c58

Il fucile d’assalto C58, con i giusti allegati, eguaglia il CR-56 Amax al suo splendore

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

L’esperto analyst e content creator di Call of Duty Warzone JGod è recentemente intervenuto sulla questione armi di Verdansk dicendo la sua su uno dei più recenti protagonisti del gioco…il C58.

Fin dal giorno del suo rilascio il C58 ha dato prova di godere di caratteristiche molto interessanti, tra le più alte se si considerano tutte le altre armi del medesimo tipo. La mitragliatrice leggera MG82 prima, ed il Fara poi, hanno in parte “oscurato” la visibilità del C58, che nonostante questo praticamente eguaglia in solidità e performance il devastante AR sovietico Fara83.

Per riuscire ad ottenere il massimo dall’arma, come spiega JGOD è fondamentale che vengano scelti i giusti allegati, in particolare la build da lui stesso consigliata che massimizza la velocità e la portata dei proiettili oltre a non soffrire di praticamente nessun rinculo. Non è certamente un’arma “veloce”, ma per l’utilizzo che dovrete farne (in mid/long-range) questa caratteristica non è essenziale come le altre.

MP5 e Fara83 le due armi meta di Warzone: lo Swiss K31 il migliore tra i cecchini, ma per Metaphor anche l’HDR è fortissimo!

Ecco come il noto esperto ha scelto di settare il suo C58, un’arma che secondo JGod può tranquillamente rivaleggiare con il Cr-56 Amax “pre-nerf”, ovvero prima che questo fucile ricevesse degli evidenti peggioramenti alle sue caratteristiche:

Loadout consigliato per C58 da JGOD (con video all’interno)

L’arma, lo ricordiamo, è disponibile per tutti in forma gratuita una volta raggiunto il livello 31 del battle pass della Season 4.
Cosa ne pensate di questa versione community?  Proverete la C58 o fa già abbondantemente parte della vostra armeria?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 


Il fucile d’assalto C58, con i giusti allegati, eguaglia il CR-56 Amax al suo splendore
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701