hydrax esport

Hydrax Esport si presenta alla community di COD: ecco roster e obiettivi!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nel corso della giornata di ieri abbiamo assistito al lancio ufficiale di una nuova importante realtà per la scena competitiva italiana di Call of Duty, avendo fatto la conoscenza del fiammante team “Hydrax Esport”.

All’interno di questa nuova compagine tutta italiana diversi nomi noti della scena, tra cui anche Luca ThEStRaNgE Salvati, che riveste il ruolo di Presidente dell’organizzazione, ma anche il noto streamer Facebook Ragazzo In Gamba, entrambi impegnati nel roster creato per la scena competitiva su Warzone.

Il progetto è iniziato a fine settembre quando abbiamo visto di poter competere sull’universo degli sparatutto. Tramite pubblicità, post e tornei ci siamo conosciuti e abbiamo creato questo fantastico gruppo. Siamo una squadra competitiva costituita interamente da ragazzi della community, di svariate generazioni…i nostri player vanno infatti dai 18 ai 37 anni“: queste le parole del Presidente ThEStRaNgE, che ha poi proseguito: “I videogiochi su cui andremo a giocare e vincere dal Dicembre 2021 sono: Call of Duty Warzone, Call of Duty Vanguard e Battlefield 2042 (e successivamente altri titoli)“.

Un progetto quindi molto ambizioso, che andrà a radicare le sue fondamenta con la fondazione di una ASD dedicata, e con i singoli player che saranno tutti dei tesserati di FIDE (Federazione Italiana Discipline Elettroniche).

Il Presidente Salvati ha quindi voluto esporre alla nostra redazione generalità e obiettivi di Hydrax Esport, affermando: “Io sono ThEStRaNgE, Presidente del team. Nella vita di tutti i giorni sono un Medico-Chirurgo specializzando in Ginecologia e Ostetricia all’università di Pisa.

Ho già una certa esperienza nel mondo eSport in quanto fondatore del team di FIFA “Hexon eSport”. In passato sono stato anche un pro Player di FIFA, gioco in cui sono riuscito anche a piazzarmi nella Top16 mondiale classificandomi 16esimo al mondo.

Gli obiettivi del nostro nuovo team sono:

  • Giocare e vincere più tornei possibili (anche i meno conosciuti) in cui vi è una vincita in denaro. Dopodichè classificarci nei tornei internazionali
  • Farci conoscere da più persone possibili (già in due abbiamo numerosissimi followers)
  • Ampliarci come società e come players
  • Ad ogni giocatore verrà stipulato un contratto (già abbozzato da alcuni avvocati) della durata di un anno che potrà essere rinnovato annualmente. Inizialmente, almeno nel primo anno, tale contratto sarà strattamente legato alla resa del giocatore (un giocatore che non vince, non verrà stipendiato). Essendo un contratto vero e proprio ci saranno clausole che il player dovrà rispettare (verrà inserita anche la clausola della visibilità dello sponsor)
  • Avere una nostra divisa personale con i vari sponsor da portare ogni volta che andremo ad un evento e tutte le volte in live (in media streammiamo 15-20 ore settimanali). Eventualmente anche fare un proprio shop di magliette, cappellini, portachiavi etc etc.
  • Far conoscere lo sponsor che ci da fiducia
  • Organizzare tornei a nostro nome con tanto di sponsor ben visibile con vincita a premi (ogni torneo avrà una quota di iscrizione da parte del team interessato). Facendo ciò lo sponsor verrà conosciuto in fretta
  • I canali su cui andremo a puntare sono Facebook, Twitch, Instagram, Tik-Tok e YouTube

Questi invece i team che giocheranno sul multiplayer e su Warzone: 

Team Multiplayer 

  • MrZeus
  • Lvnatyk95
  • xClubberx
  • xBR41NY

Team Warzone 

  • ThEStRange https://www.facebook.com/thestrange1991
  • Ragazzo In Gamba https://www.facebook.com/RagazzoInGambaTV
  • casaTHEKILLER
  • COC_95
  • MattyLore
  • ItZimo

Attraverso questo post, vogliamo fare i nostri migliori auguri ai ragazzi di ThEStRange per il prosieguo della loro avventura!

Casual, PRO e Hardcore Gamer: differenze e significati delle varie tipologie di giocatori

Non appena saranno disponibili, provvederemo a pubblicare eventuali aggiornamenti/novità su questa nuova interessante realtà competitiva del COD made in Italy.

Articoli correlati: 


Hydrax Esport si presenta alla community di COD: ecco roster e obiettivi!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701