sprint

Black OPS, il Gung-Ho azzera i tempi di mira assicurando un impatto devastante negli scontri ravvicinati

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Gung-Ho – Un glitch davvero insolito ha iniziato a fare capolino durante le partite in multiplayer di Black Ops Cold War, e parte della community si è detta preoccupata per l’abuso di questo presunto bug che potrebbero sfruttare alcuni giocatori di COD.

Sembra infatti che armando il proprio personaggio del Gung-Ho, un perk Tier 3 che ci aiuta a migliorare l’utilizzo delle nostre armi mentre siamo in sprint, alcuni giocatori siano in gradi di “azzerare” completamente il ritardo dello sparo, rendendo di fatto impossibile a tutti gli avversari qualsiasi tipo di contrasto o di risposta al fuoco.

A dare una dimostrazione pratica della situazione è stato il Redditor  u/b3nb0i, che ha anche mostrato un video in cui fa vedere con estrema chiarezza che tipo di vantaggio assicura questo glitch, che per la sua attivazione necessita anche dell’equipaggiamento di un Semtex.

Ecco cosa genera questo glitch:

Black Ops – Glitch Semtex + Gung-Ho

NEW TECH: Run with a semtex and gungho to shoot without sprint-fire delay from r/blackopscoldwar


Al momento non è purtroppo chiaro se questa bizzarra situazione venga attivata da un bug (o comunque da una situazione imprevista…un glitch per l’appunto) o se sia assolutamente legittima e regolare, dato che per il momento gli sviluppatori non si sono espressi con considerazioni o giudizi.

Quel  che è certo però, è che questo problema potrebbe generare non pochi squilibri all’interno di Black Ops, specialmente in quelle mappe piccole e frenetiche come la nuova Nuketown, in cui poter sprintare e sparare allo stesso tempo sono di fatto il più grande vantaggio a cui un giocatore potrebbe aspirare.

Cosa ne pensate community? Vi siete imbattuti anche voi in qualcosa di simile?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Questo articolo è stato realizzato in collaborazione con la community FB CALL OF DUTY ITALIA – Fan Community.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701