I Royal Ravens alla community: “ospiteremo due eventi challengers”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Fra meno di dieci giorni inizierà ufficialmente la prima edizione della Call of Duty League, una nuova lega esportiva basata sull’omonimo gioco di Activision e Infinity Ward, in cui giocano solamente le migliori 12 squadre del mondo.

Tra queste vi sono anche i London Royal Ravens, unica squadra europea presente ai nastri di partenza, che si ritroveranno presto ad ospitare il primo evento di questo circuito competitivo sul suolo europeo.

Ogni team partecipante alla Call of Duty League dovrà infatti ospitare anche una delle 12 trasferte ufficiali di tutta la competizione con i Minnesota ROKKR che apriranno le danze organizzando l’evento inaugurale della Call of Duty League il prossimo 24 Gennaio ed  ospitando tutte e 12 le squadre iscritte.

A Febbraio toccherà a Londra ospitare l’evento, durante il quale si svolgerà per l’appunto anche l’unica prova europea dei Challengers, al quale però potranno partecipare unicamente 32 squadre.

Molti membri della community sono rimasti però fortemente amareggiati dal numero cosi piccolo di slot disponibili, e per cercare di rallentare le manifestazioni di delusione dei fan la dirigenza dei London Royal Raven ha annunciato che entro la fine di Giugno verrà organizzato un nuovo elettrizzante evento Challengers, a cui questa volta potranno partecipare più di 100 squadre.

Una buonissima notizia per tutti gli appassionati ed i giocatori semi-professionisti di Call of Duty, che avranno cosi la possibilità di seguire l’azione e di poter dimostrare le proprie capacità per due volte ed a pochissima distanza di tempo.

Annunciate le nuove regole per la Call of Duty League!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701