johanna faries

Activision Blizzard: Johanna Faries è la nuova GM di Call of Duty…dovrà tracciare il futuro del franchise!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Johanna Faries – Diverse novità giungono nel corso della notte dalla California, dove ha le sue sedi il colosso del mondo dei videogiochi Activision Blizzard.

Sembra infatti che uno dei quadri più importanti di tutta l’azienda andrà presto a cambiare la propria mansione, fornendo un ulteriore aiuto al team impegnato su Call of Duty Vanguard e sul mondo legato a questo franchise. Stiamo parlando di Johanna Faries, ormai ex Head of Leagues per i campionati della Call of Duty e della Overwatch League che da questo momento in avanti andrà esclusivamente a dedicarsi al titolo sparatutto.

La Faries è infatti stata chiamata a sostituire Byron Beede come GM per CoD, che ha lasciato l’azienda dopo quasi un ventennio di collaborazione assolutamente positiva, ed andrà quindi ad occuparsi finanche di Warzone, di CoD Mobile ed anche della CDL ovviamente.

La scena esports avrà però un suo nuovo responsabile visto che i numerosi impegni della Faries mal si prestano per il tipo di controllo ed impegno richiesto dalle scene di entrambi i campionati, ed al suo posto è stato quindi inserito Brandon Snow, ex Chief Revenue Officer per Brand Media/Esports Partnerships, che è stato promosso a Head of Activision Blizzard Esports lo scorso Luglio ed andrà ad occuparsi interamente (e solamente) di CDL e OWL.

La Faries continuerà comunque a lavorare con e per la Call of Duty League in qualità di nuovo GM del franchise, ma da questo momento in avanti andrà unicamente a focalizzarsi a quello che dovrà essere il futuro di COD…e per questo noi vogliamo porgerle i più calorosi auguri di buon lavoro.

La separazione tra Blizzard e Ashleigh Warner

Sempre nel corso delle ultime ore è stato poi comunicato che la Prop Artist di World of Warcraft Ashleigh Warner ha lasciato l’azienda dopo una partnership durata quasi un decennio.

Secondo quanto comunicato dalla stessa Warner, la decisione di andarsene da Blizzard per perseguire nuovi obiettivi stava maturando già da diverso tempo, ma indubbiamente lo scandalo abusi/discriminazioni sessuali  che ha colpito Blizzard nel pieno dell’estate 2021 ha certamente “velocizzato” questo processo.

Ecco il post pubblicato dalla Warner su Twitter:

Cosa ne pensate community?
Cosa vi piacerebbe vedere nei prossimo COD sotto la nuova direzione di Johanna Faries?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701