cheater warzone

Activision ai cheater di Warzone: “oggi scoprirete cosa abbiamo in serbo per voi”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dopo una lunga, lunghissima attesa, siamo forse davanti al primo vero punto di svolta rispetto alla questione cheater su Warzone.

Con un post teaser pubblicato una manciata di ore fa, gli sviluppatori di Activision hanno fatto sapere che oggi, Mercoledì 13 Ottobre, vi saranno importanti novità che andranno a colpire direttamente i giocatori imbroglioni del battle royale e del multiplayer.

Pur non essendo assolutamente certi del fatto che già da questa sera sarà disponibile il sistema anti-cheat, è opinione di svariati esperti di Warzone che il post dei devs indichi proprio questo…con i cheater che avrebbero quindi un “countdown” sulla loro testa che scadrà fra poche ore.

Nel post dal titolo “Ci vediamo domani” (è stato pubblicato nel corso del 12 Ottobre, quando in Italia era già notte inoltrata), i devs hanno quindi affermato: “Cari imbroglioni, noi amiamo i videogiochi. È la nostra passione. Siamo onorati di creare titoli per i più grandi fan del mondo. Non sempre lo facciamo bene, ma ci impegniamo a fare del nostro meglio.

Barare ha rovinato il divertimento per tutti. A nessuno piace un cheater. Il nostro obiettivo è offrire un’esperienza di gioco divertente ed equa. Lo facciamo per i nostri sviluppatori. Per i nostri tifosi. E, soprattutto… per i giocatori di Call of Duty. Gli imbroglioni non sono i benvenuti. Non c’è tolleranza per gli imbroglioni e presto saprai cosa intendiamo“.

Appare quindi chiaro che questa volta i devs abbiano tra le mani qualcosa di veramente molto grosso, e quella di un’uscita “anticipata” del sistema anti-cheat (i giocatori lo attendono per l’inizio di Novembre, quando verrà lanciata la nuova season di Warzone a tema Vanguard con la nuova mappa Pacific, ndr) potrebbe essere la notizia migliore degli ultimi 6 mesi per i milioni di appassionati al titolo Activision.

Al momento non sappiamo quindi quale sia il significato effettivo del post, ma è fuor di dubbio che entro le 19 (ora italiana) di oggi ne sapremo certamente di più. I cheaters hanno le ore contate in ogni caso, e questa non può che essere una straordinaria notizia per tutti i player del mondo.

Il post di Activision – Cheater di Warzone state in guardia

Voi cosa ne pensate community? Siete anche voi in fibrillazione per questa, speriamo concreta, novità? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 


Activision ai cheater di Warzone: “oggi scoprirete cosa abbiamo in serbo per voi”
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701