cold war patch

Nuova patch (e novità) su Cold War: per Censor è il migliore COD di sempre

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Un’altra nuova patch è stata da poco implementata sull’open Beta Crossplay di Black Ops Cold War, attesissimo nuovo titolo della serie Call of Duty che sbarcherà su PC, XBox e PS4 a partire dal prossimo mese.

Tra i nuovi contenuti, segnaliamo sicuramente la modalità 6Vs6 chiamata Control, una sfida in cui le squadre avversarie combattono per catturare o difendere due obiettivi sulla mappa, al contempo cercando di spazzare via l’altra squadra prima di rimanere senza vite. Infatti, ogni squadra sarà rappresentata da sei giocatori e questi avranno “30 vite” (per l’intero team) da gestire durante la partita.

Questa modalità è quindi pronta per essere provata, e potremo giocare alla mode Control dalle mappe Cartel, Miami e Mosca.

I devs hanno anche deciso di aumentare il Level Cap, rendendo disponibili ai giocatori che raggiungeranno il livello 40 le seguenti armi e gli oggetti indicati di seguito:

  • WEAPONS
    • RPD light machine gun
    • RPG-7 launcher
    • Magnum pistol + more
  • PERKS
    • Quartermaster
    • Ninja
  • SCORESTREAKS
    • Air Patrol
    • Chopper Gunner
  • WILDCARD
    • Perk Greed
  • EQUIPMENT
    • Decoy
    • Semtex
  • FIELD UPGRADE
    • Jammer

Oltre a questo, gli sviluppatori hanno poi presentato una lista di modifiche che riguarda Fireteam: Dirty Bomb, per il quale sono state ridotte le chances che un giocatore entri in un match ormai iniziato,  ed anche i drop rate (quindi la possibilità di ottenerli) della War Machine e dell’attacco dell’elicottero, entrambi ottenibili mediante Scorestreaks.

Delle modifiche e delle aggiunte sicuramente importanti, che vanno ad impreziosire ulteriormente la già apprezzatissima beta di Cold War. Uno dei principali sostenitori di questo nuovo titolo è certamente l’ex pro della scena di Call of Duty Doug ‘Censor’ Martin , che recentemente non si è risparmiato su Twitter ed ha descritto il nuovo Black Ops come il migliore della saga di COD.

Parole di grande apprezzamento, che non hanno però evitato a Censor delle critiche da parte di alcuni fan. Il passato infatti, Censor è stato più e più volte entusiasta dei titoli di Activision, perfino WWII che è stato invece uno di quelli più criticati dagli appassionati tra i titoli di COD degli ultimi anni.

Bisognerà quindi vedere chi aveva ragione…se Censor nel descrivere Cold War come il nuovo titolo di riferimento della serie, o se invece l’avranno gli utenti che lo hanno descritto come troppo ingenuo ed eccessivamente entusiasta…voi cosa ne pensate?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701