loadout m4

Anche l’M4 tra i fucili da provare nel “Post Nerf”: ecco il loadout consigliato!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Loadout M4 – Con i nerf alle armi di Warzone ormai pubblici da circa 24 ore (anche se molti giocatori non sono affatto soddisfatti degli esiti dei bilanciamenti – troverete maggiori informazioni cliccando qui), molti appassionati si sono messi alla ricerca di una nuova arma con cui provare a livellare nel battle royale e, tra queste, non si può non menzionare il celebre fucile d’assalto M4.

Il Colt M4 altro non è che una versione migliorata dell’M16A2 (e quindi anche dell’M16A4), ed in questo speciale andremo a vedere come viene giocato dall’esperto content creator e giocatore professionista di Call of Duty Nickmercs, giocatore attivo all’interno di FaZe Clan.

Loadout M4 Warzone

Il noto player consiglia di giocare questo fucile d’assalto sempre munito di:

  • Volata: silenziatore
  • Canna: Orvus Custom Marksman
  • Ottica: VLK 3.0x
  • Sottocanna: Ranger Foregrip
  • Munizioni: 60 Round Mags

A questi allegati, Nickmercs ha aggiunto il Gallantry come arma secondaria, il rilevatore di battici cardiaci per lo slot dedicato all’equipaggiamento tattico ed una classica granata a frammentazione per l’equipaggiamento letale.

Cosa ne pensate di questo settaggio?
Nei prossimi giorni continueremo a pubblicare quelli che sono i migliori e più consigliati loadout per le armi alternative ai vari DMR, Mac-10 e le altre armi nerfate nell’ultima tornata di bilanciamenti.

Questo articolo è stato realizzato in collaborazione con la community FB CALL OF DUTY ITALIA – Fan Community.

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701