nerf dmr

DMR e MAC10 andrebbero nuovamente nerfate (o messe in un “Vault”)

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

DMR – Nelle ultime ore sono stati tantissimi i professionisti e gli esperti della scena di Call of Duty a ribadire che il destino di alcune armi del gioco dovrebbe essere urgentemente rivisto.

Parliamo ovviamente del fucile tattico DMR 14 e della pistola mitragliatrice MAC-10, ma anche delle Diamatti usate in doppio, tutte armi che sono state valutate come problematiche dalla totalità dei giocatori del battle royale di COD, “Warzone” (da molti definito in proposito DMRZone, ndr), e che sono state recentemente colpite da una nuova ondata di nerf (ovvero di modifiche che ne hanno peggiorato le statistiche)…pur senza evitare polemiche e discussioni tra i giocatori.

La maggior parte delle polemiche si è infatti concentrata sul fatto che questi nerf sono stati sostanzialmente inutili, con alcuni esperti che hanno addirittura ipotizzato che il DMR sia diventato anche più preciso di prima…un qualcosa di paradossale se si considera che la volontà dei devs era solo quella di rendere più equilibrato il gioco.

Molti giocatori hanno iniziato ad abbandonare (almeno per il momento) Warzone, con la speranza che queste azioni possano spingere Raven Software ad applicare (questa volta per davvero) una nuova ondata di bilanciamenti che vadano ad abbassare le potenzialità di queste armi.

Eliminare il fattore automatico del DMR, o nerfare i danni al corpo piuttosto che quelli alla testa sono solo due delle possibilità avanzate dalla community in questi giorni che sono rimaste inascoltate dai devs, ma c’è sempre speranza.

Speranza che gli sviluppatori comprendano rapidamente il punto debole di questa situazione e che intervengano cosi da evitare il peggio, ovvero un meta ancor più dipendente dal fucile tattico (e quindi destinato ad avere sempre meno giocatori). Un’altra proposta, questa volta giunta dal noto streamer StoneMountain64, vorrebbe queste armi direttamente in un “Vault”, un magazzino simile a quello esistente su Fortnite dove dovrebbero finire tutte le armi peggiori e più sbilanciate del gioco…una proposta sicuramente “dura”, ma che potrebbe fungere da rapida “exit strategy” in situazioni gravi come quella attuale.

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è aperta!

Questo articolo è stato realizzato in collaborazione con la community FB CALL OF DUTY ITALIA – Fan Community.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701