Call of Duty Warzone: svelata accidentalmente la mode DUOS?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Durante i recenti aggiornamenti relativi alla nuova e terza stagione di Call of Duty sono stati rilasciati alcuni contenuti mai anticipati prima, che hanno scatenato una nuova ondata di hype all’interno della community.

Tra le varie immagini che mostravano i contenuti in arrivo in futuro su COD, alcuni utenti  hanno infatti notato la presenza di un teaser relativo ad una nuova modalità per Warzone, celebre battle royale del celebre sparatutto di Infinity Ward.

In queste immagini si poteva distintamente vedere una ritraente due giocatori ingaggiati nel fuoco nemico, con uno dei due intento a sparare e l’altro che invece cerca di proteggere quello che sembra essere il suo compagno di squadra. Poco sotto l’immagine la scritta “DUOS” non lasciava poi altro spazio a potenziali dubbi, andando sostanzialmente a confermare il fatto che su Warzone sarà presto disponibile una nuova modalità.

DUOS su Warzone?

warzone duos

Fonte: CharlieIntel

L’immagine è stata poi rapidamente eliminata dal sito, evidentemente postata in modo accidentale quindi, e non vi è alcuna traccia della questione sui canali del publisher.  Il fatto che sia ormai introvabile sul sito ma che sia anche questa la fonte principale del “leak” dovrebbe spingerci a pensare che la modalità DUOS è molto più vicina di quello che pensiamo.

Cosa ne pensate community? Vi piacerebbe l’idea di provare il battle royale di Call of Duty spalla e spalla con un vostro compagno di squadra?
Per il momento, vi ricordiamo che abbiamo da poco scoperto la nuova mode SQUADS, in cui i giocatori protagonisti di un team saranno quattro (clicca qui per i dettagli).

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701