Balotelli, Ronaldo ed altre star nel torneo di Warzone per soli calciatori, ecco il nome del vincitore!

Balotelli, Ronaldo ed altre star nel torneo di Warzone per soli calciatori, ecco il nome del vincitore!

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Negli scorsi giorni si è tenuto un esclusivissimo torneo di Warzone per soli calciatori, durante il quale il nostro paese è stato rappresentato da Mario Balotelli, di cui si è parlato molto negli ultimi tempi anche per la convocazione in nazionale, ma anche per la sua ormai nota passione per i videogiochi.

L’evento organizzato dalla community calcistica di @433, che su Instagram conta oltre 46 MILIONI di followers, ha visto la partecipazione di stelle del calcio conosciute a livello globale, sia in attività che ormai ritirate.

La vittoria finale se l’è alla fine aggiudicata Adebayo Akinfenwa, attualmente attaccante del Wycombe Football (squadra di League One, terza categoria inglese), conosciutissimo tra gli appassionati per essere il detentore del record come il giocatore più pesante della storia del calcio con un peso massimo raggiunto di 102 kg.

Ad oggi Adebayo è molto diverso da come ce lo ricordavamo ai tempi dello Swansea, ma sembra che alla perdita di massa corporea (principalmente muscolare) sia seguita un improvviso aumento di abilità nei videogame. Ecco la lista dei partecipanti che Akinfenwa ha dovuto surclassare per arrivare alla vittoria finale.

I giocatori coinvolti:

  • Mario Balotelli (Italia)
  • Nicolás Tagliafico (Argentina)
  • Lucas Paquetá (Brasile)
  • Bruno Guimarães (Brasile)
  • Ronaldo (Brasile)
  • Rodrygo (Brasile)
  • James Rodríguez (Colombia)
  • Davinson Sánchez (Colombia)
  • Bernd Leno (Germania)
  • Dominik Szoboszlai (Ungheria)
  • João Félix (Portogallo)
  • Álex Grimaldo (Spagna)
  • Marcelo (Brasile)
  • Sergio Reguilón (Spagna)
  • Joël Veltman (Olanda)
  • Aymeric Laporte (Spagna)
  • Adebayo Akinfenwa (Inghilterra)
  • Federico Valverde (Uruguay)
  • Felipe (Brasile)
  • Neto (Brasile)
  • Joshua Zirkee (Olanda)
  • Cole Palmer (Inghilterra)
  • Steven Bergwijn (Olanda)

Intervistato dai microfoni di 433, il vincitore finale della competizione ha confessato di essere molto orgoglioso di essere riuscito ad atterrare Ronaldo o Fenomeno, altro grande nome che ha partecipato a questa competizione for fun.

Ad Adebayo, oltre alle congratulazioni di tutti, anche un bellissimo trofeo personalizzato realizzato da Gassan, una nota marca di gioielleria con sede ad Amsterdam, che lo stesso vincitore ha definito (anche se scherzosamente) molto più bello di quello vinto dalla League One per il Goal più bello del mese.

Insomma, sicuramente Balotelli non avrà spiccato in questo torneo, ma speriamo vivamente che a Marzo vada meglio. Cosa ne pensate? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community!

Articoli correlati: 

Booya rispolvera il GRAU! Nuovamente in crescita anche il numero di AK47 su Caldera e Fortune’s Keep!

Booya rispolvera il GRAU! Nuovamente in crescita anche il numero di AK47 su Caldera e Fortune’s Keep!

Profilo di Stak
 WhatsApp

AK47 & altre – Alcune delle armi di Warzone avranno sempre un posto “speciale” nel cuore dei giocatori. A prescindere dal meta, dal bilanciamento delle armi o dai nerf, vi saranno sempre alcuni fucili che non tramonteranno mai.

Due di questi sono sicuramente il GRAU e l’AK47, anche se il secondo citato gode di molta più popolarità del primo. Il Grau è un fucile d’assalto dell’epoca di Modern Warfare, che a periodi alterni a goduto di grande competitività.

Oggi riscopriamo quest’arma grazie alla recente versione proposta dal noto Booya, che proprio con il Grau ha firmato una partita sublime su Fortune’s Keep. Non ci è dato sapere di un particolare buff per questo AR, ma dopo una rapida prova la versione proposta da Booya si è subito contraddistinta per un ottimo bilanciamento tra danni e stabilità.

Discorso totalmente diverso viene fatto per l’AK47, uno dei migliori fucili della “Hall of Fame” di tutti i tempi di Call of Duty. L’AK ha subito svariati nerf, tutti richiesti perchè il fucile era diventato troppo dominante nel meta.

Oggi l’AK torna a godere di una certa visibilità grazie a TcTekk, che ha deciso di usarlo in una sessione sulla piccola Fortune. L’arma si è rivelata assolutamente degna delle aspettative, e come sempre è riuscita ad abbattere numerosi bersagli con un TTK che riesce sempre a sorprendere.

Con un po’ di pratica non vi risulterà difficile abbattere anche 2/3 bersagli in rapida successione grazie ai caricatori da 60 colpi ed all’ingente numero di danni a disposizione dell’arma. Andiamo a vedere quali sono le versioni consigliate per entrambe queste armi:

I loadout consigliati per AK47 e GRAU

Loadout consigliato da TCTekk per AK47
Loadout consigliato da Booya per GRAU

Cosa ne pensate community? Proverete una di queste versioni alla vostra prossima sessione di gioco? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Warzone, giocatori critici sul leveling delle armi: “70 livelli sono TROPPI”

Warzone, giocatori critici sul leveling delle armi: “70 livelli sono TROPPI”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Con il rilascio di due nuove armi su Warzone si è tornato molto a parlare del leveling delle armi, e di come questo sia eccessivamente sbilanciato a sfavore dei giocatori casual.

A differenza di quanto visto precedentemente su WZ, con il rilascio di Vanguard sono state aggiunte delle armi con level cap a 70.

La maggior parte degli accessori migliori sono disponibili dal livello 55 in avanti (pensiamo ad esempio ai proiettili Allungati, al Ferma Mano M1941 o al Convogliatore di Rinculo, tutti accessori quasi sempre disponibili dopo il 60), e questo rende molto complicata la vita di tantissimi player.

Per livellare un’arma fino al suo massimo, ad un casual sono necessarie decine e decine di ore di gioco. Non è raro imbattersi in giocatori che impiegano anche fino a 10 giorni per raggiungere il massimo di una data arma… Decisamente troppo per chi non può impegnarsi più di 1/2 ore al giorno.

Ovviamente è inutile sperare che la situazione cambi prima della fine della Season 5 (la prossima ed ultima prima del rilascio di Warzone 2), anche se proprio in ottica MW2 ci sono state diverse proposte che meritano di essere considerate.

Armi di Warzone del futuro? Meno livelli e più ricompense Prestigio

Secondo una di queste, bisognerebbe tornare a premiare maggiormente con skin e modelli unici i giocatori che raggiungono un livello prestigio molto alto con l’arma, abbassando il numero generale dei livelli.

In questo modo sarebbe più semplice per un casual raggiungere il massimo livello dell’arma.

Ed in questo modo il casual avrebbe garantito l’accesso in breve tempo a tutti gli accessori della stessa. Allo stesso modo però, i giocatori più hardcore avrebbero tutto l’interesse del mondo a macinare livelli extra su livelli extra, cosi da accedere a modelli e mimetiche sempre più uniche e straordinarie.

Voi cosa ne pensate community? Trovate anche voi particolarmente lungo il percorso di leveling con le armi di Vanguard?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Warzone, Marco 5 Akimbo la classe con il TTK migliore; in long range però, al TOP una vecchia conoscenza di MW

Warzone, Marco 5 Akimbo la classe con il TTK migliore; in long range però, al TOP una vecchia conoscenza di MW

Profilo di Stak
 WhatsApp

Warzone Marco  5 – Grazie ai dati svelati da Sym.gg, possiamo farci una rapida idea di quella che è la situazione TTK al momento su Warzone.

Ricordiamo che per TTK intendiamo il “time to kill“, ovvero il tempo necessario che un’arma impiega per abbattere un bersaglio nemico. Più è basso questo TTK, maggiore sarà la potenza di fuoco a nostra disposizione.

Quando parliamo di armi migliori per TTK, bisogna però tenere in considerazione almeno un dato importante: un’arma che ha un TTK competitivo, non sempre è anche un’arma “facile” da gestire e controllare. In questo caso però, l’arma con il TTK migliore in assoluto al momento su Warzone è la Marco 5. La Marco 5 non è solamente nota per l’elevato numero di danni a disposizione, ma anche e soprattutto perché è una SMG stabile, precisa ed estremamente letale.

La Marco 5 raggiunge una straordinaria performance quando viene usata in Akimbo, e raggiunge il clamoroso risultato di 385ms di TTK quando si spara verso il busto. Quando usata in singolo, l’arma si attesta comunque ad un TTK di 539 ms.

La seconda immediatamente dietro la Marco 5 in classifica è poi una vecchia conoscenza dei giocatori di Modern Warfare. Stiamo parlando della LMG Finn, potente arma della prima ora di Warzone in grado si scaricare decine di colpi su bersagli a lunga distanza. Pensate che la Finn ha al momento un TTK di 660ms oltre i 30 metri… Un risultato straordinario per una delle armi meno giocate di tutto il BR.

Andiamo a vedere di seguito quali sono i loadout più consigliati per queste due versioni citate:

Best TTK Close Range – Marco 5 AKIMBO
Best TTK Long Range – LMG Finn

Cosa ne pensate community? Quale di queste proverete nella vostra prossima sessione di gioco?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: