los angeles guerrillas

I Los Angeles Guerrillas presentano il loro nuovo team

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Poche ore fa sono stati finalmente svelati i quattro nomi ufficiali dei giocatori che dovranno rappresentare i Los Angeles Guerrillas nella prossima annata competitiva della Call of Duty League.

Nella prima stagione da poco conclusa, i Guerrillas hanno deluso le aspettative dei fan concludendo un’annata caratterizzata da tantissime sconfitte e molti “zeri” accumulati nella classifica generale, con un brutto ultimo posto, dietro anche ai Seattle Surge e con soli 50 punti raccolti lungo l’intera season.

Era quindi chiaro che il team avrebbe stravolto il suo roster in vista dell’impegno 2021, ed infatti rispetto alla scorsa stagione è stato confermato unicamente il giocatore Reece ‘Vivid’ Drost (che ha firmato l’estensione del contratto lo scorso 9 Settembre), mentre tra i nuovi acquisti troviamo  Adam ‘Assault’ Garcia, , Justin ‘SiLLY’ Fargo-Palmer e Bryan ‘Apathy’ Zhelyazkov.

Inoltre, il team potrà sempre disporre di una sua academy, all’interno della quale trovano spazio Martin ‘MJCheen’ Chino, Kaden ‘Exceed’ Stockdale, probabilmente “Nero” (anche se il team sta ancora aspettando l’ok della Lega) ed anche la leggenda di Gears of War Billy ‘MentaL’ Putnam.

Il trailer – Los Angeles Guerrillas

La notizia è stata commentata anche dall’ex “frontman” dei Los Angeles Guerrillas Aches, che ha voluto fare i migliori auguri a Silly, Assault e Apathy pubblicando un post su Twitter:

Cosa ne pensate della nuova formazione di L.A.? L’anno scorso ricordiamo una squadra spesso ben organizzata, che però non è mai riuscita a finalizzare laddove necessario, cosi da raggiungere un risultato o una vittoria. Vivid e la dirigenza del team avranno imparato la lezione?

 

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701