warzone loadout

Warzone, altro problema ai Loadout “invincibili”. In arrivo la Final Killcam per S&D

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Loadout BUG – Ancora problemi, purtroppo, per i loadout nelle partite di Call of Duty Warzone

Da qualche ora è stato nuovamente segnalato un bug alla cassa dei rifornimenti che, una volta “atterrata” sulla mappa, si trasforma sostanzialmente in una “gabbia” protettiva per chi ci sta dentro: i giocatori “entrano” nella cassa e diventano invisibili per i poveri malcapitati che vi passano davanti, pur potendo tranquillamente sparare.

Il problema ricorda perfettamente quello che fu protagonista durante lo scorso Novembre, e non vi sono state particolari segnalazioni dei devs sulla sua eventuale risoluzione.
Toccherà aspettare almeno fino a domani per capire come e se il glitch verrà risolto.

Il video sul Glitch del Loadout di Warzone

I feel so dirty but how did this happen lol?? from CODWarzone

Nei prossimi giorni dovremo comunque assistere a svariate novità…ad esempio pare che sia in arrivo (anche se sarebbe più corretto parlare di “ritorno”) la final killcam nella modalità di Black Ops Search & Destroy.
La notizia è stata confermata dal Lead Game Designer di Treyarch Matt Scronce, intervenuto su Twitter in risposta ad un quesito posto da MW2 OG…

Sempre nelle prossime settimane dovremmo poi probabilmente confrontarci con un nuovo Zombie perk, altrimenti noto come  Tombstone Soda, grazie al quale avremo a disposizione la possibilità di non perdere il nostro equipaggiamento una volta andati giù.

Ecco il teaser in questione:

Cosa ne pensate di queste novità?
La discussione, come sempre, è aperta!

Questo articolo è stato realizzato in collaborazione con la community FB CALL OF DUTY ITALIA – Fan Community.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701