NoTilt Cup: l’Italia passa, ma in mezzo alle polemiche

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La scorsa sera durante la  NoTilt Cup  , la Nazionale Italiana di Clash Royale, dopo aver passato la fase a gironi, si è scontrata per il match valido per gli ottavi di finale contro la Germania.

La prima parte del match si è svolto in maniera regolare, con il set delle 2v2 vinto dall’Italia ed il set 1v1 che ha visto scontrarsi per l’Italia Ace e per la Germania Morten, che ha visto come vincitore il giocatore tedesco. Durante il King Of The Hill però, il giocatore della Germania Faust, dopo aver battuto due dei nostri tre giocatori selezionati per la modalità, dato che ha impiegato troppo tempo ad entrare in partita ed è stato squalificato dalla partita. Dopodiché il giocatore dell’Italia Mostema, riesce a battere sia xopxsam che Morten, permettendo così alla nostra nazione di passare ai quarti di finale dove sfideremo gli Stati Uniti D’America.

 

Dopo la squalifica di Faust era logico che su Twitter si aprissero decine e decine di discussioni riguardo alla decisione degli arbitri, alcuni giocatori (soprattutto quelli della Germania) hanno esposto polemiche riguardo alla decisione, secondo loro troppo affrettata e scandalosa, promossa dal fatto che era il terzo game del King Of The Hill e non aveva il mazzo pronto per la partita.

La maggior parte dei giocatori però, si è schierata dalla parte degli arbitri, promuovendo la tesi di “le regole sono uguali per tutti” e dal fatto che Faust non aveva giocato nessuno dei set precedenti, e quindi aveva tutto il tempo di prepararsi i mazzi in vista del KOTH. E voi cosa ne pensate ? Fatecelo sapere con un commento sotto a questo articolo.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701