Activision Blizzard ha trovato un accordo con la EEOC

Activision Blizzard ha trovato un accordo con la EEOC

Profilo di Stak
 WhatsApp

Blizzard – E’ stato da poco diffuso un comunicato stampa ufficiale di Activision Blizzard in cui viene segnalato l’accordo raggiunto tra l’azienda e la U.S. Equal Employment Opportunity Commission (altrimenti nota come EEOC), nell’ambito di una delle inchieste scaturite ai danni di Blizz dopo lo scandalo molestie/discriminazioni sessuali di questa estate (questa vicenda con l’EEOC non ha nulla a che vedere con l’inchiesta del DFEH o della SEC).

Da quanto comunicato nel press release, si evince che Activision Blizzard si dovrà impegnare su molteplici aspetti per garantire sempre e comunque tutti i diritti di tutti i suoi lavoratori. Per prima cosa Activision Blizzard si impegna ad istituire un fondo di risarcimento di 18 milioni di Dollari destinato alle vittime degli abusi interne all’azienda.

Blizzard si deve inoltre impegnare ad aggiornare le sue politiche e la formazione del personale al fine di scongiurare eventuali altre situazioni che riguardino abusi, discriminazioni e molestie sul posto di lavoro. Sempre Blizzard dovrà anche assumere un consulente esterno, una figura in tutto e per tutto neutrale, che si occuperà di pari opportunità all’interno dell’azienda: questo nuovo consulente prima di essere assunto dovrà ricevere l’OK della commissione dell’Equal Employment Opportunity.

Il lavoro di questo consulente verrà seguito a stretto giro dalla commissione, a cui verranno mandati frequenti report riguardo alla situazione interna all’azienda. Questi stessi report saranno mandati dal consulente anche alla dirigenza di Blizzard, cosi che non si crei mai la situazione per la quale l’EEOC è a conoscenza di situazioni interne all’azienda che non sono invece note agli attuali dirigenti.

Oltre a tutto questo vi sarà poi anche la figura di un vero e proprio coordinatore dell’EEO, una persona che dovrà avere maturato molta esperienza nel campo della discriminazione di genere, delle molestie e delle relative ritorsioni, cosi da fungere da importante supporto a Blizzard ed al consulente esterno affinché tutti i punti del piano vengano attuati.

Ecco il post completo pubblicato da Activision Blizzard pochi minuti fa:

The Company Will Also Develop Tools and Training Programs to Assist Efforts to Improve Workplace Experiences

SANTA MONICA, Calif.–(BUSINESS WIRE)–Sep. 27, 2021– Activision Blizzard (Nasdaq: ATVI) today confirmed that, as part of its effort to have the most welcoming, inclusive workplace, it has reached an agreement with the U.S. Equal Employment Opportunity Commission (EEOC) to settle claims and to further strengthen policies and programs to prevent harassment and discrimination in the company’s workplace. Under the agreement, the principal terms of which are summarized in Attachment A to this press release, Activision Blizzard has committed to create an $18 million fund to compensate and make amends to eligible claimants. Any amounts not used for claimants will be divided between charities that advance women in the video game industry or promote awareness around harassment and gender equality issues as well as company diversity, equity, and inclusion initiatives, as approved by the EEOC. The agreement is subject to court approval.

The company also announced an initiative to develop software tools and training programs to improve workplace policies and practices for employers across the technology industry.

Commenting on the agreement, Activision Blizzard CEO Bobby Kotick said: “There is no place anywhere at our company for discrimination, harassment, or unequal treatment of any kind, and I am grateful to the employees who bravely shared their experiences. I am sorry that anyone had to experience inappropriate conduct, and I remain unwavering in my commitment to make Activision Blizzard one of the world’s most inclusive, respected, and respectful workplaces.”

Kotick added: “We will continue to be vigilant in our commitment to the elimination of harassment and discrimination in the workplace. We thank the EEOC for its constructive engagement as we work to fulfill our commitments to eradicate inappropriate conduct in the workplace.”

In addition to the agreed funds, the company is taking additional steps, including:

  • Upgrading policies, practices, and training to further prevent and eliminate harassment and discrimination in its workplaces, including implementing an expanded performance review system with a new equal opportunity focus;
  • Providing ongoing oversight and review of the Company’s training programs, investigation policies, disciplinary framework and compliance by appointing a third-party equal opportunity consultant whose findings will be regularly reported to our Board of Directors as well as the Commission.

About Activision Blizzard

Our mission, to connect and engage the world through epic entertainment has never been more important. Through communities rooted in our video game franchises we enable hundreds of millions of people to experience joy, thrill and achievement. We enable social connections through the lens of fun, and we foster purpose and a sense of accomplishment through healthy competition. Like sport, but with broader accessibility, our players can find purpose and meaning through competitive gaming. Video games, unlike any other social or entertainment media, have the ability to break down the barriers that can inhibit tolerance and understanding. Celebrating differences is at the core of our culture and ensures we can create games for players of diverse backgrounds in the 190 countries our games are played.

As a member of the Fortune 500 and as a component company of the S&P 500, we have an extraordinary track record of delivering superior shareholder returns for over 30 years.

Our enduring franchises are some of the world’s most popular, including Call of Duty®, Crash Bandicoot™, World of Warcraft®, Overwatch®, Hearthstone®, Diablo®, StarCraft®, Candy Crush™, Bubble Witch™, Pet Rescue™ and Farm Heroes™. Our sustained success has enabled the company to support corporate social responsibility initiatives that are directly tied to our franchises. As an example, our Call of Duty Endowment has helped find employment for over 85,000 veterans.

Learn more information about Activision Blizzard and how we connect and engage the world through epic entertainment on the company’s website, www.activisionblizzard.com.

Cautionary Note Regarding Forward-Looking Statements

This press release may contain forward-looking statements within the meaning of The Private Securities Litigation Reform Act of 1995. We may, in some cases, use terms such as “predicts,” “believes,” “potential,” “proposed,” “continue,” “estimates,” “anticipates,” “expects,” “plans,” “intends,” “may,” “could,” “might,” “will,” “should” or other words that convey uncertainty of future events or outcomes to identify these forward-looking statements. Such statements are subject to numerous important factors, risks and uncertainties that may cause actual events or results to differ materially from the Company’s current expectations. Such factors include, but are not limited to: court approval of the agreement with the EEOC and successful implementation of the requirements of the agreement with the EEOC as described in this press release, in Attachment A to this press release, and in the agreement with the EEOC. Any forward-looking statements that the Company makes in this press release speak only as of the date of this press release. The Company assumes no obligation to update forward-looking statements whether as a result of new information, future events or otherwise, after the date of this press release.

Attachment A

Summary of Agreement

Below is a summary of the principal terms of the agreement with the EEOC, which is subject to approval by the United States District Court for the Central District of California.

  • Creation of an $18 million fund, with any amounts not used for claimants divided between contributions to non-profit organizations whose mission involves advancing women in the video game and tech sectors or who promote awareness around sexual harassment and gender equality and further investments in diversity and inclusion efforts at the Company that go beyond what we agreed to with the EEOC, all as approved by the EEOC.
  • The Company will upgrade policies, practices, and training to prevent and eliminate harassment and discrimination in the workplace, including implementing an expanded performance review system with a new equal opportunity focus;
  • The Company will engage a neutral, third-party equal employment opportunity consultant – a non-employee who must be approved by the EEOC – who will provide ongoing oversight of the Company’s compliance with the agreement. This independent consultant’s findings will be reported directly to the EEOC and Activision Blizzard’s Board of Directors; and
  • The Company will hire an internal EEO Coordinator with relevant experience in gender discrimination, harassment, and related retaliation to assist the Company and the neutral, third-party EEO consultant with implementation of the agreement’s requirements.

Except as otherwise noted in the agreement, its terms will remain in effect for three years from its effective date. The full text of the agreement, which sets out the commitments in detail, is available in the Investor Relations section of the Company’s website at investor.activision.com/consent-decree-with-EEOC.

Investors and Analysts:
[email protected]
or
Press:
[email protected]

Source: Activision Blizzard, Inc.

 

Si conclude cosi una prima importante parte dello scandalo abusi sessuali legati ad alcuni membri dello staff Blizzard (praticamente tutti ormai licenziati o dimessi dall’azienda). Non appena disponibili, provvederemo a pubblicare nuovi e più dettagliati aggiornamenti riguardo le altre due inchieste che procedono nella loro fase di sviluppo, ovvero quello con la SEC e la DFEH.

Cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Oggi è giorno di Patch su Warzone: stasera saluteremo l’Operazione Monarch. Ecco le novità:

Oggi è giorno di Patch su Warzone: stasera saluteremo l’Operazione Monarch. Ecco le novità:

Profilo di Stak
 WhatsApp

Questo pomeriggio, probabilmente già dalle 17, sarà disponibile al download la nuova patch in arrivo con il midseason update su Call of Duty Warzone!

L’importante update relativo alla patch di metà stagione ha già colpito il multiplayer di Vanguard, mentre fra poche ore sarà disponibile anche in battle royale.

Entrambe le mappe di Warzone riceveranno svariati aggiornamenti, mentre sono numerosi anche gli update generali relativi a Perk ed a nuove armi.

Come sempre, dovrebbe essere disponibile anche in questa occasione il pre-download entro poche ore, mentre tra le 18 e le 19 assisteremo all’aggiornamento della playlist sui server live.

Proprio con l’update della playlist scatterà anche “l’inizio” della nuova midseason patch.

Da questo pomeriggio alle 19 sarà quindi “sospesa” l’Operazione Monarch, che non sarà più disponibile in gioco. Nel caso vi dovessero mancare ancora una o più delle sfide della modalità speciale (troverete la lista qui), vi suggeriamo di approfittare di queste ultimissime ore.

Oltre al resto comunque, la nuova patch introdurrà su Warzone i seguenti “update”…

Contenuti in arrivo questa sera su Warzone

Al momento non è chiaro se con la patch seguiranno anche degli interventi di bilanciamento per le armi. Solitamente questi aggiornamenti contengono anche dei piccoli “fix” per le armi migliori/peggiori del lotto, o almeno per alcuni dei loro accessori.

Non appena saranno disponibili le note ufficiali, non esiteremo a riportarle qui su Powned.

Cosa ne pensate di queste novità community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

La gloriosa “Task Force 141” al completo in Modern Warfare 2!

La gloriosa “Task Force 141” al completo in Modern Warfare 2!

Profilo di Stak
 WhatsApp

In mezzo ai numerosi annunci relativi al nuovo Modern Warfare 2, svettano quelli relativi alle conferme di alcuni tra i più amati protagonisti del franchise.

Con il nuovo titolo torneranno infatti in azione tutti i personaggi della celebre Task Force 141, già citata anche nel teaser relativo al nuovo artwork ufficiale di MW2 (qui i dettagli).

Disponibili dal day 1 saranno infatti sia il celebre Simon “Ghost” Riley che il Capitano John Price. Insieme a loro altri due “volti noti” di Call of Duty, l’instancabile Kyle “Gaz” Garrick, e John “Soap” MacTavish.

Come quinto membro iniziale, scopriamo poi il Colonnello Alejandro Vargas, delle truppe speciali messicane. Proprio quest’ultimo personaggio, dovrebbe una volta per tutte “confermare” il tema “guerra ai cartelli della droga” previsto dai leakers per il prossimo MW2.

In questo senso, assume ancor più forza l’ipotesi secondo la quale la prossima mappa di Warzone 2 si ispirerà direttamente alla città Colombiana di Medellin.

La Task Force 141 – Modern Warfare 2 

La Task Force 141 imperversa in grande stile al porto di Long Beach per un debutto letteralmente colossale.

Questa squadra globale, formata da iconici veterani e nuove leggende alle prese con pericolose missioni sotto copertura, è pronta a inaugurare una nuova era di Call of Duty in Modern Warfare® II, disponibile dal 28 ottobre 2022.

Pochi istanti fa, Call of Duty ha svelato nuove e importanti informazioni al porto di Long Beach.

Con una composizione di oltre 8.000 metri quadrati e visibile addirittura dallo spazio, il nuovo capitolo della storica serie è stato svelato in pompa magna.

Nell’arco di 24 ore, una nave gigantesca e carica di container coperti da un telone a tema Modern Warfare II raffigurante l’enigmatico operatore Ghost della Task Force 141 ha attraccato al porto, dove un’altra immagine di MWII ha completato l’immenso puzzle.

Durante queste manovre, un drone ha registrato tutti gli spostamenti della nave svelando i primi importanti dettagli sul gioco, tra cui l’illustrazione che mostra in anteprima i nuovi membri della Task Force 141 e la data d’uscita di Modern Warfare II fissata per il 28 ottobre 2022, come si può vedere nel video disponibile al link qui sopra.

Sono giunte le prime informazioni sui membri chiave della Task Force 141, capitanata da John Price e con elementi quali il sergente “Soap” MacTavish, il sergente Kyle “Gaz” Garrick, il lupo solitario Simon “Ghost” Riley e il colonnello Alejandro Vargas delle forze speciali messicane.

Continua a seguirci, perché questa illustrazione ufficiale non è che il primo passo verso la presentazione definitiva del futuro di Call of Duty. E presto anche tu avrai la possibilità di possedere un pezzo di questa gigantesca opera d’arte e diventare parte della nostra storia.

Ma per il momento, e soprattutto:

In campana!

 

Cosa ne pensate del ritorno di tutti questi storici personaggi? Vi ricordiamo che il gioco sarà definitivamente online tra 5 mesi esatti, il prossimo 28 Ottobre!

Articoli correlati: 

Savy si ferma ad un passo dalla finale FAZE 1: “ora voglio accendere il mio PC e tornare sulla mia Live”!

Savy si ferma ad un passo dalla finale FAZE 1: “ora voglio accendere il mio PC e tornare sulla mia Live”!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Savy Faze 1 – Un’esperienza assolutamente unica quella in cui si è cimentato in queste ultime due settimane il celebre SavyUltras, pro player e content creator italiano attualmente impegnato su COD Warzone.

Il talento pugliese è infatti stato scelto per competere alla fase finale del FAZE1, contest organizzato dall’omonimo blasonato team statunitense per selezionare e mettere sotto contratto un nuovo talento con il Clan.

La fase finale di questo contest ha visto i “migliori 20” di tutto il mondo (tra cui anche il nostro Savy) sfidarsi in un vero e proprio Reality Show, andato in scena in una location segreta nel cuore della California. Osservati dalle telecamere per 24 ore al giorno, i 20 content creator hanno dovuto sostenere numerose prove e giochi di abilità.

Similarmente ad altri Reality Show, i giocatori sono stati via via eliminati nel corso delle settimane, sino ad arrivare alla Top12 di ieri sera. Il nostro Savy è riuscito a giungere sino alla serata di ieri, a meno di due giorni dalla proclamazione finale del vincitore.

L’italiano è stato eliminato insieme ad altri 5 concorrenti e si è quindi fermato ad un nulla dalla Top6 finale, che servirà a decretare il vincitore assoluto.

Scopriremo il nome del nuovo membro del FaZe Clan tra poco più di un giorno, nel corso  della serata di domani.

Il messaggio di SavyUltras alla sua community dopo il FaZe 1 (Fonte):

Come tutte le storie anche questa è volta al termine.
È andata come mi aspettavo?
Assolutamente no.
Perché non mi aspettavo di arrivare nella top 100.
Non mi aspettavo di entrare nella top 20, non mi aspettavo di andare a LA, non mi aspettavo di vedere la FaZe Warehous, non mi aspettavo di entrare nella top 12… Non mi aspettavo nulla di tutto ciò.
Io avevo già vinto.
Ma questo non mi ha frenato e ho dato il massimo.
Vi dico la sincera verità, non è stato facile.
Io gioco a COD da una vita ma faccio l’entertainer, il conten creator puro, da poco tempo.
E soprattutto essere eliminato e non sapere esattamente il perché fa un po male, ma questo non importa, è parte della vita.
Quello che so è che senza di voi non ce l’avrei mai fatta.
Ci sono stati messaggi commoventi, avete mostrato tutto il vostro amore in quella chat, e indipendentemente dal risultato, i numeri parlano chiaro e li avete visti.
Mi dispiace solo non poter fare la Reunion domani a Milano, perché lì contano solo i numeri per vincere.
Contano solo i voti e si può votare una volta sola a persona.
Se vi va, https://www.aboutyou-awards.com/vote
cliccate qua, andate nella sezione LIVE e cliccate sul mio nome.
Portiamoci a casa sto premio.
Ora ho bisogno di tornare.
Ho bisogno di arrivare a casa e mangiare un piatto di orechiette della mamma, e accendere il mio PC e la mia Live.
Per vedervi e ringraziarvi tutti.
Torno a casa Squali,
e onestamente non vedevo l’ora ❤️

L’impegno agli About You Awards

Ora Savy, passata l’esperienza con Faze, è quindi concentrato all’evento About You Awards, che andrà in scena domani in live a Milano.

Pur non potendo partecipare direttamente, Savy ha tenuto a ricordare che le votazioni per quest’altro importante contest sono ancora aperte, e che tutti i membri della family potranno sostenerlo ancora votando per lui al link https://www.aboutyou-awards.com/vote.

La replica di ieri sera – Momento dell’eliminazione di Savy dal FaZe 1

“Passion and Sacrifice”: SavyUltras è nella Top100 del FaZe1!

Articoli correlati: