Al via il countdown di Cold War per il multiplayer; su Mobile in arrivo la nuova mappa PINE

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Prosegue senza sosta la pubblicazione di nuove notizie e di tante indiscrezioni che circolano intorno al mondo di Call of Duty e del prossimo titolo in uscita della serie.

Da diverse ore è infatti iniziato un countdown relativo all’attesissimo annuncio del 9 Settembre, giorno in cui scopriremo alcune delle nuove e principali novità inerenti Black Ops Cold War. Nel video della durata di soli 30 secondi, viene più volte mostrata la frase “3 Days“, un evidente indizio che ci consiglia che mancano solamente “3 giorni” (il post è stato pubblicato il 6 di Settembre) prima del rilascio, in diretta streaming, di nuove importanti informazioni sul multiplayer.

Il post del countdown su Cold War

Sempre riguardo al futuro di Call of Duty, è stato segnalato da un leaker la probabile aggiunta di un nuovo fucile d’assalto con la sesta stagione in arrivo. Purtroppo non sono ancora chiare le specifiche ed i dettagli dell’arma, di cui non conosciamo neanche il nome, ma secondo l’opinione di diversi utenti esperti si potrebbe trattare del nuovo AS VAL.

Infine, per la versione mobile, è stata da poco annunciata la nuova mappa Pine, che sarà disponibile per la Gunfight Mode a partire dalla prossima stagione di gioco, ed insieme a questa saranno presto disponibili anche la nuova modalità headquarters, la nuova classe Hacker per il battle royale, e la nuovissima Skin Operatore chiamata Equalizer.

Ecco di seguito tutti i contenuti in questione:

Nuova mappa Pine

Nuova mode Headquarters

Nuova classe Hacker

Cosa ne pensate di tutte queste novità?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701