Ad Aprile in arrivo il cambiamento più radicale della storia di Warzone

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Warzone Aggiornamento Aprile – Secondo quanto riferito ultimamente da VCG.com, il 2021 sarà un anno estremamente particolare, e ricco di cambiamenti, per il nostro amato battle royale Warzone.

Come noto infatti, entro la fine dell’anno Activision presenterà alla community un altro nuovo titolo della sua serie Call of Duty, e questo sarà sicuramente ambientato nella seconda guerra mondiale, oltre ad essere sviluppato dalla “costola” di Acti di Sledgehammer Games.

Ora, secondo il report pubblicato da VCG, la nuova mappa a tema Black Ops di Warzone uscirà entro e non oltre la metà del prossimo mese, una stima che effettivamente trova svariate conferme e che si sta sviluppando nel corso delle settimane con il dilagare dell’epidemia zombie su Verdansk.

Un’apocalisse atomica raderà al suolo Verdansk, al 100%, nelle prossime settimane, dando cosi definitivamente il via al trasferimento di tutti gli operatori in una mappa a tema anni 80, in linea con l’ambientazione del nuovo titolo del 2020 Black Ops Cold War.

Ma cosa accadrà con l’arrivo del prossimo titolo del 2021? 
Secondo le prime informazioni, la nuova mappa di Black Ops sarebbe dovuta uscire prima di Aprile inoltrato, ed a questo punto a diversi esperti è sembrato credibile pensare che Warzone “salterà” completamente l’aggiornamento sulla seconda guerra mondiale in arrivo già entro la fine di questo anno.

mappa warzone

A differenza di quanto avvenuto tra Modern Warfare e Black Ops infatti, dove abbiamo assistito ad un importante aggiornamento sia lato armi, sia lato mappa appunto, secondo una parte degli esperti è ipotizzabile che vista l’ambientazione completamente diversa di un gioco ambientato nel corso della Guerra Mondiale, non venga introdotto alcun aggiornamento su Warzone a tema “WW2”.

Tuttavia, sembra alquanto difficile che su Warzone non si assista ad alcun tipo di cambiamento per tutto il corso del 2022 (anche se verrebbero cosi soddisfatte le richieste dei tantissimi giocatori della community che non vorrebbero un BR a tema Guerra Mondiale), ed è quindi altamente probabile che comunque nel corso della primavera del prossimo anno non si assista ad una qualche tipo di novità che rinfreschi il gameplay e l’esperienza di gioco.

Il primo grande “passaggio” è comunque atteso per il prossimo mese, quando con l’arrivo delle importanti novità di Black Ops avremo molte più informazioni per cercare di capire quale futuro ci attende su Warzone nel corso dei prossimi anni.

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701