Annunciati i 5 Capitani delle World Series di Warzone: le sfide trasmesse in esclusiva su Twitch

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

World Series Warzone – Nelle scorse ore è stato fatto un grande passo in avanti nello svolgimento delle World Series di Warzone, importante evento competitivo internazionale organizzato direttamente da Activision Blizzard che vedrà coinvolti solamente i migliori giocatori della scena mondiale.

Activision ha infatti svelato i nomi dei 5 super capitani che andranno a rappresentare le altrettante “super squadre” nelle imminenti Series e, come prevedibile, sono cinque dei giocatori più seguiti in tutta la scena.

A guidare i Big Team saranno infatti Aydan, TimTheTatman, Swagg, Nadeshot e DanDangler, in una formula assolutamente innovativa che promette di far divertire i milioni e milioni di fan di Warzone pronti a seguire ogni singolo scontro.

Come funzioneranno le World Series? 

Ogni capitano oltre a scegliere i 2 componenti della sua squadra, dovranno anche selezionare le 10 squadre che andranno a rappresentare il loro “Big team”. Badate bene, ogni team che riuscirà ad avanzare dalla fase di qualificazione potrà e dovrà giocare solo per se stesso e per il suo tornaconto personale (come ogni sacrosanta competizione dovrebbe essere) ma, oltre all’evento principale, Activision ha anche voluto aggiungere la Coppa dei Capitani, un evento “side” in cui ogni singola squadra “scelta” dai Capitani per il loro “Big Team” andrà a contribuire con la loro performance per il punteggio finale.

La coppa dei capitani sarà quindi un torneo nel torneo (potremmo paragonarlo, forse osando in modo eccessivo, alla classifica costruttori della Formula Uno, alla quale contribuiscono entrambi i piloti di ogni singola squadra) con in palio 20 mila Dollari per il Capitano ed altri 1000 Dollari a testa per ognuno dei giocatori che fanno parte del Big Team.

Siamo sicuri che questa particolare formula ci mostrerà lo scontro a livelli elevatissimi tra i “clan” ed i “gruppi di gioco” più celebri e seguiti di tutto il pianeta, pensate ad esempio ad Aydan ed alla sua cerchia dei Subliners, a Swagg ed al FaZe Clan, o a Nadeshot ed i suoi 100 Thieves…

Anche le squadre della Call of Duty League potranno partecipare con un loro team (ogni squadra potrà selezionarne una), per un torneo generale ibrido in cui alcuni partecipanti verranno invitati direttamente dal publisher, ed in cui tutti gli altri hanno invece conquistato sul campo (e poi nel draft) la possibilità di partecipare.

Come sceglieranno i capitani le squadre che andranno a rappresentare il loro Big Team nella Coppa dei Capitani?

Molto semplice, in chiaro stile statunitense le Warzone World Series avranno una fase di Draft a cui accederanno le squadre mediante i qualifier ufficiali.

Una volta vinta la possibilità di partecipare al Draft, ogni squadra verrà scelta da uno dei 5 capitani con una formula per la quale il primo Capitano a scegliere il suo primo team sarà anche l’ultimo a scegliere il secondo e cosi via, fino a quando non termineranno i team qualificati e partecipanti al Draft che ancora non fanno parte di un “Big Team“.

Activision ha inoltre già chiarito che ogni singolo partecipante dovrà superare delle particolari verifiche che provino l’assenza di cheat o di qualsiasi altro tipo di software atto ad alterare le meccaniche del gioco.

Troverete qui altre informazioni su questa competizione ufficiale.

Cosa ne pensate community?
Per quale di queste squadre farete il tifo alle prossime World Series?
E soprattutto, nel caso riusciste a qualificarvi, in quale dei 5 Big Team vi piacerebbe entrare?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701