento che verranno introdotti con la Stagione 6.

E restate sintonizzati per ulteriori informazioni riguardanti gli eventi in Warzone, info sul sistema anti-cheat e sui contenuti relativi a Vanguard in arrivo nelle prossime settimane.

 

Cosa ne pensate di queste novità community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 


Scoperto un trick pazzesco per i palloni di rischieramento: in alcune situazioni “zero danni da caduta”

Scoperto un trick pazzesco per i palloni di rischieramento: in alcune situazioni “zero danni da caduta”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Su Reddit un nuovo post ha portato all’attenzione dei giocatori di Warzone un glitch spaventoso, che speriamo possa essere presto risolto dai devs con un fix apposito.

In particolare sembra che grazie ad un malfunzionamento, in alcune situazioni ci si possa rischierare con i palloni portatili senza prendere il minimo danno da caduta.

Si avete letto bene: lanciarsi a capofitto sopra la testa di un nemico senza preoccuparsi minimamente di quelli che saranno i danni da caduta.

Ovviamente (e per fortuna), questo bug non si attiva sempre e comunque, ma solo in alcune specifiche situazioni. Secondo quanto riferito su Reddit, questo problema si manifesterebbe solamente quando il luogo dell’atterraggio si trova più “in alto” rispetto alla piattaforma del pallone.

Capite bene quanto una situazione del genere sia facilmente “sfruttabile” in zone di Caldera come Peak, con vere e proprie incursioni aeree simili a quelle viste sottoforma zombie.

Andiamo a vedere come si presenta il glitch al momento su Warzone: 

How did he skydive with no fall damage?!?!?! (titanium trials) from CODWarzone

Cosa ne pensate community? Sapevate già di questo evidente problema? Non appena disponibili nuovi aggiornamenti, non esiteremo a riportarli qui su Powned.

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 


Torneo Warzone Terzetti REBIRTH By ReadyCheck/PatLegio 28/08: ISCRIZIONI ANCORA APERTE!

Torneo Warzone Terzetti REBIRTH By ReadyCheck/PatLegio 28/08: ISCRIZIONI ANCORA APERTE!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Attraverso questo speciale, vogliamo ricordare a tutte le nostre lettrici ed ai nostri lettori interessati a Warzone di un nuovo torneo a cui siete tutti invitati!

Stiamo parlando del nuovo Rebirth’s King organizzato da ReadyCheck in collaborazione con Pat Legio. Per chi non lo sapesse, Ready Check è una nuova piattaforma tornei che ospita tanti eventi dedicati alla scena esports. Il torneo Rebirth’s King andrà in scena Domenica 28 Agosto alle ore 21, e vedrà i partecipanti fronteggiarsi a coppie sulla meravigliosa isola della Rinascita.

In palio ben 2000 RCP (del valore di 200 Euro, ndr), che verranno dati ai giocatori del team vincitore.

Entrare nella lista dei partecipanti è semplicissimo, vi basterà cliccare sul seguente link (CLICCA QUI), loggare su ReadyCheck, ed iscrivervi per il torneo di Warzone. Dovrete aggiungere anche i nomi dei vostri compagni di squadra in fase di iscrizione a questo torneo visto che la struttura del Rebirth’s King è a team.

L’iscrizione, sia alla piattaforma che al torneo, sarà totalmente gratuita! Vi ricordiamo inoltre che la fase di check-in dovrà essere completata SOLAMENTE dal capitano che avrà iscritto la squadra, e non da tutti i suoi membri.

Cosa farete community? Vi iscriverete e vi metterete alla prova? Per info e altro, ecco il link ufficiale alla pagina del torneo: clicca qui!

Sapete che sui profili social di ReadyCheck si sta tenendo un giveaway? In palio due controller NACON: clicca qui per scoprire maggiori informazioni, la partecipazione è gratuita!


Le Pistole akimbo 1911 tornano a seminare il panico su Warzone!

Le Pistole akimbo 1911 tornano a seminare il panico su Warzone!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Il noto Metaphor ha celebrato su You Tube una versione Akimbo delle 1911 come una delle migliori classi attualmente a disposizione su Warzone! Metaphor non è il solo esperto ad essere rimasto letteralmente senza parole davanti alla folle competitività di questo singolare loadout.

Anche il noto Jgod è ad esempio rimasto esterrefatto davanti all’impressionante capacità di kill delle 1911, e siamo sicuri che non ci vorrà molto prima che le armi in questione vengano largamente utilizzate nel meta.

Il perchè è presto detto… La versione akimbo delle 1911 assicura un gameplay velocissimo ed estremamente letale, che probabilmente non teme rivali negli scontri a fuoco entro i 15 metri.

Inutile dire che in mappe come Rebirth o Fortune’s un’accoppiata del genere può garantire delle partite ad altissimo numero di kill.

Metaphor si è anche prodigato nel rendere noti tutti i dettagli relativi a queste armi, pubblicando l’esatto loadout da lui scelto per Caldera. Al momento non sappiamo se le 1911 Akimbo riceveranno un nerf o un qualche altro tipo di bilanciamento. Siamo però abbastanza sicuri che il radar degli sviluppatori è ora puntato proprio in direzione di questa classe.

Anche Jgod molto sorpreso  dalla forza delle 1911 Akimbo di Warzone

Prima di andare a vedere la classe in questione, vogliamo segnalarvi anche un loadout per il FFAR, altra arma in particolare ascesa in queste ultime ore nel meta. A rendere nota la versione è WhosImmortal, che dopo aver provato questo straordinario FFAR ha immediatamente provveduto a pubblicare la lista degli accessori.

Andiamo a vedere entrambe queste versioni:

Cosa ne pensate community? Quale userete alla vostra prossima sessione di gioco su Warzone? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: