battlefield 2042 shroud

Perché, secondo Shroud, ”Battlefield 2042 non premia la skill”

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Il noto streamer Michael ‘shroud’ Grzesiek, ormai divenuto una vera e propria voce da ascoltare nel settore degli FPS e nel mondo del gaming in generale, é di recente tornato a parlare di Battlefield 2042, dichiarando come secondo lui alcune delle sue feature rischierebbero di avvantaggiare i player più scarsi.

Sin dal primo periodo di Early Access, Shroud si é dimostrato abbastanza critico nei confronti del prossimo campione d’incassi 2022, definendo nel corso di questi mesi la modalità Portal come ”l’unico aspetto positivo del gioco” e facendo una top-list dei veicoli più forti e rotti del gioco.

In una recente diretta streaming, tuttavia, Shroud ha iniziato a parlare anche del gameplay in generale di Battlefield 2042, mostrandosi preoccupato soprattutto per quanto riguarda il ”BLOOM” delle armi (se non sapete di cosa si tratta, troverete qui un approfondimento sul Bloom).

Battlefield 2042 un gioco che avvantaggia gli scarsi, perché?

”Il gioco ha un sacco di bloom sui fucili, ma non solo su quelli, anche su tutto il resto. Per questo armi con meno bloom, come le SMG o i DMR stanno attualmente dominando il meta.”

Questo commento di Shroud ha scatenato la reazione degli spettatori, uno dei quali ha scritto: ”Preferisco il bloom a qualche nerd che riesce a laserarmi dall’altro lato della mappa”.

A questo punto, Shroud, senza scomporsi ha risposto: ” Ecco, vedi perché hanno messo il bloom? proprio per gente come te, per farvi avere una possibilità in più. Lo capisco, ha senso. Solo che non mi sembra molto giusto. Premia gli scarsi, che é un po’ strano (per un FPS n.d.r.). Non so, io non sono d’accordo, non mi piace.”

Insomma, stando alle parole dell’ex-Major League di CS:GO, DICE starebbe cercando di creare un gioco che sia alla portata di tutti, anche se ciò vuol dire dare un effettivo vantaggio ai giocatori più scarsi, togliendone inevitabilmente a quelli più dotati. Cosa ne pensate? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community!

Articoli Correlati:

battlefield 2042

Battlefield 2042 in crisi nera: anche i provider di cheat sospendono il servizio

Profilo di Stak
 WhatsApp

Quella che sarebbe dovuta essere una notizia clamorosamente positiva si è invece rivelata amaramente beffarda per i tanti appassionati di Battlefield ancora “storditi” dal lancio di 2042.

Con un post dal sapore decisamente agrodolce, un noto provider/rivenditore di cheat (programmi usati per imbrogliare) ha annunciato di aver sospeso totalmente la fornitura di servizi e programmi dedicati al nuovo sparatutto di DICE.

Fin qui sarebbe una notizia esaltante per tutti i giocatori onesti, ma non è purtroppo per colpa di un valido sistema anti cheat (o di un’intentata causa milionaria come quella di Activision, troverete i dettagli qui) che il provider ha annunciato la sospensione della vendita.

Dietro questa decisione c’è infatti la claudicante situazione in cui versa ormai da settimane Battlefield 2042, un gioco che sembra di fatto “abbandonato a se stesso”, quasi come se fosse un progetto ormai fallito di cui nessuno più si preoccupa.

La “performance del gioco non è sufficiente per permettere ai nostri programmi di funzionare a dovere” si può leggere nel post di annuncio, che prosegue e termina: “pertanto abbiamo deciso di sospendere il servizio togliendolo dallo shop“.

In un altro speciale pubblicato ieri abbiamo affrontato proprio la questione Battlefield 2042, il pessimo stato in cui versa attualmente ed il fatto che in origine il titolo sarebbe dovuto uscire come “killer” di Call of Duty…con questa nuova “batosta” proveniente addirittura da un provider di cheat (anche se diversi utenti hanno segnalato che, comunque, non è l’unico provider ad aver preso questo provvedimento), ci chiediamo quanto altro tempo passerà prima che i devs di DICE ragguaglino tutti i giocatori sulla situazione.

Cosa ne pensate community? Siete rimasti anche voi negativamente colpiti dall’esperienza su Battlefield 2042? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

battlefield br

Un leaker su Battlefield 2042: “il battle royale arriverà”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Battlefield BR – Nuove ed interessantissime informazioni ci giungono riguardo Battlefield 2042, titolo sparatutto di EA e DICE sbarcato sui server live solamente poche settimane fa.

Secondo quanto riferito dal noto leaker ed insider Tom Henderson, autorevole profilo Twitter che ormai da tempo pubblica in anteprima assoluta tante “chicche” legate al mondo degli FPS/Battle Royale, sembra infatti che una modalità battle royale sbarcherà molto probabilmente nel corso del prossimo anno.

Come noto gli sviluppatori di DICE affermarono in passato che il battle royale di Battlefield sarebbe stato certamente nei loro piani futuri, ma che non era comunque tra le priorità del breve periodo.

Da allora non si è più detto nulla sulla vicenda, anche se proprio nel corso degli ultimi giorni è aumentato il numero di player convinto che il nuovo BF2042 avrebbe assolutamente bisogno di un BR per riuscire a stare al passo con la concorrenza.

Non se ne parla per i prossimi 6 mesi” ha affermato Tom, che ha però anche aggiunto “ma sbarcherà comunque in un futuro molto prossimo” (poco sotto il post allegato).

Sempre in merito al franchise di Battlefield, Henderson ha poi menzionato il probabile nuovo titolo della serie, che dovrebbe ispirarsi all’FPS Blizzard Overwatch, in cui a fronteggiarsi sono due squadre composte da specialisti, e non due “eserciti” cosi come lo vediamo ora.

Trattandosi di leak è categorico prendere queste informazioni con le pinze, fermo restando che qualora disponibili provvederemo a pubblicare nuovi e più dettagliati aggiornamenti in merito.

Il post sul BR di Battlefield 2042

L’ultimo aggiornamento dell’anno su Battlefield

Oltre le speculazioni sul futuro, Battlefield 2042 si ritrova oggi protagonista con un nuovo importante update, il numero 31 del 9 Dicembre.

Con questa nuova patch assistiamo a svariate correzioni e modifiche, una su tutte il miglioramento alla registrazione dei colpi con un bilanciamento per la dispersione dei proiettili (l’altrimenti noto effetto “weapon bloom”).

Ecco un breve riepilogo delle principali modifiche che potete aspettarvi:

  • Miglioramenti alla regolare registrazione dei colpi con pallottole
  • Modifiche di bilanciamento per la dispersione dei proiettili e il rinculo
  • Ulteriori modifiche al bilanciamento dei cannoni da 30 mm, 40 mm e 57 mm dei veicoli terrestri per ridurre la loro efficacia contro la fanteria
  • Correzione di un bug raro a causa del quale i giocatori potevano risultare invisibili ai nemici
  • Correzione di diversi bug relativi a granate e lanciamissili
  • Miglioramenti alla fluidità del menu per i giocatori Xbox, in modo da facilitare l’uscita da Cross-Play
  • Diverse correzioni audio incentrate sulla chiarezza, la distanza e la percezione direzionale del suono, il tutto per migliorare l’esperienza audio complessiva

L’aggiornamento № 3.1 è il nostro ultimo aggiornamento di gioco prima dell’inizio delle feste. Questo significa che i nostri team si prenderanno una pausa verso la fine di questo mese e ricominceranno il nuovo anno con uno sguardo riposato, pronti a partire in direzione della Prima Stagione. Ci rivedremo l’anno prossimo per discutere delle ulteriori modifiche e dei miglioramenti previsti per Battlefield™ 2042

Questo il messaggio dei devs sul sito ufficiale, che chiudono la stagione di sviluppo e rimandano tutto al 2022.

Cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

battlefield skin natale

DICE fa un passo indietro sulla skin di Babbo Natale di Battlefield 2024

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Come riportavamo in un articolo di un paio di giorni fa, che potrete recuperare, nel caso siate interessati a farlo, CLICCANDO QUI, alcuni giocatori hanno scatenato un vero e proprio polverone in seguito alla rivelazione di una curiosa skin di Babbo Natale per Battlefield 2024.

Sebbene forse inizialmente DICE avesse pensato a questo evento come un qualcosa di carino e simpatico in vista delle feste di Natale, moltissimi giocatori si sono riversati sotto il post pubblicato sul SubReddit ufficiale da un utente, criticando aspramente quanto mostrato, definendolo poco adatto ad uno stile ”serio” come quello di Battlefield.

Queste critiche hanno ovviamente attirato l’attenzione degli sviluppatori, che sono balzati su Twitter per chiarire il loro punto di vista sulla faccenda, lasciando intendere ai giocatori di aver capito male le loro intenzioni per questo tipo di skin.

”Lo sviluppo del servizio live ci richiede di svolgere un sacco di lavoro in anticipo, permettendoci di avere una serie di opzioni a disposizione quando raggiungiamo momenti chiave del primo anno. Ad oggi abbiamo altre priorità, quindi sebbene alcune skin siano pronte, non intendiamo certo utilizzarle tutte durante queste festività.”

”Creiamo anche degli aspetti particolari ed esclusivamente ad uso singolo per la modalità speciale ”Portal” di Battlefield per tenere sempre la fantasia viva durante questi eventi. Durante lo svolgimento del servizio LIVE, potrete dunque a volte imbattervi in questo tipo di skin ‘lockate’ per alcune modalità, che non andranno ad influenzare o a presentarsi nel resto del gioco.”

Reazioni contrastanti hanno in queste ore attraversato la community di Reddit e Twitter, con diversi giocatori che hanno dimostrato un certo sollievo nell’apprendere questo chiarimento, mentre i più maliziosi hanno urlato alla ”ritirata strategica” da parte di DICE riguardo un’idea dimostratasi abbastanza impopolare.

DICE what are you doing with the game ? from battlefield2042

Voi cosa ne pensate community? Avete apprezzato la skin di Babbo Natale, o anche dal vostro punto di vista pensate che sia qualcosa che trova poca applicazione all’interno dell’ambientazione di Battlefield 2042? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra opinione con un commento qui sotto, oppure in community!

Articoli correlati: