DrDisrespect critico su Call of Duty Vanguard

DrDisrespect critico su Call of Duty Vanguard

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Il noto streamer di Call of Duty DrDisrespect, che in questo anno di vita di Warzone é diventato progressivamente una vera istituzione sia oltreoceano che qua nel Vecchio Continente, sembra stia già considerando l’abbandono definitivo di Vanguard, il nuovo titolo della serie.

L’hype della community che nelle scorse settimane ha preceduto l’uscita di Vanguard non aveva risparmiato nemmeno DrDisrespect, che anzi si era detto abbastanza fiducioso riguardo il nuovo capitolo (CLICCANDO QUI il nostro articolo d’approfondimento con le sue dichiarazioni).

L’ultima offerta di Sledgehammer sembrerebbe tuttavia aver deluso le aspettative di DrDisrespect e compagni, che dopo 7 estenuanti ore di diretta hanno rilasciato tutta la loro frustrazione nello sfogo che potrete recuperare all’interno del video poco più in basso (7:07:39 per gli utenti mobile).

DrDisrespect verso l’abbandono di Vanguard

Sebbene la reazione del Doc possa non sembrarvi così eccessiva, vi assicuriamo che per il suo personaggio smettere di urlare e sbraitare, come suo solito, é estremamente significativo, e forse le parole pronunciate lo sono ancora di più: ”Davvero, é stato terribile. Sto cercando… sto cercando di pensare, di capire se mi sono divertito a giocare. Non vorrei essere negativo. Solo.. non mi sono divertito per nulla. Sarò solo io.”

Parole che lasciano poco all’interpretazione quelle di DrDisrespect, che dopo averle pronunciate ha chiuso la live con un insolito silenzio, che al momento dei fatti ha lasciato la chat senza parole e con un senso di amarezza raro da provare nelle dirette streaming del Doc, di solito così euforiche.

Drisrespect e la sfida con Tfue su Apex

Come promesso una simpatica nota finale sulla sfida del Doc lanciata al noto streamer Tfue, diventato famoso su Fortnite, poi arrivato su Apex passando per Cod: Warzone. La sfida si é svolta, come anticipato, su Apex, anche se non é durata abbastanza da attirare molto pubblico.

Il cosiddetto ”Two-Times” ha infatti sfidato Tfue in una gara a chi riuscisse a fare il maggior numero di RP vincendo una classificata su Apex. Cosa c’era in palio vi chiederete? Nientepopodimeno che una divisa del DrDisrespect firmata dallo stesso in persona ed incorniciata, dal valore difficilmente estimabile.

La sfida, come previsto dai più, si é conclusa con un Tfue sconfitto, ma che comunque ha saputo tenere testa all’ormai intramontabile Doc.

Articoli Correlati:

‘Newcastle è uno schifo attualmente’, ImperialHal sulla Stagione 13 di Apex Legends

‘Newcastle è uno schifo attualmente’, ImperialHal sulla Stagione 13 di Apex Legends

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Interrogato riguardo la sua personale opinione da professionista del gioco, il noto pro dei TSM Philip ‘ImperialHal’ Dosen, ha spiegato come mai secondo lui Newcastle è uno schifo per il meta attuale delle Leggende su Apex Legends. Poco più in basso il suo intervento.

Sebbene di solito la nuova Leggenda rilasciata faccia registrare dei picchi assurdi di apprezzamento (che vanno poi scemando col passare di giorni e delle settimane), soprattutto visibili nelle tabelle dei pick rates stagionali, Newcastle sembrerebbe aver invertito questa tendenza.

Dopo il rilascio, la nuova Leggenda si è infatti assestata quasi da subito ad un solido 7% di PICKRATE, posizione dalla quale non si muove ormai da giorni. Secondo alcuni il kit della Leggenda e la sua solidità in ranked gli permetterebbero di essere una buona scelta anche per chi è nuovo sul gioco, ma non tutti sono s’accordo.

Newcastle, per ImperialHal la nuova Leggenda di Apex Legends non è un buon pick

Come anticipato, durante una recente diretta streaming, Hal è stato interrogato sull’attuale situazione del Meta del gioco, domanda alla quale ha risposto come al solito senza peli sulla lingua:

”Non hai danni sulle abilità? Probabilmente la Leggende che stai giocando fa schifo. Questo è il motivo per cui Newcastle non è una buona scelta. Immaginate ad esempio di trovarvi in team con due pick molto solidi come Gibraltar e Valkyrie.”

”In quel caso avreste qualcosa come lo 0% di possibilità di riuscire ad attaccare un team nemico, perchè non avete abilità aggressive. Siete così costretti a fare solo affidamento sulla vostra mira, e su null’altro. Niente ultimate di Caustic, Niente Ulti di Horizon. Solo posizionamento e mira.”

Insomma, secondo ImperialHal su APex Legends c’era già chi poteva fare quello che fa Newcastle, ma senza rinunciare ad una buona dose di ”offensività”, che in un Battle Royale non guasta mai. Cosa ne pensate? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

 

Apex Legends: Volete vincere 10.000 EURO (ed una PS5) giocando? Ecco come partecipare!

Apex Legends: Volete vincere 10.000 EURO (ed una PS5) giocando? Ecco come partecipare!

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Con maggio che va verso la fine, si aprono finalmente i circuiti ufficiali Play Station ed in palio per i giocatori di Apex Legends ci saranno 10.000 $ ed una PS5 nuova fiammante. Scopriamo insieme come partecipare e quali saranno le fasi di questo entusiasmante torneo estivo!

Il Master Circuit di Apex Legends è una competizione di otto settimane aperta ai giocatori solo su PS4 (scusate, giocatori PS5). Gestito da ESL, uno dei più grandi organizzatori di eventi di eSport, questo circuito offre ai giocatori competitivi di dimostrare le proprie abilità e vincere dei soldi.

Se riuscirai a superare le qualificazioni con la tua squadra, avrai la possibilità di giocare nella finale del Circuit a luglio, dove le migliori squadre si sfideranno per portarsi a casa il ricco premio in denaro e diverse Play Station 5 nuove di zecca.

Come partecipare al torneo di Apex Legends da 10.000 Euro?

La registrazione è un processo semplice e può essere eseguita online o tramite la tua console PS4. Per iscriverti online, vai alla pagina ufficiale del torneo sul sito Web PlayStation qui . Dovrai accedere al tuo account PlayStation. Per essere idoneo a giocare, devi avere una console PS4, un abbonamento PS+ Plus attivo e avere più di 18 anni. Le qualificazioni, o “Slay Days”, inizieranno il 4 giugno e dureranno fino al 19 luglio.

  • 4 giugno – Qualificazione allo Slay Day n. 1
  • 7 giugno – Trasmissione #1 di Slay Day
  • 18 giugno – Qualificazione allo Slay Day n. 2
  • 21 giugno – Trasmissione #2 di Slay Day
  • 2 luglio – Qualificazione allo Slay Day n. 3
  • 5 luglio – Trasmissione #3 di Slay Day
  • 16 luglio – Qualificazione allo Slay Day n. 4
  • 19 luglio – Trasmissione Slay Day #4
  • 23 luglio – Finale del circuito

Per arrivare alla finale del Circuito, i giocatori dovranno avere almeno 100 punti dalle qualificazioni settimanali, ottenibili durante le qualificazioni secondo la tabella seguente.

1 ° posto 12 punti
2° posto 9 punti
3° posto 7 punti
4° posto 5 punti
5° posto 4 punti
6° – 7° posto 3 punti
8° – 10° posto 2 punti
11° – 15° posto 1 punto

Insomma, cosa ne pensate community? Cercherete di partecipare? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Apex Legends: Kraber ancora troppo forte, ecco il semplice ‘Trick’ che risolve il NERF

Apex Legends: Kraber ancora troppo forte, ecco il semplice ‘Trick’ che risolve il NERF

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Nonostante tra le diverse armi prese di mira dai NERF rilasciati dagli sviluppatori in occasione della Stagione 13 di Apex Legends ci sia stato anche il Kraber, qualcuno è riuscito a scoprire un trick per annullare completamente il depotenziamento e tornare a one-shottare i nemici.

Di tutte le armi che esistono su Apex, il Fucile di Precisione Kraber è sicuramente quello che più di tutti ha a più riprese causato discussioni in community. Soprattutto tra i professionisti, che lo hanno spesso additato come un’arma troppo forte.

Questo, almeno fino all’inizio della Stagione 13 quando, come potete leggere nel nostro ‘recap’ delle modifiche alle armi, il Kraber ha perso la possibilità di One-Shottare chiunque abbia un’armatura Viola, Dorata oppure Rossa.

Kraber su Apex Legends ancora fortissimo grazie ad un semplice trick

Nonostante questo importante depotenziamento, qualche giocatore è riuscito a trovare un modo per ovviare al nerf, rilasciando in questo modo il pieno potenziale di fuoco del Kraber.

Come i più esperti avranno sicuramente già capito, tutto ciò può essere possibile grazie allo Scudo Amplificato di Rampart, la cui parte superiore, oltre a bloccare la maggior parte dei colpi in entrata, potenzia quelli in uscita del 20%. Usandolo, il NERF al Kraber risulterà praticamente inesistente e potrete tornare a shottare i nemici con la facilità di sempre.

Sebbene il trick sia reso possibile solo da una Leggenda, potrebbe essere utile sbloccare ed iniziare ad utilizzare Rampart nel caso andiate spesso a caccia di Capsule Assistenza alla ricerca di un Kraber. Cosa ne pensate community? Lo sapevate? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati: