warzone under the map

Fix in arrivo per il bug “Under the Map” di Warzone

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Under the Map Warzone – Con un nuovo aggiornamento pubblicato direttamente su Trello, gli sviluppatori di Activision hanno annunciato un importante update che riguarda uno dei bug recentemente più fastidiosi e “sfruttati” da parte di alcuni giocatori…quello di finire “sotto” la mappa di gioco “exploitando” una meccanica di gioco non consentita e fortemente sfavorevole per chi la subisce.

Tra i vari problemi del “finire” dietro o sotto i muri o i pavimenti della mappa di Warzone, a prescindere che questa sia Rebirth Island o Verdansk, vi è quello per il quale alcuni giocatori sfruttano il bug per sparare (da dentro i muri) contro gli avversari, da una posizione assolutamente sicura ed “intoccabile”.

“Quasi intoccabile” sarebbe meglio dire, visto che di recente abbiamo avuto notizia di un eroe che sta “punendo” gli exploiter di questo bug…il suo nome è JuuliusCaesar69, e poco sotto potrete vedere il video in cui con incredibile maestria ripaga con la stessa moneta due imbroglioni evidentemente incapaci su Rebirth:

I do a better job of policing this game than activision from CODWarzone

La situazione sembra comunque sotto controllo dato che non dovrebbe mancare ormai molto prima di un hotfix che metta una “toppa” al problema.

Ecco come dicevamo all’inizio il post sull’argomento pubblicato direttamente da Raven Software, in cui viene annunciato l’imminente fix ed il link Trello (in cui solitamente si possono vedere tutti i processi e gli interventi “aperti” dal team di sviluppo nel gioco) dedicato:

Cosa ne pensate community?
Avete anche voi subito dei problemi o delle ingiuste sconfitte per colpa di questo problema di “dimensioni” multiple su Verdansk/Rebirth?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701