rinculo warzone

Come ridurre (visivamente) il rinculo su Warzone

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Warzone Rinculo – Attraverso un nuovo video pubblicato direttamente sul suo canale ufficiale You Tube, il celebre professionista di Call of Duty Swagg ha svelato un interessantissimo dettaglio che potrebbe andare a migliorare (e anche di molto) le nostre performance competitive nel celebre battle royale.

Secondo quanto riferito dal pro e da altri utenti di Warzone, sembra che modificando un’impostazione grafica si può godere di un’arma anche più stabile (ripetiamo che si tratta solo di una questione “visiva”, queste modifiche non vanno a diminuire il rinculo vero e proprio dell’arma) del normale, in particolare se usata su una potente CR-AMAX.

Come mostrato anche nel video sotto (in particolare dal minuto e 50 secondi in avanti) di Webzy, per poter godere di questo lieve (ma speriamo importante) aiuto, dovremo andare nelle impostazioni generali, ed abilitare l’il campo visivo della modalità mirino su “Relativo” (di default il valore dovrebbe trovarsi sulla posizione “Indipendente“).

Cambiando questo semplice valore, l’arma inizierà a sparare con più precisione ed i suoi colpi andranno a finire tutti in una zona più concentrata.

Il video – Rinculo Warzone

Pov Swagg

Clicca qui per visualizzare il video.

Pov Webzy

Clicca qui per visualizzare il video.

Cosa ne pensate community?
Avete provato anche voi questo tipo di impostazioni? Che tipo di sensazioni avete avuto una volta modificato il FOV?

Annunciati Achievements e imprese per Black Ops COLD WAR

La discussione è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701