“Aydan bannato da Warzone”: ma è solo un troll per annunciare il suo nuovo contratto

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Aydan è uno dei personaggi più particolari di Warzone, un giocatore che vanta tantissimi estimatori in tutto il mondo, ma anche un corposo numero di detrattori…che non vedono (a differenza dei primi) quelle che sono le incredibili capacità e skill dello statunitense.

Solo per citare due dei risultati più “popolari” di Aydan, ricordiamo che ad inizio Marzo è riuscito a conquistare (insieme ad altri 3 professionisti) l’attuale record assoluto per numero di kill ottenute in un singolo BR (fatto questo che ha generato non poche discussioni nei giorni successivi – clicca qui per approfondire), ma anche la prima posizione assoluta per numero di soldi vinti nella scena di Warzone (ha da poco superato HusKerrs, che guidava questo speciale ranking da mesi).

Aydan è evidentemente ben consapevole della duplice considerazione che ha per lui la community di COD, ed ha cosi deciso di stuzzicare i suoi detrattori al fine di aumentare la visibilità e l’hype rispetto ad un’importante decisione che lo sta per vedere protagonista.

Con un post pubblicato su Twitter Aydan ha infatti annunciato di essersi beccato un ban da Warzone nel bel mezzo di un torneo…effettivamente Aydan aveva avvisato i suoi follower che avrebbe disputato da li a poco il torneo Jack Links 2v2 al fianco di Rated, e la “trappola” è quindi risultata essere fin da subito molto realistica e credibile.

Poco dopo però è stato lo stesso Aydan a confermare che era solamente un troll per attirare su di se l’attenzione visto che nelle prossime ore annuncerà per quale team ha finalmente scelto di firmare. Con un tweet pubblicato solamente 5 ore fa lo statunitense ha affermato che “domani sarà un gran giorno”, facendo intendere che l’attesissimo annuncio dovrebbe sbarcare in live entro e non oltre questa sera.

Al momento non sappiamo con quale team Aydan potrebbe aver deciso di firmare, anche se secondo molti esperti il team probabilmente più “nelle corde” di Aydan potrebbe essere quello dei 100 Thieves, squadra con cui da diversi mesi questo straordinario player intreccia sessioni di gioco e dirette streaming.

Non resta altro da fare che tenere attivi i radar sullo statunitense, in attesa di scoprire quale sarà il fortunato team a poter godere del suo indiscutibile talento.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701