Call of Duty: Black Ops 6 – Edizioni e Bonus Pre-ordine

Call of Duty: Black Ops 6 – Edizioni e Bonus Pre-ordine

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Black Ops 6 è il prossimo attesissimo capitolo del franchise di Call of Duty che verrà rilasciato quest’anno. Ecco tutto ciò che sappiamo sulle diverse edizioni e i bonus pre-ordine del gioco, basato su una serie di anticipazioni emerse di recente.

Black Ops 6 è ufficialmente in arrivo, e un nuovo trailer live-action ha dato ai giocatori un piccolo assaggio di ciò che aspettarsi dal prossimo titolo di Call of Duty.

Come accade spesso con i grandi lanci di videogiochi, sono già emerse numerose indiscrezioni sui social media riguardanti mappe, location e dettagli dell’ambientazione, alimentando l’entusiasmo della community.

Data di Uscita e Edizioni di Black Ops 6 al Pre-ordine

Sebbene la data esatta di uscita di Black Ops 6 sia ancora un mistero, nuove fughe di notizie suggeriscono che il gioco includerà diverse edizioni al lancio, oltre a vari bonus per chi effettua il pre-ordine.

Secondo il dataminer Earthbound_Fan, che ha condiviso diverse immagini su X (Twitter), Black Ops 6 presenterà tre diverse edizioni: Standard, Cross-Gen e Vault Edition. Ecco una panoramica di ciascuna edizione:

  1. Standard Edition: Non include contenuti particolari oltre al gioco base.
  2. Cross-Gen Edition: Permette di giocare su console di generazione diversa, ideale per chi possiede sia console di vecchia che nuova generazione.
  3. Vault Edition: Include contenuti aggiuntivi e il ritorno di alcuni personaggi classici del franchise. Le immagini trapelate mostrano due icone molto amate dai fan di Black Ops Zombies: Klaus e Brutus (Warden). Inoltre, vi sono due operatori che somigliano molto a Park e Adler dall’ultimo capitolo di Black Ops. La Vault Edition include anche progetti di armi, come il Locus da Black Ops 3 e l’SMG Saug 9mm da BO4.

Bonus Pre-ordine di Black Ops 6

Oltre alle edizioni del gioco, ulteriori contenuti trapelati dai file di Modern Warfare 3 e dalla Stagione 4 di Warzone hanno rivelato che ci saranno diversi bonus per chi effettua il pre-ordine di Black Ops 6.

Tra i contenuti scoperti dai dataminer, spicca la presenza della skin operatore Frank Woods, uno dei personaggi più iconici del franchise, apparso per la prima volta nel primo Black Ops.

Woods sarà incluso come operatore aggiuntivo, con varianti Classic, Zombie e Numbers disponibili per i giocatori in MW3 e Warzone dopo aver effettuato il pre-ordine del gioco.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti sul gruppo! La discussione, come sempre, è aperta…

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: 

Call of Duty HQ (e Warzone) VOLA su console a Giugno: titolo più giocato in US

Call of Duty HQ (e Warzone) VOLA su console a Giugno: titolo più giocato in US

Profilo di Stak
18/06/2024 18:53 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Speciale Console & PC – I recenti aggiornamenti della Stagione 4, uniti ovviamente alle numerose novità relative al prossimo Black Ops 6, hanno riacceso i riflettori su Call of Duty, che ora vola nelle principali classifiche di Giugno.

Secondo le recenti informazioni pubblicate su Circana (sito ufficiale), nel corso della prima settimana di Giugno COD è riuscito a passare in testa nella classifica dei più giocati anche su Xbox, ed ha anche confermato il dato della precedente settimana su PlayStation, piazzandosi ancora una volta in testa.

La crescita di player attivi sullo sparatutto di Activision è però in forte crescita anche su PC, in particolare su Steam

Pensate che su Steam Call of Duty è passato dal quindicesimo al nono posto nell’arco di una sola settimana, con il dato che potrebbe ulteriormente spingere verso il vertice della classifica il franchise nel corso delle prossime settimane.

Ranking per utenti attivi negli Stati Uniti – Prima settimana di Giugno (termine 8 Giugno) – Call of Duty vola su console

Ricordiamo infatti che quello in atto su Call of Duty dall’introduzione della Season 3 è una sorta di “operazione nostalgia“, che sta (neanche tanto “lentamente”) ripristinando su Warzone luoghi e contenuti iconici della prima era… E che è ancora in piena fase di svolgimento.

Continueremo a monitorare la situazione nelle prossime giornate, riportando prontamente eventuali cambiamenti della classifica.

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: 

The Boys 4, anche un “indizio/easter egg” su Call of Duty durante l’episodio 1

The Boys 4, anche un “indizio/easter egg” su Call of Duty durante l’episodio 1

Profilo di Stak
14/06/2024 18:49 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Tra i tantissimi spettatori che da ieri sera hanno “divorato” le prime tre puntate di The Boys, siamo sicuri che in molto pochi avranno notato un dettaglio in tema “Call of Duty“…

Evitando eventuali spoiler, vi basti sapere che in una scena dedicata al team dei 7 nella Vought Tower, si intravedono su un monitor vari papabili “candidati” per l’arruolamento nella squadra. Mentre Ashley Barrett mostra a Patriota e gli altri i vari profili, alcuni hanno notato un chiaro riferimento a Call of Duty, nello specifico all’interno del profilo del super Wrangler.

Tra le “abilità speciali” di Wrangler, notiamo quindi che è molto skillato nell’hip fire (la tecnica di sparo per la quale si fa fuoco senza entrare in modalità mirino), nel quick scope (quando un cecchino colpisce, solitamente headshot, un istante dopo essere entrato in modalità mirino), e nello “slide cancel“.

L’ultimo citato, lo ricordiamo, rappresenta una vera e propria meccanica di movimento, praticamente esclusiva per COD, grazie alla quale i giocatori ricaricano anticipatamente lo “sprint tattico”.

Il teaser/easter egg di Call of Duty su The Boys

Questi “indizi” potrebbero rappresentare un semplice easter egg, una “dimostrazione d’amore” tra i due franchise, già intrecciati da un importante crossover che si concretizzò su Warzone l’anno scorso. Potrebbe però anche essere un chiaro “indizio” su quale sarà una delle prossime skin in arrivo su COD, sicuri del fatto che il crossover tra The Boys e Warzone del 2023 non sarà certamente l’ultimo tra le due opere.

Durante la giornata di ieri inoltre, è tornato nuovamente disponibile all’interno dello shop ufficiale il bundle su Firecracker. Una delle indiscusse protagoniste delle prime 3 puntate di The Boys 4.

Avete notato altri riferimenti o “indizi” che riguardano Call of Duty nella nuova stagione di The Boys? Fatecelo sapere nei commenti: la discussione, come sempre, è aperta!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: 

Call of Duty spedisce una postazione per la Nazionale a Coverciano al CT Spalletti!

Call of Duty spedisce una postazione per la Nazionale a Coverciano al CT Spalletti!

Profilo di Stak
14/06/2024 16:32 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Speciale Nazionale & Coverciano – Un’altra chicca assolutamente superba per il team marketing di Call of Duty, che ha deciso di cavalcare le recenti dichiarazioni “boomerine” di Luciano Spalletti, spedendo una postazione di gioco direttamente alla Nazionale.

Come certamente saprete, il CT Spalletti non è mai stato un grande “sostenitore” del mondo del gaming, ed ha più volte ribadito che, nei ritiri della sua Nazionale, non ci devono essere console e videogiochi. Le ragioni, tremendamente “boomer”, sarebbero da ricondurre al fatto che giocando alla PlayStation non si socializzerebbe abbastanza…

Evidentemente Spalletti non ha mai fatto in vita sua una “lannata”, e  non sa neanche che la Nazionale del 2008, l’ultima italiana ad aver vinto un mondiale, giocavano frequentemente alla PlayStation durante i ritiri e nei pochissimi momenti di svago al mondiale.

In Activision hanno quindi saputo di queste “prese di posizione” del CT, ed hanno deciso di controbattere nel miglior modo possibile… Con un bel “guanto di sfida”…

Call of Duty spedisce una postazione alla Nazionale a Coverciano ed al CT Spalletti 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Call of Duty Italia (@callofdutyit)


Nelle scorse ore è stata quindi fatta recapitare fuori dalla sede di Coverciano della Nazionale una vera e propria postazione con Call of Duty, con il seguente messaggio: “Missione Coverciano: abbiamo fatto una consegna speciale… al nostro Commissario Tecnico. Servirà la massima concentrazione sul campo e vogliamo evitare che i calciatori facciano le ore piccole giocando a Call of Duty. Sarà il Mister ad avere il pieno controllo sulla postazione gaming. Forza Ragazzi!”.

Una mossa geniale, che ci ha regalato qualche minuto di pura estasi. Chissà se questa dichiarazione d’amore personalizzata per gli azzurri servirà a far un po’ “ammorbidire” il “severo” CT…

Articoli correlati: