elicotteri warzone

Elicotteri nuovamente rimossi da Warzone, e intanto il contenimento della pandemia schizza al 33%

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Elicotteri Warzone – Nel corso della serata di ieri abbiamo registrato almeno due importanti novità su Call of Duty Warzone, oltre ovviamente alla nuovissima (e sicuramente temporanea) funzione del  Gulag multiplo, che consente a tutti i giocatori che hanno già vinto un Gulag di tornarci nuovamente anche dopo che sono stati sconfitti per una seconda volta (troverete qui maggiori dettagli su Mo’ Gulag Mo’ Problems).

Per quanto riguarda le altre due novità citate all’inizio, segnaliamo il fatto che (purtroppo) in risposta al recente ripristino del bug dell’invisibilità sono stati nuovamente rimossi gli elicotteri armati di mitragliatore automatico: purtroppo questo contenuto è uno di quelli “marchiati” dalla sorte negativa, e non sembra che i devs abbiano la minima idea di quello che scatena il bug relativo all’invisibilità.

Eliminare gli elicotteri armati dal gioco è sicuramente un sistema rapidissimo per mettere una pezza al problema, ma non può di certo essere la soluzione finale.

Il post sulla rimozione degli elicotteri da Warzone

Il dilagare della pandemia…

Un altra questione è invece quella che riguarda la continua espansione dell’epidemia Zombie, che dalla banca ha velocemente colpito anche la stazione televisiva di Verdansk obbligando le autorità locali ad aumentare il livello del contenimento al 33%.

Le stesse Autorità hanno definito questo evento assolutamente unico, e nel rapporto inoltrato a tutti gli operatori per la prima volta si evince che il problema, fin qui enormemente sottovalutato, potrebbe aver già da tempo superato il suo “punto di non ritorno”.

Nel post si può infatti leggere che mai prima d’ora su Verdansk era stato raggiunto un livello di pericolosità cosi alto (ricordiamo le numerose tempeste di gas che imperversano nella regione), e sembra anche che a TV Station siano stati intercettati degli zombie ancora diversi rispetto al solito, e particolarmente più brutali e ostili rispetto al passato.

Il post sul protocollo di contenimento

Attention all Verdansk Operatives.

The Emergency Broadcast System has issued a contagion warning for the BCH4 TV Station northwest of Verdansk Stadium following a major breach and findings of contamination within the studio.

Although the majority of BCH4 employees evacuated Verdansk hours before the start of Operation Rapid Sunder, as evidenced by intel gathered by elite Armistice Operators, a skeleton crew remained within the region to update displaced civilians across Kastovia.

This presence of contamination is in addition to an overall breach of the station by currently affected hostile forces, who overran the area following an advancement from the Acropolis National Bank. Threats within the TV Station range from those exhibiting “normal” symptoms to variants that were first spotted within the Vodianoy Shipwreck (noxious fumes) and Verdansk Hospital (electromagnetic pulse-like discharges).

Furthermore, Operators have reported the presence of a new variant that causes threats to exhibit unusually strong resistance to ballistics across their anterior, which went against our known intel for the previous breach at the Acropolis National Bank.

Armistice researchers suggest that in the weeks prior, natural selection – or unnatural handling of these threats by Operators – caused a radical shift in DNA within these threats to help them survive. Although the threats are potentially more deadly to those untrained enough to spot their defenseless points, researchers concluded that this variant should not rise to be the dominant strain.

Regardless of the threat found within this region, the following guidance has been approved for all military Operators on duty within the greater Tavorsk area:

Exercise extreme caution when conducting operations within or around the BCH4 TV Station point of interest. Hostile forces are considered to be extremely dangerous and contain numerous mutations within their ranks previously seen in other anomalous zones.

Containment Protocol Alert – Contamination Level at 33%

Following the breach of the BCH4 TV Station, contamination levels within Verdansk have now reached 33%.

This percentage exceeds normal levels of contamination within Verdansk, which was ever-present due to rolling gas storms in the region. It is believed that this level of contamination may soon compromise current missions.

Stage one of the Containment Protocol is ongoing, and further data indicating current outbreak spread will be transmitted to secure areas within the region.

As outlined in the Armistice Code of Operations, Operators are to assist with containment efforts by neutralizing these threats on sight, in addition to the main objectives of Operation Rapid Sunder. Following exfiltration, Operators are to immediately report to Armistice-approved fumigation sites, complete required questioning about potential contacts, and present optional proof of complete hostile eradication for commendations, although this elective step may be performed within Verdansk at the Operator’s own peril.

Above all else, you are encouraged to stay frosty and execute the mission.

 

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701