aim assist nerf

DrDisRespect concorda sul nerf all’AIM Assist, arriva la replica di Nickmercs: “ti batterei comunque”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

NERF AIM Assist – Nella community di Warzone si continua a discutere riguardo l’aim assist, e dopo diverse settimane di relativo “silenzio”, vi è stata anche la prima testimonianza a favore della mira assistita da parte di un noto pro della scena.

Mentre i vari Jgod, Huskerrs, Shroud e Power hanno in più occasioni detto la loro riguardo l’eccessiva forza di questo aiuto di cui godono i controller player, sono da sempre mancate le voci dei professionisti “a favore” dell’aim assist…almeno fino a questa settimana visto che il giocatore del FaZe Clan Nickmercs ha voluto dire la sua sull’argomento.

In risposta ad un post di DrDisRespect in cui il celebre streamer statunitense si diceva preoccupato della questione relativa all’assistenza alla mira (chiedendo a gran voce agli sviluppatori di bilanciare meglio le prestazioni dei due input di gioco), il noto Nickmercs, giocatore da sempre impegnato con il pad, gli rispondeva con un sarcastico “guarda che ti lascerei a terra comunque, anche con un nerf all’aim assist”.

Effettivamente quella di Nick non è del tutto una battuta, visto che in un’altra occasione ha esplicitamente affermato che il nerf all’aim assist non è una soluzione perseguibile (ne ha parlato di recente perchè i devs di Apex Legends hanno annunciato di non essere contenti di come questa meccanica si comporta sul loro giocoqui altri dettagli), e che, pur essendo “rotta”, la feature dell’assistenza alla mira deve assolutamente rimanere per contenere il vantaggio nella gestione del rinculo che hanno i M&K player.

Nickmercs non si è solamente limitato a parlare di Aim Assist, ma ha anche voluto approfondire meglio la questione “corazze”, ed il come queste si comportano tra Warzone ed Apex Legends.

Questo celebre gioco BR lo terrà infatti impegnato almeno fino al prossimo Novembre (è stato lo stesso Nick ad ammettere che certamente proverà Vanguard, ma per il momento non è intenzionato a tornare su Verdansk), e lo streamer dei FaZe sta avendo diverse occasioni per saggiare quali sono le principali differenze tra i due titoli.

Il post di DrDisRespect sul Nerf all’Aim Assist

La risposta di JGOD

Secondo Nickmercs infatti, tutto il sistema delle corazze di Apex Legends (dove attraverso delle cariche si possono “rigenerare” i nostri scudi in tot secondi) funzionerebbe molto meglio rispetto a quello di Warzone, dove invece spesso si rischia anche di perdere scudi inutilmente.

In particolare, Nick si riferisce a quelle situazioni in cui, pur mancando il 20% o meno di una corazza, ne dovremo sprecare comunque un’altra intera per tornare “full”. Nickmercs inoltre è dell’avviso che andrebbero rimossi i singoli scudi come loot, e che si dovrebbe invece trovare una singola “super corazza” che valga quanto tutti i 150 punti ferita assicurati dai 3 scudi (anche qui, in modo più simile a come funziona su Apex Legends).

Cosa ne pensate di queste considerazioni community?

Vi piacerebbe se venisse implementato su Warzone un sistema di corazze più simile a quello presente sul battle royale di EA e Respawn?
La discussione, come sempre, è aperta!

Warzone – Shroud sconvolto dall’AIM-ASSIST da controller dopo il clutch incredibile di ScummN ai Twitch Rivals!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701