Activision annuncia le Warzone European Summer Series: Moonryde e Lomba i due giocatori dell’Italia

Activision annuncia le Warzone European Summer Series: Moonryde e Lomba i due giocatori dell’Italia

Profilo di Stak
 WhatsApp

Warzone European Summer Series – Grandi, grandissime novità sono da poco state segnalate dagli sviluppatori Activision per la scena europea di Call of Duty Warzone!

A partire da oggi e fino al prossimo 30 Giugno, si terranno infatti le partite della fase a gironi delle Warzone European Summer Series, un evento continentale che vedrà protagoniste 12 nazionali differenti, ognuna rappresentata da due tra gli streamers più forti delle varie scene.

Per quella italiana saranno Moonryde e Lomba i giocatori scelti a rappresentare la maglia azzurra, due player eccezionali che sono recentemente riusciti a distinguersi in svariati tornei internazionali…pensate che Lomba, accompagnato in quel caso da JezuzJrr, è riuscito a chiudere al quarto posto nel mega torneo Showdown organizzato da Vikkstar nelle scorse settimane, un risultato che dimostra quanto talento e quanta skill contraddistinguono questo ragazzo.

Luce sulle migliori SMG del momento: diverse le opzioni su cui puntare, ma la Sparachiodi è la più letale

Entrambi molto abili con qualsiasi tipo di arma, ma particolarmente skillati e precisi con il fucile da cecchino, Lomba e Moonryde sono chiamati a rappresentare al meglio tutta la scena italiana di Warzone (che è davvero molto numerosa, e tra le più imponenti del mondo), e dovranno farlo contro avversari del calibro dei russi Recrent e Ubica, o contro la devastante coppia che andrà a rappresentare la Gran Bretagna, composta da Tommey e FifaKill (considerati universalmente due tra i migliori giocatori al mondo di Warzone).

Ecco le informazioni disponibili sul torneo:

La Warzone European Summer Series inizia oggi con diversi streamer da ben 12 paesi europei riuniti in un’unica grande competizione

Questa estate è tutta da giocare: sono in arrivo la Warzone European Summer Series, un torneo che promette alcuni dei più grandi incontri internazionali, in diretta da Verdansk.
I più grandi streamer europei si sfideranno per determinare qual è la nazione con i migliori giocatori di Call of Duty®: Warzone™. Una battaglia tra 12 nazioni europee con in palio un montepremi da 60.000€ nella prossima Warzone European Summer Series.

Le fasi a gironi del torneo si svolgeranno dal 24 al 30giugno, con tre gironi composti da quattro squadre ciascuno. I paesi migliori di ogni girone (determinati in base al numero di punti e uccisioni) si qualificheranno automaticamente per le semifinali a eliminazione diretta. A raggiungerli sarà la migliore seconda tra tutti i gironi, mentre il 1° luglio queste quattro squadre si affronteranno negli scontri decisivi per incoronare il nuovo campione della Warzone European Summer Series.

Ogni duo in gara sarà capitanato da uno streamer popolare che rappresenterà il proprio paese, in coppia con un compagno di squadra con cui dovrà collaborare per portare a casa il titolo.

A commentare il torneo sarà un’altra coppia molto conosciuta dai fan di Call of Duty, formata da Alan Brice e Chris Tunn, , mentre gli influencer Elze the Witch e Big Zuu avvicineranno i fan alla competizione con degli interessanti pre-partita da seguire assolutamente.

La competizione verrà trasmessa sul canale Twitch ufficiale di Call of Duty , dove gli spettatori potranno sintonizzarsi per seguire e supportare i propri giocatori preferiti. Le fasi a gironi si svolgeranno il 24, 25 e 30 giugno mentre la fase finale il 1° luglio, a partire ogni giorno dalle ore 18.

I giocatori che partecipano al torneo saranno anche in streaming sui loro canali durante la serie.

Gruppo 1 – 24 giugno

Gruppo 2 – 25 giugno

Gruppo 3 – 30 giugno

Turchia (Forpantheon/Encorest)

Paesi Bassi (Donkaaklijn/furyroberrt)

Spagna

(FlexZ COD/xaxE)

Italia

(Moonryde/ItsLomba)

Austria

(Veylaney/Riirex)

Svezia

(Orb/Metalizza)

Belgio

(Phyzikk/Thomacky)

Inghilterra

(Tommey/FifaKill)

Francia

(Norby/Chowh1)

Russia

(Recrent/Ubica)

Scozia

(Emz/Orionv7)

Germania (Kayzahr/SplashedCOD)

Il montepremi da 60.000€ verrà diviso in base al posizionamento in gara tra tutte le squadre partecipanti. Il duo vincitore del torneo porterà a casa 15.000€ insieme al titolo di campione della Warzone European Summer Series.

Le ultime lato aggiornamenti

Warzone si prepara cosi ad una nuova importante stagione competitiva, e lo fa proprio nel giorno della consacrazione di Aydan e del suo team come primo grande vincitore del Round 1 delle Warzone World Series, i campionati mondiali dedicati al celebre sparatutto battle royale di Activision.

Dal punto di vista del gioco, farà sicuramente piacere sapere a tutti gli operatori che con una nuova patch, pubblicata solamente una manciata di minuti fa, i devs hanno abbassato il volume generato dalle nuove moto da cross presenti su Verdansk, ed ha anche annunciato la fine ormai imminente dell’evento Ground Fall…affrettatevi quindi a completare le sfide se non lo avete ancora fatto!

SavyUltras e BBlade glu unici italiani in TOP10 al Twitch Rivals; e sull’ultimo update Savy afferma: “tra i migliori degli ultimi tempi”

Le ultime note della patch

EVENT

  • Ground Fall, a Limited-Time Event
    • Ending today at 10 AM PST / 7 PM CEST.

GENERAL

  • The Dirt Bike audio has been reduced.

GAMEPLAY

  • The Riot Shield has been temporarily removed from ground loot.
    • It will remain available in Supply Boxes.

BUG FIXES

  • Fixed additional collision issues with various elements across Verdansk allowing players to exploit/peek/shoot through them.
  • Fixed an issue that caused the Spotter Scope ability to remain available to use for the duration of the match if the Player used the Spotter Scope prior to picking up Weapons.
  • Fixed an issue causing the Red Door use/interact prompt text to not appear properly.

 

Cosa ne pensate community?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Nickmercs torna al vertice degli streamer di Warzone su Twitch!

Nickmercs torna al vertice degli streamer di Warzone su Twitch!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Nickmercs #1 – Finalmente pubblici anche i dati relativi agli streamer più visti di Warzone su Twitch nel corso di Luglio 2022!

Come per Giugno, anche a Luglio si registra una leggera flessione delle visualizzazioni, a causa del minore interesse generato dal BR Activision su Twitch. La classifica viene comunque stravolta dall’esplosivo ingresso di Nickmercs in classifica…

Come noto infatti, lo streamer del FaZe Clan ha da poco deciso di impegnarsi nuovamente in delle stream su Warzone, dopo svariati mesi di lontananza dal BR. Anche le ore di stream che lo statunitense ha dedicato a Warzone a Luglio non sono moltissime, ma sono comunque bastate per garantire a Nickmercs quasi 1.400.000 ore visualizzate su Twitch.

Pensate che nonostante le sole “59 ore di stream”, quello di Nickmercs è il risultato migliore del 2022 per uno streamer di Warzone.

Dietro di lui il francese Chowh1, che riesce nell’impresa di accumulare più ore visualizzate di Swagg, terzo seppur con quasi la metà delle dirette di Chowh1.

Nei dati pubblicati da SullyGnome compare anche l’italiano Moonryde, saldamente in Top10 davanti a Jukeyz. Il dato più positivo per il cecchino di San Cesareo è che rispetto ai suoi diretti “concorrenti”, Fifakill e Jukeyz, ha molte meno ore di stream ed un peak di viewers secondo solamente ai primissimi della classifica. 

Top streamer Warzone – Luglio 2022

Streamer Ore visualizzate
NICKMERCS 1,399,243
Chowh1 947,076
Swagg 892,987
HusKerrs 683,588
Aydan 640,746
Symfuhny 635,714
TeePee 613,374
Fifakill 529,372
Moonryde 526,926
Jukeyz 458,883

Cosa ne pensate di questi numeri community? Fatecelo sapere nei commenti in community! La discussione, come sempre, è aperta!

 

 

Articoli correlati: 

Symfuhny controcorrente su Verdansk: “mappa sopravvalutata”

Symfuhny controcorrente su Verdansk: “mappa sopravvalutata”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Con un interessante intervento sul suo canale ufficiale, il celebre streamer Symfuhny ha proposto una chiave di lettura molto diversa rispetto “al solito” su Verdansk. A differenza di una fetta molto importante di giocatori e content creator infatti, Symfuhny ritiene che Verdansk non sia poi questa grande mappa.

Symfuhny ha anche paragonato Caldera a Verdansk, affermando che non gli è poi cosi semplice stabilire quali delle due è la “best mappa BR” di Warzone. Lo streamer ha spiegato: “secondo me Verdansk cattura cosi tanto la nostalgia dei player perché quando la giocammo c’era il lockdown“…

Sulla questione Symfunhy ha quindi proseguito: “Verdansk è stata la perfetta evasione in un momento in cui non potevamo uscire di casa, in cui eravamo eravamo obbligati a stare lontani gli uni dagli altri, e penso che sia questo il motivo per il quale viene ricordata con cosi tanto affetto“.

Secondo Sym quindi il successo di Verdansk non andrebbe ricercato nel suo gameplay o nella sua struttura, ma semplicemente nella data del suo rilascio. Verdansk è stata per molti player un “luogo” in cui “recarsi” per “staccare” dalla pesante quotidianità che ha contraddistinto quei giorni per tutti noi. Da qui la “nostalgia” di cui parla Symfunhy.

“Verdansk è sopravvalutata, Fortune è invece divertentissima!”

In ogni caso, Symfuhny ha anche espresso grande apprezzamento per la nuova Fortune’s Keep, mappa che ritiene “divertentissima”. Non sarebbe quindi affatto favorevole ad un ripristino di Verdansk per la quinta stagione (cosa invece sperata da molteplici giocatori e streamer di Warzone)… E si è solo augurato che la mappa di Warzone 2 nasca sotto una stella diversa.

In merito alla questione ha infatti concluso: “Se parliamo di divertimento puro, pensiamo che Verdansk sia cosi migliore rispetto a Caldera? No. Non voglio scegliere tra le due, penso che siano entrambe un po’ “meh”. Spero invece che la nuova mappa di Warzone 2 sia infuocata”.

Cosa ne pensate di questo punto di vista community? Pensate anche voi che quella per Verdansk sia solamente “nostalgia”? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Le Armi close range migliori di Warzone secondo JGOD

Le Armi close range migliori di Warzone secondo JGOD

Profilo di Stak
 WhatsApp

Con un nuovo speciale su You Tube, il celebre Jgod ha svelato quello che è, dal suo punto di vista, l’attuale meta delle armi di Warzone.

In particolare, Jgod ha preferito dedicarsi alle armi close range ed alle piccole pistole mitragliatrici da usare a distanza ravvicinata, spiegando quali sono al momento quelle preferibili da usare sia in BR che su Ritorno.

Tutto questo considerando ovviamente il fatto che la Blixen, una delle indiscusse protagoniste del meta, ieri sera è stata nuovamente nerfata sia nei suoi danni che nella sua velocità di movimento. Probabilmente l’arma è ancora ottima a livello di performance, ma molti giocatori hanno comunque preferito provare qualcosa di diverso.

Le alternative sono moltissime, e sono tutte assolutamente valide. Purtroppo non c’è più il VLK Rogue tra queste, visto che lo shotgun è stato “brutalizzato” e nerfato al punto da essere sostanzialmente inutile da usare. Nel caso voleste comunque lanciarvi in azione con un fucile a pompa, potreste provare il Canna Liscia da Battaglia, ne abbiamo parlato qui.

Tornando alle piccole SMG, per JGOD quelle che meritano attenzione sono: Armaguerra, Sten, Marco 5, Type 100, Volk (da usare in modalità close range), MP5AS44, PPSH ed AUG, l’ultimo dei quali con la sua versione Modern Warfare.

Ognuna di queste armi è assolutamente da considerare valida e competitiva, in ordine d’importanza dall’Armaguerra sino all’AUG.

Andiamo a vedere le versioni delle armi proposte da JGOD per Warzone: 

Cosa ne pensate di queste versioni community? Quale proverete alla vostra prossima sessione di gioco su Warzone? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: