aydan

Aydan, SuperEvan e altri contro la ripartizione dei premi del mondiale di Warzone

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Aydan Warzone – A pochi giorni dall’inizio di un nuovo evento legato ai mondiali di Warzone (le Warzone World Series, ndr) alcuni membri di spicco della scena professionista si sono detti preoccupati della ripartizione del denaro messo in palio da Activision, lamentando una distribuzione troppo “buona” e “comoda” per i partecipanti.

Secondo Aydan ad esempio, il montepremi stanziato da Activision anche per questo evento è eccessivamente distribuito tra le varie squadre, e dovrebbe al contrario riguardare molte meno squadre e solamente quelle posizionate più in alto nella classifica.

Come per i precedenti due eventi delle Series, anche il prossimo il cui inizio è previsto per il 15 Settembre (ne parleremo in modo più approfondito in un prossimo aggiornamento) avrà 300 mila Dollari in palio, 100 dei quali destinati solamente ai 5 Capitani, mentre gli altri 200 mila divisi dalla prima squadra classificata fino alla 35°: l’intento dell’organizzazione è ovviamente quello di dare quanti più soldi possibili al numero più grande possibile di team, a “danno” ovviamente delle prime 4 squadre classificate il cui premio sarebbe per questo di entità meno importante.

Sempre secondo Aydan, questa scelta sarebbe “noiosa” (il pro dei Subliners ha utilizzato un emoji che dorme), e certamente poco stimolante per i giocatori nel ricercare il risultato migliore possibile. Se per Aydan con questa distribuzione dei premi si rischia di perdere una parte del “mordente” della competizione (e su questo sono favorevoli altri PRO, uno su tutti SuperEvan, ndr), per altri content creator e giocatori meno noti (rispetto ad Aydan) il problema principale risiederebbe nei 100K Dollari interamente destinati a sole 5 personalità di Warzone.

Secondo questi giocatori infatti, prendere un terzo del montepremi totale (che non è neanche stratosferico, considerate le cifre milionarie messe in campo dalla concorrenza) e metterlo a disposizione dei soli 5 Capitani (per altro personalità già molto note e professionisti già affermati) è un qualcosa di fortemente ingiusto, che dovrebbe occupare un ruolo ancor più marginale all’interno di tutto il weekend di gara.

Dimezzare il montepremi della challenge tra capitani, o trasformare il premio in questione in un qualcosa di più simbolico (come abbiamo visto in passato anche su LOL o su HS, non è insolito mettere in palio un auto ad esempio…), evidentemente da organizzare con uno dei partner del mondiale, potrebbe essere una valida via di mezzo tra il dare il giusto risalto al formato della Coppa dei Capitani, senza tuttavia privare di neanche un singolo Dollaro il montepremi destinato alla competizione vera e propria.

Il post di Aydan sulla ripartizione dei premi

Voi cosa ne pensate community?

Sareste favorevoli ad una nuova distribuzione del premio dei mondiali, o avete fin qui apprezzato tutto il format (montepremi compreso) proposto da Activision per le Warzone World Series?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati su Warzone: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701